Italiani rapiti in Libia, portavoce generale Haftar: "C'è la mano di al Qaida"

Italiani rapiti in Libia, portavoce generale Haftar: C'è la mano di al Qaida
22 settembre 2016 "I due italiani rapiti nel sud-ovest della Libia sono stati sequestrati da una banda criminale e dietro c'è l'impronta di al Qaida". Lo ha affermato il colonnello Ahmed al Mismari, portavoce delle Forze armate libiche legate a Khalifa ... Fonte: Rai NewsRai News
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti
Loading....