Gli ultimi articoli della notizia

GASPAROTTO FULMINA TUTTI ALL'AMSTEL. DOPO 4 ANNI, ALL'ITALIA UNA ...

MILANO - Eroe per un giorno. Enrico Gasparotto trionfa a sorpresa all'Amstel Gold Race, in Olanda. Quello che nessuno aveva messo in preventivo. Nemmeno lui: «Non ci credo ancora». E una dedica speciale all'amico Luca Paolini: «Mi ha insegnato come si ... (Leggo.it - 16 aprile 2012)

Gasparotto porta il tricolore nella volata delle Ardenne

Come uno squillo di tromba risuona il colpo di reni di Enrico Gasparotto, che ha vinto in volata l'Amstel Gold Race, 1° gara del trittico di “classiche” delle Ardenne. Ecco che il tricolore esce dal baule con la naftalina, dove era rimasto dal 2009, ... (Milano Web - 16 aprile 2012)

Amstel Gold Race, banco di prova per Nibali e Cunego

Il 2012 è iniziato alla grande per gli italiani che, anche senza vittorie, sono stati i grandi protagonisti di tutte le classiche, ed anche all'Amstel Gold race Vincenzo Nibali e Damiano Cunego saranno i due fari della corsa. (Italnews - 16 aprile 2012)

Amstel Gold Race, sul podio sventola il tricolore

La maledizione è finita: Enrico Gasparotto ha vinto l'Amstel Gold Race. Il friulano ha così interrotto un digiuno nelle grandi classiche che per l'Italia durava dal 2008, dalla vittoria di Damiano Cunego al giro di Lombardia. (Il Giornale dello sport - 16 aprile 2012)

Amstel Gold Race 2012: Gasparotto, è tornata l'Italia - Enrico ...

L'Amstel Gold Race non sarà una classica monumento, ma di sicuro è una delle corse in linea più importanti della stagione. Il fatto, quindi, che Enrico Gasparotto l'abbia vinta, regalando al proprio palmarès la perla più luminosa di una discreta ... (Cicloweb.it - 16 aprile 2012)
Commenti chiusi.
Segui informazione.it su
Vai a informazione.it - SPORT (infoitsport) su Twitter Vai a informazione.it su Facebook Feed RSS per le notizie della sezione SPORT
Compleanni
Anniversari
Aleksej Poltoranin
1987, Ridder, Kazakhstan (Kazakistan)
Helmut Marko
1943, Graz (Austria)
William Moseley
1987, Sheepscombe (Regno Unito)
Paolo Pulici
1950, Roncello (Italia)
Sven Bender
1989, Rosenheim (Germania)
Loading....