Il popolo napoletano deve vivere il Natale serenamente a Napoli e non a Londra…

Perchè mettere sulle graticola Sarri? Un capro espiatorio non giova al Napoli
http://www.europacalcio.it/il-popolo-napoletano-deve-vivere-il-natale-serenamente-a-napoli-e-non-a-londra-124419
Milano, (informazione.it - comunicati stampa - sport)

PROGRAMMAZIONE ESTIVA
Le squadre si formano in estate.
I club ambiziosi si presentano ai nastri di partenza dei vari tornei con un organico completo e se, in corso d’opera, la varie dirigenze si accorgono che occorre qualche ritocco, nel mercato invernale operano nel migliore dei modi.
Durante i ritiri estivi, ogni allenatore provvede ad una completa preparazione degli uomini che ha a disposizione.
Vengono valutati vari aspetti ovvero le caratteristiche dei calciatori ed il loro migliore inserimento nello scacchiere delle varie compagini.
I moduli o il modulo tattico da utilizzare è fondamentale per dare un volto ben definito alle squadre.

Presa la decisione migliore, un tecnico procede per la sua strada per fare in modo da ottenere la migliore chimica di squadra, quella che magari ha fornito buoni risultati anche in tempi pregressi.

STRATEGIE SOCIETARIE
Vi sono poi alcune strategie societarie che non possono essere a conoscenza degli addetti ai lavori, ma solo eventualmente intuite.
Allora se, per caso, il club di Aurelio De Laurentiis ha preferito non vendere Gabbiadini nel calciomercato di giugno per vari motivi -con l’intenzione o la speranza che Manolo potesse essere utile alla squadra ricoprendo anche un ruolo in cui poco si adatta- non si possono addossare colpe a Sarri che deve gestire un organico con una sola punta centrale nel momento in cui Milik si infortuna gravemente.
Il popolo napoletano deve vivere il Natale serenamente a Napoli e non a Londra…

MODULO E SCHEMI DI SARRI
Gli schemi di Sarri, ampiamente collaudati e che hanno portato la squadra azzurra ad ottenere -nella passata stagione- il secondo posto in campionato con un gioco apprezzato dai media nazionali ed europei, dagli addetti ai lavori e dalla tifoseria partenopea, sono stati riproposti anche nella presente stagione.

Prima dell’infortunio di Milik, il Napoli era posizionato alle spalle della Juventus e stava per riproporre lo stesso rendimento dello scorso campionato.
Qualcuno attribuisce al tecnico toscano una rigidità nel non cambiare modulo e non utilizzare l’intera rosa a disposizione.
In un momento critico, con una compagine impegnata sia in campionato che in Champions League, è inopportuno e dannoso fare esperimenti vari. Si possono solo adottare alcuni accorgimenti tattici. Si può insistere con Gabbiadini al centro dell’attacco, con Mertens falso nueve, con altri giocatori da far ruotare nei vari reparti ed altro. Non si può stravolgere il tutto.
La difesa è il reparto più delicato ed i movimenti insegnati ai calciatori richiedono molto tempo per essere acquisiti dagli stessi.
A centrocampo sono stati inseriti quasi tutti i giocatori a disposizione del tecnico e Sarri –ieri in conferenza stampa- ha esaustivamente spiegato che:
“Maksimovic ha fatto 5-6 partite in un breve periodo di tempo, la sensazione è che in questo momento Koulibaly necessiti di un compagno capace di guidarlo. Maksimovic è arrivato da poco tempo e ancora non è completamente padrone dei movimenti, mentre Chiriches, essendo con noi da un anno, conosce le nostre letture difensive. Rog invece è un ragazzo giovane, viene da un’altra cultura ed è arrivato senza sapere una parola d’italiano. Ora lo ritengo quasi pronto, se stasera fosse arrivato il 2-0 probabilmente”.
Non vi è motivo per mettere in discussione quanto affermato dall’allenatore e non credere ai suoi propositi futuri.

DICHIARAZIONI DI DE LAURENTIIS
De Laurentiis, a Sorrento per presentare il film di Natale della FilmAuro ”Natale a Londra”, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:
”Aspetto con interesse il debutto di Rog. Mi auguro che possa presto giocare – riporta vocedinapoli.it – Si parla tanto di giovani che devono inserirsi, ma gli errori li fanno tutti. Rog è davvero un bel talento ed ha personalità da vendere”,
Forse ci si aspettava, dal Patron del Napoli, ben altre considerazioni e dichiarazioni riguardanti una squadra ambiziosa costruita con tanti giovani talenti e con una sola prima punta.
Caro Aurelio De Laurentiis, il popolo napoletano deve vivere il Natale serenamente a Napoli e non a Londra…
Vincenzo Vitiello
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Ufficio Stampa
Vincenzo Vitiello
 EuropaCalcio.it (Leggi tutti i comunicati)
Milano Italia
vincenzovitiello.mi@hotmail.it
Napoli: quale luminare deve spiegare alcuni aspetti a Sarri e De Laurentiis? Napoli: quale luminare deve spiegare alcuni aspetti a Sarri e De Laurentiis?  -  Il Napoli viene sconfitto al San Paolo da una Roma che ha meritato ampiamente la vittoria. La squadra azzurra paga le incongruenze di un mercato condotto dal club di Aurelio De Laurentiis, forse, senza il dovuto raziocinio per poter considerare almeno una volta il Napoli…
Vitiello a Radio Antenna Uno: ”Napoli, Sarri questa volta hai sbagliato!” Vitiello a Radio Antenna Uno: ”Napoli, Sarri questa volta hai sbagliato!”  -  Vincenzo Vitiello, Direttore Editoriale di EuropaCalcio.it, è intervenuto a Radio Antenna Uno nel corso della trasmissione ”Uno in Gol” condotta da Maria Grazia De Chiara, rilasciando alcune dichiarazioni sul momento attuale del Napoli e sulla inopinata sconfitta subita dalla…
Incredibile! Il Napoli, Sarri e De Laurentiis ancora attaccati dalla stampa nazionale Incredibile! Il Napoli, Sarri e De Laurentiis ancora attaccati dalla stampa nazionale  -  La Gazzetta dello Sport scrive su Sarri e De Laurentiis, rispettivamente allenatore e presidente del Napoli: “Probabilmente, alla fine, il Napoli arriverà secondo, perché ha un calendario favorevole, rispetto alla Roma, e perché lo merita per tutto quanto fatto in…
L’Inter mette in offside il Napoli L’Inter mette in offside il Napoli  -  INTER – NAPOLI– Il Napoli perde al Meazza di San Siro contro l’Inter e -di fatto- lascia nel cassetto ogni illusoria velleità riguardante la conquista dello Scudetto. La Juventus può già festeggiare il raggiungimento di un traguardo molto ambito dal club di Corso Galileo Ferraris. il quinto scudetto consecutivo.…
Cori canta Napoli. Le più belle canzoni napoletane di tutti i tempi Cori canta Napoli. Le più belle canzoni napoletane di tutti i tempi  -  Martedì 5 Gennaio 2016, alle ore 20:00, ‘Cori canta Napoli’. Al Ristorante Sette Camini di via Fontana del Prato, si esibiranno per la prima volta nel centro lepino i Latinapoli con un excursus delle più belle canzoni napoletane di tutti i tempi. I Latinapoli sono musicisti di…
Loading....