Utente: Anonimo

RECORDATI CDA APPROVA IL BILANCIO 2010. UTILE NETTO EUR 108,6 M. DIVIDENDO EUR 0,275 PER AZIONE

http://www.recordati.it
RECORDATI CDA APPROVA IL BILANCIO 2010. UTILE NETTO EUR 108,6 M. DIVIDENDO EUR 0,275 PER AZIONE.
Paris, 09/03/2011 (informazione.it - comunicati stampa - salute e benessere) RECORDATI CDA APPROVA IL BILANCIO 2010. UTILE NETTO EUR 108,6 M. DIVIDENDO EUR 0,275 PER AZIONE.
* Ricavi netti consolidati EUR 728,1 milioni, -2,6%.
* Utile operativo EUR 154,8 milioni, -4,6%, (21,3% dei ricavi)
* Utile netto EUR 108,6 milioni, -1,8%, (14,9% dei ricavi)
* Posizione finanziaria netta*: disponibilità di EUR 46,0 milioni.
* Proposta di dividendo di EUR 0,275 per azione.
* Obiettivi per il 2011: ricavi di ca. EUR 750 milioni, utile operativo di ca. EUR 160 milioni, utile netto di ca. EUR 110 milioni.

Milano, 9 marzo 2011 - Il Consiglio di Amministrazione di Recordati S.p.A. ha approvato oggi i risultati consolidati dell'anno 2010 e il progetto di bilancio della capogruppo, nonché la Relazione sul governo societario e gli assetti proprietari richiesta dall'art. 123bis TUF. La Relazione Finanziaria Annuale al 31 dicembre 2010, unitamente alla sopramenzionata relazione e alle relazioni della Società di Revisione e del Collegio Sindacale saranno resi disponibili presso la sede sociale e Borsa Italiana S.p.A., nonché pubblicati sul sito internet www.recordati.it nei termini di legge.

 

Principali risultati consolidati

 

  • I ricavi consolidati, pari a EUR 728,1 milioni, sono in leggera diminuzione (-2,6%) rispetto all'anno precedente. Le vendite farmaceutiche ammontano a EUR 702,3 milioni, in diminuzione del 2,5%. La scadenza del brevetto di prodotto a protezione del principio attivo lercanidipina nei principali paesi europei nel mese di gennaio 2010 ha comportato una riduzione delle vendite del farmaco del 30,8%, quasi integralmente compensata dal buon andamento delle vendite degli altri farmaci e dai proventi per l'attività di licenza dei nostri prodotti a livello internazionale. Le vendite della chimica farmaceutica, pari a EUR 25,9 milioni, sono in contrazione del 3,8%. 

 

  • L'utile operativo è pari a EUR 154,8 milioni, in contrazione del 4,6% rispetto all'anno precedente. La sua incidenza sui ricavi è del 21,3%. I risultati del quarto trimestre 2010 includono EUR 10,0 milioni corrisposti a Nymox Pharmaceutical Corporation relativi all'acquisizione dei diritti di sviluppo e commercializzazione di un nuovo prodotto innovativo. 

 

  • L'utile netto, pari a EUR 108,6 milioni (-1,8%), ha beneficiato della minore incidenza degli oneri finanziari.  

 

  • La posizione finanziaria netta* al 31 dicembre 2010 evidenzia una disponibilità netta di EUR 46,0 milioni, in incremento di EUR 65,7 milioni rispetto al 31 dicembre 2009. Nell'anno sono stati pagati dividendi per EUR 54,4 milioni e sono state finanziate nuove iniziative di sviluppo. Il patrimonio netto si è ulteriormente incrementato ed è pari a EUR 576,0 milioni. 

 

* Investimenti finanziari a breve termine e disponibilità liquide, al netto dei debiti verso banche e dei finanziamenti a medio/lungo termine, inclusa la valutazione al fair value degli strumenti derivati di copertura (fair value hedge).

