Cassazione, "omosessuale" non è offesa

Cassazione, omosessuale non è offesa
A differenza di altri 'appellativi' che, invece, mantengono un carattere denigratorio - si legge ancora nella sentenza 50659 della Suprema Corte - questa parola è entrata nell'uso corrente e attiene alle "preferenze sessuali dell'individuo", assumendo ... Fonte: road2sportNewsroad2sportNews
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....