Samsung: l'arresto del vicepresidente Lee Jae-yong coinvolge gli Agnelli

Il vicepresidente di Samsung Electronics, Lee Jae-yong, è stato arrestato con l'accusa di corruzione, frode e spergiuro: ma l'erede del colosso sudcoreano è anche membro del consiglio di amministrazione di Exor, la finanziaria della famiglia Agnelli. Fonte: L'ultima RibattutaL'ultima Ribattuta
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....