TREDICESIME CONGELATE? FATUZZO (PARTITO PENSIONATI): IL GOVERNO CHIARISCA SUBITO

L’allarme lanciato da Confesercenti è veramente preoccupante. Secondo tale autorevole associazione vi sarebbero voci che asseriscono che, in questi giorni, vi è allo studio un’ipotesi, da parte del Governo, circa il congelamento della tredicesime dei dipendenti pubblici e dei pensionati con assegni oltre i mille euro.
http://www.partitopensionati.it
Bergamo, 24/07/2012 (informazione.it - comunicati stampa - politica e istituzioni) L’allarme lanciato da Confesercenti è veramente preoccupante. Secondo tale autorevole associazione vi sarebbero voci che asseriscono che, in questi giorni, vi è allo studio un’ipotesi, da parte del Governo, circa il congelamento della tredicesime dei dipendenti pubblici e dei pensionati con assegni oltre i mille euro. – ha dichiarato il Segretario Nazionale, Carlo Fatuzzo – Il Partito Pensionati si augura che si tratti solo di un eccesso di preoccupazione da parte di Confesercenti e che le voci circolanti non rispondano a verità.
Se il Governo osasse congelare le tredicesime per milioni di italiani, quali sarebbero gli statali e i pensionati interessati a tela provvedimento, si tratterebbe dell’ennesimo, gravissimo, errore del Governo tecnico. – ha sottolineato Fatuzzo – Oltre a colpire cittadini che hanno sempre pagato le tasse e che già vivono in una situazione di chiara difficoltà, un provvedimento del genere farebbe crollare i consumi, accentuerebbe la sfiducia nel sistema Italia e vi sarebbe il concreto rischio che inneschi una situazione che può portare al fallimento del Paese.
Il Governo deve fare immediatamente chiarezza sulla presunta ipotesi di toccare le tredicesime per statali e parte di pensionati. – ha proseguito il leader del Partito Pensionati – Su quei pochi soldi milioni di famiglie contano per ripianare qualche debito e rimettere in sesto i traballanti bilanci familiari. La mancanza di quella entrata rappresenterebbe un durissimo colpo, con conseguenze imprevedibili.
La credibilità dell’Italia è già abbondantemente compromessa e la stessa circolazione di questa notizia accentua la sfiducia oramai dilagante. – ha concluso Fatuzzo – Il Governo Monti vada a casa e lo stesso fatto che una notizia simile, vera, esagerata o non vera, diventi un fatto possibile agli occhi di molti, dà la misura della sfiducia che il Governo Monti ispira agli italiani.
Per maggiori informazioni
Ufficio Stampa
Luigi Ferone
 Partito Pensionati (Leggi tutti i comunicati)
Piazza Oberdan, 6
34100 Trieste Italia
pensionati@libero.it
340-1484738
Allegati
Non disponibili
GOVERNO. FATUZZO (PARTITO PENSIONATI), TUTTI A CASA
GOVERNO. FATUZZO (PARTITO PENSIONATI), TUTTI A CASA  -  Elezioni sì, elezioni no. È oramai diventato un tormentone la possibilità o meno di elezioni anticipate.
FATUZZO (PARTITO PENSIONATI), IL GOVERNO SI OCCUPI DEI PROBLEMI VERI DELLA GENTE  -  La situazione economica del Paese non accenna migliorare e le famiglie sono sempre più in difficoltà.
CROLLO DELLE BORSE. FATUZZO (PARTITO PENSIONATI), LA CRISI PRESENTA IL CONTO, NUOVE ELEZIONI PER UN GOVERNO AUTOREVOLE CHE SIA ESPRESSIONE DELLA VOLONTÀ POPOLARE.  -  La crisi presenta il conto, ma a pagare, alla fine, sono sempre gli stessi, i pensionati,i lavoratori ed i giovani.
GOVERNO. FATUZZO (PARTITO PENSIONATI): NON SERVONO “GOVERNICCHI”, MEGLIO ELEZIONI SUBITO  -  La democrazia e il consenso rendono più forte qualsiasi Governo e non è certamente con eventuali lobby, poteri forti ed altre amenità del genere, che si sollevano le sorti dell’Italia. Al voto, e subito.
GOVERNO. FATUZZO (PARTITO PENSIONATI): CHIEDERE IL VOTO SUBITO È SAGGEZZA
GOVERNO. FATUZZO (PARTITO PENSIONATI): CHIEDERE IL VOTO SUBITO È SAGGEZZA  -  Non è da internare chi chiede il voto ad aprile o il prima possibile dare la parola ai cittadini sulle scelte da fare sul proprio futuro è elementare esercizio di democrazia.
Loading....