Bangladesh, continua l’avvelenamento di massa da arsenico nell’acqua potabile. Nessuno si assume la responsabilità di affrontare il problema e gli investimenti restano insufficienti

Nonostante siano passati decenni da quando il problema è stato identificato, in Bangladesh milioni di persone sono ancora esposte all’arsenico nell’acqua potabile. Lo denuncia un articolo pubblicato dalla rivista The Lancet, che ricorda come la scoperta fu fatta nel 1990, quando si calcolò che fossero 58... Fonte: Il Fatto AlimentareIl Fatto Alimentare
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti
Loading....