Gli ultimi articoli della notizia

Lavitola ai pm: volevo 5 milioni, solo un prestito

ROMA Nell'inchiesta sugli affari illeciti di Lavitola entra anche Berlusconi, indagato dai magistrati di Bari. Ma sulla sussistenza del reato di induzione a mentire all'autorità giudiziaria ipotizzato a carico di Valter Lavitola e dello stesso ex ... (Brescia Oggi - 21 aprile 2012)

Escort, Berlusconi indagato «Indusse Tarantini a mentire»

Silvio Berlusconi – riferisce l'agenzia TmNews - è iscritto nel registro degli indagati dalla procura di Bari con l'accusa di aver indotto Gianpaolo Tarantini a mentire davanti ai magistrati sulle escort portate a Palazzo Grazioli. (L'Unità - 21 aprile 2012)

Test sul nome con parola «Italia» L'idea del Cavaliere: insieme a Monti

L'idea del Cavaliere: grande coalizione con Monti (Corriere della Sera - 21 aprile 2012)

Lavitola ai pm: «Non ricattai Berlusconi volevo cinque milioni in ...

NAPOLI - Non aveva l'intenzione di ricattare Silvio Berlusconi, ma quella di chiedergli «solo un prestito», un aiuto, per quanto sostanzioso. Così Valter Lavitola, nel corso del lungo interrogatorio di garanzia avvenuto ieri nel carcere di Poggioreale, ... (Il Mattino - 20 aprile 2012)

Lavitola: «A Berlusconi chiesi 5 milioni come prestito»

L'ex direttore dell'Avanti dichiara ai pm napoletani di non aver mai ricattato l'ex Premier, ma di avergli chiesto un “aiuto” sostanzioso. Smentite le accuse di tangenti in Panama. La prossima settimana si parlerà del caso Finmeccanica Non un ricatto, ... (Campania su web - 20 aprile 2012)
Commenti chiusi.
Loading....