 

Iniziative e sviluppi del 2010

 

Il 2010 è stato un anno ricco di successi e di iniziative per lo sviluppo futuro del Gruppo.

 

  • Innanzitutto, a fine gennaio la Commissione Europea per i prodotti medicinali ha rilasciato l'autorizzazione all'immissione in commercio delle specialità farmaceutiche Urorec® e Silodyx(TM) (silodosina), per il trattamento dei sintomi dell'iperplasia prostatica benigna e, nel mese di giugno, anche la Federazione Russa ha autorizzato la commercializzazione di prodotti a base di silodosina. La silodosina proviene dalla ricerca originale della società farmaceutica giapponese Kissei Pharmaceutical ed è stata ottenuta in licenza da Recordati per l'intera Europa (45 paesi) oltre a ulteriori 18 paesi in Medio Oriente e Africa. Recordati ha condotto lo sviluppo clinico del farmaco per i suoi territori. Nel mese di giugno Urorec® è stato introdotto nel mercato tedesco dalla filiale Merckle Recordati e nel mese di settembre in quello spagnolo, dove è commercializzato da Recordati España in co-marketing con Almirall. Urorec® è anche sul mercato in Irlanda e in Francia, dove è commercializzato da Bouchara Recordati e dal nostro partner Zambon France. Negli altri mercati europei si prevede di iniziare la commercializzazione del prodotto nel corso dei prossimi mesi, in seguito al completamento delle procedure di ottenimento del rimborso e del prezzo nei singoli paesi europei. 

 

  • È stata ottenuta l'approvazione, da parte della Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti d'America, della domanda di autorizzazione all'immissione in commercio (NDA), presentata da Orphan Europe, per l'utilizzo di Carbaglu® (acido carglumico) nel trattamento dell'iperammonemia acuta dovuta al deficit dell'enzima epatico N-acetilglutammato sintasi (deficit di NAGS) e nella terapia di mantenimento dell'iperammonemia cronica dovuta al deficit di NAGS. Dal mese di novembre 2010 il prodotto è disponibile nel mercato. Il deficit di NAGS è una malattia molto rara che si manifesta in un accumulo eccessivo di ioni ammonio nel sangue e che porta a danni permanenti ed irreversibili al sistema nervoso centrale. I sintomi cominciano poco dopo la nascita ed evolvono rapidamente.  Una diagnosi veloce e la somministrazione tempestiva di un trattamento efficace sono fondamentali per prevenire danni neurologici permanenti nei pazienti. Carbaglu® è l'unica terapia specifica esistente per l'iperammonemia dovuta al deficit di NAGS. In presenza del trattamento continuato con il farmaco, Carbaglu® non solo salva i pazienti ma assicura loro una buona qualità di vita. 

 

  • Si è conclusa positivamente la Procedura Decentrata per l'approvazione di pitavastatina (Livazo®, Alipza® ed altri marchi) in Europa come comunicato dal Reference Member State (MHRA, Medicines and Healthcare  products Regulatory Agency, UK), in seguito all'accordo di tutti gli Stati Membri coinvolti (Concerned Member States, CMS). La pitavastatina è una "statina" innovativa concessa in licenza a Recordati per il mercato europeo dai laboratori giapponesi Kowa, ed è già presente sul mercato sia in Giappone sia negli Stati Uniti d'America. Questo farmaco ha il potenziale per diventare un importante nuovo trattamento per le dislipidemie, patologie caratterizzate da livelli alterati di colesterolo e altri lipidi nel sangue e associate ad un incrementato rischio di patologie cardiache e ictus. Nel corso dell'anno sono anche stati firmati due accordi di licenza per la pitavastatina, uno con Esteve, primaria società farmaceutica spagnola, che lancerà il prodotto in co-marketing con Recordati España, filiale iberica del Gruppo e l'altro con Merck Serono per la sua commercializzazione in Francia in co-marketing con Bouchara Recordati, filiale francese del Gruppo.  

