Utente: Anonimo

Cristina Capraro Sindaco: Legalità, parola sconosciuta ad Ardea

Il cambiamento è possibile... ora!
Ardea, 03/05/2012 (informazione.it - comunicati stampa - politica e istituzioni) “La manifestazione di oggi a largo Genova ha rappresentato un momento importante di denuncia: quanto è emerso in particolare in questa campagna elettorale, grazie alla candidatura di rottura di Cristina Capraro a Sindaco, all’opera costante e coerente dell’Italia dei Valori, evidenzia come Ardea possa essere davvero un esempio da seguire” quanto dichiara il Sen. Dell’IDV Stefano Pedica, presente oggi alla manifestazione contro l’illegalità ad Ardea “Abbiamo gridato che non ci possono essere candidati come Luca Di Fiori, su cui pesa una richiesta di rinvio a giudizio per una vicenda che lo vede coinvolto in prima persona, o Antonino Abate che sembra non voler prendere posizioni nette e chiare sull’argomento, non si può avallare un sistema corrotto che sta rovinando il Comune in questione e l’Italia tutta”.

“Ardea deve diventare l’esempio del cambiamento, il luogo della denuncia e della rinascita. Questo chiediamo ai cittadini, è questo ciò che stiamo realizzando. In questa battaglia siamo davvero da soli: non solo non abbiamo fatto accordi, ma stigmatizziamo il silenzio degli altri partiti di sinistra. Non si può fare campagna elettorale dai ‘toni bassi’, non toccare certi argomenti quando ci sono evidenti illegalità da denunciare: è un dovere etico e politico” aggiunge Cristina Capraro, candidato sindaco liste IDV ed Incontro Democratico.
Ufficio Stampa
luca mancini
ab comunicazione
Italia
patty.bocci@yahoo.it

Consulta le schede di ...