Sotto inchiesta i vertici dell’ospedale

Ammettono una «sottovalutazione da parte della direzione precedente» ma giurano di «non aver mai sospettato nulla». All’ospedale di Saronno, il giorno dopo gli arresti dell’anestesista Leonardo Cazzaniga e dell’infermiera Laura Taroni, accusati dell’omicidio di cinque persone tra cui il marito di lei, le bocche sono cucite. Non rispondono i medici ... Fonte: La StampaLa Stampa
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....