 

  • A fine anno è stato firmato un accordo di licenza europeo con la società statunitense Nymox Pharmaceutical Corporation per lo sviluppo e la commercializzazione di NX-1207, il farmaco sperimentale di Nymox attualmente in fase III di sviluppo negli Stati Uniti d'America per il trattamento dell'iperplasia prostatica benigna (IPB). Con questo accordo Recordati riceve i diritti esclusivi per lo sviluppo e la successiva commercializzazione di NX-1207 in Europa, compresa la Russia e gli altri paesi della C.S.I., nel Medio Oriente, nella zona nordafricana del Maghreb e in Sud Africa (per un totale di 81 paesi). Il farmaco rappresenta un nuovo approccio mirato per questo tipo di patologia. Recordati ha corrisposto a Nymox un pagamento iniziale di EUR 10 milioni; ulteriori pagamenti saranno dovuti all'approvazione e al lancio, oltre a pagamenti per fornitura e royalties. 

 

  • Il portafoglio prodotti del Gruppo si è arricchito anche con la conclusione di un accordo con Novartis per l'acquisizione in Grecia e in altri paesi europei di Lopresor® (metoprololo), un noto farmaco beta bloccante selettivo indicato nel trattamento di varie affezioni cardiovascolari, in particolare ipertensione e angina pectoris. Recordati ha acquisito le registrazioni e il know-how relativo al prodotto, compreso il diritto di fabbricarlo, nonché una licenza illimitata non onerosa sul marchio Lopresor®. Nel 2009 le vendite di Lopresor® (metoprololo) nei paesi coperti dall'accordo sono state complessivamente di circa EUR 4 milioni, la maggior parte delle quali realizzate in Grecia. Nel mese di dicembre è stato siglato un accordo di licenza con Merck KGaA per la commercializzazione in Italia di Cardicor® (bisoprolol), un farmaco appartenente alla classe dei beta-bloccanti indicato per il trattamento dell'insufficienza cardiaca cronica, stabile, di grado da moderato a grave con ridotta funzione ventricolare sistolica in aggiunta a terapia con ACE inibitori e diuretici. Il prodotto è già presente sul mercato in Italia con vendite annue di circa EUR 9 milioni. 

 

  • In linea con la strategia di estendere le attività del Gruppo nei paesi del centro ed est Europa Recordati ha acquisito ArtMed International, società specializzata nella promozione di prodotti farmaceutici in Romania con sede a Bucarest. Sono inoltre stati acquisiti i diritti sui prodotti attualmente promossi in Romania da ArtMed. ArtMed ha 24 dipendenti dedicati all'attività di marketing e all'informazione medico scientifica presso la classe medica e i farmacisti. 

 

Eventi successivi ed evoluzione prevedibile della gestione

 

  • Nel mese di gennaio si è conclusa l'acquisizione da Novartis Consumer Health delle autorizzazioni commerciali, dei marchi e di tutti i diritti relativi al prodotto Procto-Glyvenol® per i seguenti paesi: Polonia, Russia, Turchia, Romania, Repubblica Ceca, Slovacchia, Ucraina, Portogallo, i paesi Baltici e Cipro. Procto-Glyvenol® è indicato per il trattamento delle emorroidi interne ed esterne ed è attualmente presente sul mercato nei paesi oggetto dell'accordo. 

 

  • Le vendite nette del Gruppo nei primi due mesi sono in linea con le aspettative per l'intero anno 2011 che prevedono ricavi di circa EUR 750 milioni, un utile operativo di circa EUR 160 milioni ed un utile netto di circa EUR 110 milioni. 

