Catania, la Dia sequestra beni per 700 mila euro riconducibili a presunto boss di Randazzo

Sommario: Il patrimonio sarebbe riconducibile a Francesco RostaLa Direzione investigativa antimafia di Catania ha sequestrati beni per un valore complessivo di circa 700 mila euro riconducibili a Francesco Rosta, 74 anni, considerato ai vertici della cosca Ragaglia di Randazzo, collegata alla famiglia mafiosa... Fonte: Nuovo SudNuovo Sud
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti
Loading....