Gli ultimi articoli della notizia

Pil: primo trimestre 2012 shock, crescita zero dentro Eurozona, Italia fanalino di coda

Pil, maledetto Pil. Il Prodotto interno lordo, un elemento molto caro al nostro paese e al resto dell’Europa e che ancora non ci offre quei valori soddisfacenti che tanto attendiamo e da molto tempo. Secondo un’analisi fatta e presentata da Eurostat, la crescita del Pil nell’arco del primo trimestre del 2012... (Corriere Informazione - 6 giugno 2012)

Fermo il PIL nell'eurozona

Secondo l'Eurostat, il PIL è rimasto stabile in entrambe le due aree euro nel primo trimestre del 2012, rispetto al trimestre precedente. Nel quarto trimestre del 2011, i tassi di crescita erano stati di -0,3% in entrambe le zone. (Business Community - 6 giugno 2012)

Crisi economia, Eurostat: “Il Pil I trimestre eurozona e Ue 27 ...

Il Pil dell'eurozona e dell'Ue a 27 resta stabile. Crescita zero nel primo trimestre del 2012 rispetto al trimestre precedente, quando il Pil era calato dello 0,3%. Questo è quanto rileva l'Eurostat che ha diffuso i dati nella giornata di oggi, ... (T-mag - 6 giugno 2012)

Dl spending review: riprende l'esame nell'Aula del Senato -2-

Ora l'Aula e' passata all'esame degli ordini del giorno e degli emendamenti. Sembra quindi confermato l'orientamento del Governo a non porre la questione di fiducia. Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere ... (Borsa Italiana - 6 giugno 2012)

In Europa è crescita zero. Italia al palo

L'Europa si ferma, evidenziando una crescita stagnante, per il rallentamento accusato da diversi Paesi dell'Area Euro, colpiti dalle misure di austerity, da un Stato sociale avaro e dalla stagnazione dei consumi e della produzione. (Teleborsa - 6 giugno 2012)
Commenti chiusi.
Loading....