 

Dividendo

 

Sulla base dei risultati ottenuti e degli obblighi di legge e di statuto, il Consiglio ha deliberato di proporre all'Assemblea degli Azionisti la distribuzione di un dividendo per le azioni che risulteranno in circolazione alla data di stacco della cedola, con l'esclusione, quindi, delle azioni proprie in portafoglio a quella data, in ragione di EUR 0,275 per azione (EUR 0,275 per azione l'anno scorso) con stacco della cedola n. 7 in data 18 aprile 2011 e pagabile dal 21 aprile 2011.

 

Ulteriori delibere rilevanti  

 

Il Consiglio di Amministrazione ha preso atto che il Presidente del Consiglio di Amministrazione, in esecuzione del mandato conferitogli dal Consiglio stesso in data 9 febbraio 2011, ha provveduto a convocare - come peraltro già comunicato al pubblico in data 2 marzo 2011 - l'Assemblea Ordinaria e Straordinaria degli Azionisti presso la sede sociale per il giorno 13 aprile 2011 alle ore 10.00 in prima convocazione ed occorrendo per il 14 aprile 2011 in seconda convocazione, stessi luoghi e data, con il seguente ordine del giorno:

 

Parte Straordinaria

 

  1. Modifica degli articoli 9, 10 e 12 dello Statuto Sociale anche in relazione al Decreto Legislativo 27 gennaio 2010, n. 27. 

 

Parte Ordinaria

 

  1. Relazione del Consiglio di Amministrazione; Relazione del Collegio Sindacale; Bilancio di esercizio al 31 Dicembre 2010; deliberazioni inerenti e conseguenti. 

  2. Nomina del Consiglio di Amministrazione, previa determinazione del numero dei componenti e del relativo compenso.  

  3. Conferimento dell'incarico di revisione dei bilanci di esercizio, dei bilanci consolidati e dei bilanci semestrali abbreviati per ciascuno degli esercizi  2011-2019 e determinazione del relativo compenso; deliberazioni inerenti e conseguenti.  

  4. Nomina del Collegio Sindacale e del Presidente dello stesso; determinazione dei relativi compensi. 

  5. Proposta di autorizzazione all'acquisto e disposizione di azioni proprie; deliberazioni inerenti e conseguenti. 

  6. Proposta di modifica del Piano di Stock Option 2006- 2009: deliberazioni inerenti e conseguenti ai sensi dell'art. 114bis del D.Lgs. 24 Febbraio 1998 n. 98. 

 

Il Consiglio di Amministrazione ha altresì approvato le seguenti proposte di delibere da sottoporre all'Assemblea Ordinaria e Straordinaria degli Azionisti:

 

  • Modifica degli articoli 9, 10 e 12 dello Statuto Sociale anche in relazione al Decreto Legislativo 27 gennaio 2010, n. 27. 

Si precisa che verranno sottoposte all'Assemblea degli Azionisti proposte di modifica dello statuto sociale - e in particolare degli artt. 9, 10 e 12 - principalmente al fine di recepire alcune novità introdotte dal D.Lgs. 27 gennaio 2010, n. 27, che ha trasposto la direttiva 2007/36/CE dell'11 luglio 2007 in materia di diritti degli azionisti (il "D.Lgs. 27/2010").

 

  • Proposta di autorizzazione all'acquisto e disposizione di azioni proprie. 

