Giorgio Pagano denuncia al Direttore del NYT le menzogne di Azzone rilasciate all’International Herald Tribune.

Il Segretario dell’Associazione Radicale Esperanto scrive al Direttore del New York Times
Roma, 13/06/2012 (informazione.it - comunicati stampa - istruzione e formazione) Ieri il Rettore Azzone, intervistato dall’International Herald Tribune, ha dichiarato, a proposito della scelta secessionista dalla lingua italiana in favore di quella inglese da parte del Politecnico da lui diretto, che “Nessuno, nemmeno i più critici, mette in discussione che questo cambiamento sarà positivo per i nostri studenti”.
«Niente di più falso» ha commentato nella lettera inviata al Direttore del gruppo NYT e al giornalista dell’IHT che lo ha intervistato il Segretario dell’Associazione Radicale Esperanto, organizzazione che da 25 anni si batte per i diritti linguistici nel mondo.
«Si sappia, invece, che sono ben 285 le firme di docenti e ricercatori che, in un pubblico Appello articolato in cinque punti, si sono invece dichiarati contrari a tale imposizione che mira a distruggere la libertà di insegnamento e apprendimento in Italia nella lingua italiana e a far scomparire la cultura scientifica italiana, riducendo l’Italia stessa a mera entità geografica senza un popolo con una propria lingua, discriminando linguisticamente docenti e studenti».

«Purtroppo – ha concluso la sua missiva Giorgio Pagano allegando l’Appello dei 285 - malgrado possa essere certo che darete informazione di questa mia lettera, com’è costume nei Paesi liberi come i vostri, sono altrettanto sicuro che, mentre per simili menzogne un Rettore di una qualsiasi vostra università sarebbe costretto alle dimissioni, il Rettore Azzone, in quest’Italia di persone senza personalità, nella patria del Diritto senza più diritti, rimarrà al suo posto».

Roma, 12 giugno 2012
Per maggiori informazioni
Ufficio Stampa
Giorgio Pagano
 Associazione Radicale Esperanto (Leggi tutti i comunicati)
via di Torre Argentina
00186 Roma Italia
ufficiostampa.era@gmail.com
0668979311
Allegati
Non disponibili
Istruzione, Pagano (Radicali/ERA): "Domani manifestazione a La Sapienza, no a Medicina solo inglese" Dichiarazione di Giorgio Pagano - Radicali/ERA  -  19 luglio,alle ore 14,30, davanti al Rettorato de La Sapienza, manifestazione, organizzata dall'Associazione Radicale Esperanto, contro l'apertura del corso di Medicina e Chirurgia totalmente in inglese.
Giorgio Pagano (Radicali/ERA): Ci dobbiamo stare. È morto Scalfaro, il Presidente esperantista  -  Il commiato del Segretario dell'Associazione Radicale Esperanto per la scomparsa del Presidente emerito Oscar Luigi Scalfaro, uomo di grande cultura, sensibile alla causa esperantista.
22nd Century Group concede diritti su X-22 a filiale farmaceutica; il New York Times annuncia che la società fornisce sigarette per ricerca governativa
22nd Century Group concede diritti su X-22 a filiale farmaceutica; il New York Times annuncia che la società fornisce sigarette per ricerca governativa  -  22nd Century Group, Inc., una società che si occupa di prodotti per smettere di fumare e ridurre i danni del tabacco, ha annunciato oggi di aver concesso a Hercules Pharmaceuticals LLC, la sua filiale farmaceutica interamente controllata, i diritti mondiali esclusivi...
Istruzione, conclusa iniziativa d'informazione a La Sapienza dell'Associazione radicale Esperanto  -  Si è conclusa ieri alle ore 15.00 l'iniziativa d'informazione a La Sapienza dell'Associazione radicale Esperanto contro i corsi di laurea in inglese alla facoltà di medicina.
L’Associazione Radicale Esperanto partecipa alle elezioni 2011 della Esperanta Civito.  -  Il candidato dell’ERA Marco Cattaneo è presente nella lista “Verde” che si rifà ai Fondamenti di Zamenhof per la costruzione di una Esperanta Civito espressione non solo linguistica, ma anche culturale e civile dei valori che la Lingua Internazionale porta in sé.
Loading....