Utente: Anonimo

IBM nominata leader di mercato mondiale nel social software per il terzo anno consecutivo

Secondo le previsioni di IDC, il mercato delle piattaforme di social collaboration per le imprese è destinato a raggiungere 4,5 miliardi di dollari entro il 2016
Milano, 22/06/2012 (informazione.it - comunicati stampa - information technology) IBM ha annunciato che, per il terzo anno consecutivo, è stata decretata da IDC l’azienda numero uno in termini di quota di mercato mondiale per le piattaforme di social collaboration per le imprese. Secondo l’analisi di IDC del fatturato 2011, IBM ha registrato una crescita più rapida rispetto ai suoi concorrenti e quasi due volte più rapida del mercato complessivo, cresciuto di circa il 40 percento.*
Il social networking continua la sua crescita esplosiva, con un numero sempre maggiore di organizzazioni che cercano il modo di adottare le prassi di social business per integrare team globali, stimolare l’innovazione, aumentare la produttività e raggiungere clienti e partner con più efficacia.
Secondo le previsioni di IDC, il mercato delle piattaforme di social collaboration per le imprese è destinato a raggiungere 4,5 miliardi di dollari entro il 2016, con una crescita del 43 percento nell’arco dei prossimi quattro anni.*
Con l’aumento di questa domanda, le organizzazioni sono sempre alla ricerca di modi per adottare le funzionalità del social software in modo da trasformare ogni parte delle loro attività aziendali, dal marketing alla ricerca, all’innovazione e alle risorse umane, ma non dispongono degli strumenti per acquisire dati sull'enorme flusso di informazioni e per utilizzarlo in modo significativo.
"Il social software sta acquistando slancio nel contesto aziendale”, spiega Michael Fauscette, group vice president per Software Business Solutions Group di IDC. “Le imprese riscontrano un incremento significativo della produttività e un aumento del valore con l’implementazione di soluzioni di social software, in grado di fornire supporto grazie alla possibilità di riunire persone, dati, contenuti e sistemi in tempo reale e di prendere decisioni aziendali critiche più efficaci”.
Oggi più del 35 percento delle aziende Fortune 100 ha adottato le offerte di social software IBM, tra queste otto delle prime 10 aziende del retail e banche. Il software e i servizi di social business di IBM hanno la capacità esclusiva di combinare le funzionalità di social networking con la business analytics, per aiutare le aziende ad acquisire informazioni dalle conversazioni tra dipendenti e clienti e di creare interazioni che si traducono in valore reale.
IBM Connections, la piattaforma di social networking di IBM, consente una collaborazione istantanea e la possibilità di costruire comunità sociali, sia all’interno che all’esterno dell’organizzazione, per aumentare la fidelizzazione dei clienti e accelerare il raggiungimento dei risultati aziendali. IBM Connections è disponibile sia presso la sede del cliente che in ambiente di cloud computing.
Nell’ultimo anno, ai clienti del social software IBM si sono aggiunti: Lowe's Home Improvement, Electrolux, TD Bank, Newly Weds Foods, la catena di negozi Russell's Convenience, Bayer Material Science, Premier Healthcare Alliance, Earthwatch e gli studi legali di LaVan & Neidenberg.
Grafici: http://www.flickr.com/photos/ibm_media/7392796398/sizes/l/in/photostream/
Per maggiori informazioni, visitare il sito www.ibm.com/socialbusiness

*IDC, "Worldwide Enterprise Social Software 2011 Vendor Shares, giugno 2012, doc. n. 235273

Ufficio Stampa IBM
Morgana Stell
morgana.stell@it.ibm.com
02 596 20963; 335 7693528

Ketchum Pleon per IBM
Eros Bianchi
eros.bianchi@pleon.com
02.62411911
Ulteriori Informazioni
Ufficio Stampa
Patrizia Pia
Ketchum Pleon Srl
Via Fatebenefratelli, 19
20121 Milano Italia
patrizia.pia@pleon.com
0262411978
Allegati
Non disponibili

Consulta le schede di ...
IBM