Giornata mondiale contro l'Hiv, tra prevenzione e speranza: "Non è più una sentenza, puoi ancora sognare una vita"

Giornata mondiale contro l'Hiv, tra prevenzione e speranza: Non è più una sentenza, puoi ancora sognare una vita
Francesca (il nome è di fantasia) ha più di 50 anni. Ne aveva solo 25 quando ha scoperto di essere sieropositiva: "Frequentavo i Servizi per le Tossicodipendenze, (SerT) perché in quel periodo facevo uso di droghe per via iniettiva. Era il 1987, non c ... Fonte: L'Huffington PostL'Huffington Post
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti
Loading....