In merito alla proposta di rinnovo dell'autorizzazione all'acquisto e disposizione di azioni proprie fino all'Assemblea che approverà il bilancio al 31 dicembre 2011, si precisa che tale proposta risponde, in coerenza con quanto fatto negli scorsi esercizi, a molteplici scopi: consentire alla Società di realizzare operazioni quali la vendita, il conferimento e la permuta di azioni proprie per acquisizione di partecipazioni e/o la conclusione di accordi con partner strategici; permettere alla Società di compiere investimenti che abbiano oggetto propri titoli; costituire la provvista necessaria a dare esecuzione a piani di stock option.  Il numero massimo di azioni acquistabili, tenuto conto delle azioni proprie di volta in volta già detenute in portafoglio della Società, è 20.000.000 per un potenziale esborso massimo di EUR 150.000.000, ad un prezzo minimo non inferiore al valore nominale dell'azione Recordati (EUR 0,125) e ad un corrispettivo massimo non superiore alla media dei prezzi ufficiali di Borsa delle cinque sedute precedenti l'acquisto, aumentata del 5%.  Gli eventuali acquisti verranno effettuati sui mercati regolamentati, in conformità a quanto previsto nell'art. 132 del D. lgs. 58/1998 e nel rispetto e secondo le modalità di cui all'art. 144bis, primo comma, lett.b), del Regolamento Emittenti approvato con delibera CONSOB n.11971/1999 nonché delle prassi di mercato ammesse  e riconosciute da Consob.  Alla data dell'8 marzo 2011 la Società detiene in portafoglio n. 11.033.105 azioni proprie, corrispondenti al 5,28% del capitale sociale e nell'ambito del programma di acquisto di azioni proprie annunciato al mercato il 15 febbraio 2011 sono state acquistate fino alla giornata di ieri n. 922.000 azioni. Tale programma si concluderà con la data dell'Assemblea di approvazione del Bilancio al 31 dicembre 2010.

 

  • Proposta di modifica del Piano di Stock Option 2006 - 2009  ai sensi dell'art. 114 bis del D.Lgs. n. 58/98. 

Il Consiglio di Amministrazione ha deliberato, sentito il parere favorevole del Comitato per la Retribuzione, l'adozione di una modifica al Piano di Stock Options 2006-2009 approvato dall'Assemblea del 6 aprile 2006. Tale modifica - che verrà sottoposta ai sensi dell'art. 114-bis del D. Lgs. 58/98 alla prossima Assemblea degli Azionisti - è rivolta principalmente all'eliminazione dei periodi di esercizio dei diritti di opzione del citato piano di incentivazione. Se approvata dall'Assemblea, la suddetta modifica renderà esercitabili le opzioni già maturate ma non ancora esercitate e le opzioni che matureranno, in ogni momento dell'esercizio. Restano invariate tutte le altre caratteristiche del Piano.

 

*

 

In considerazione del fatto che con il rilascio della relazione sul bilancio al 31 dicembre 2010 scadrà l'incarico di revisione di Deloitte & Touche S.p.A. (non più rinnovabile ai sensi di legge) l'Assemblea degli Azionisti sarà chiamata a nominare un nuovo revisore, sulla base della proposta motivata del Collegio Sindacale. Quest'ultimo ha comunicato al Consiglio di Amministrazione la proposta, che sarà sottoposta all'Assemblea, di conferire il suddetto incarico a KPMG S.p.A..

 

 

Recordati (Reuters RECI.MI, Bloomberg REC IM), fondata nel 1926, è un gruppo farmaceutico europeo, quotato alla Borsa Italiana (ISIN IT 0003828271), con oltre 2.800 dipendenti, che si dedica alla ricerca, allo sviluppo, alla produzione e alla commercializzazione di prodotti farmaceutici.  Ha sede a Milano,  attività operative nei principali paesi europei ed una presenza crescente nei nuovi mercati del centro ed est Europa.  Una rete europea di circa 1.400 informatori scientifici del farmaco promuove un'ampia gamma di farmaci innovativi, sia originali che su licenza, appartenenti a diverse aree terapeutiche compresa un'attività specializzata nelle malattie rare. Recordati si propone come partner di riferimento per l'acquisizione di nuove licenze per il mercato europeo per quelle aziende che non dispongono di reti commerciali in Europa.  Recordati è impegnata nella ricerca e sviluppo di farmaci innovativi per l'area cardiovascolare e genito-urinaria, ed anche di terapie per malattie rare.  I ricavi consolidati nel 2010 sono stati pari a EUR 728,1 milioni, l'utile operativo è stato pari a EUR 154,8 milioni e l'utile netto è stato pari a EUR 108,6 milioni.

 

Per ulteriori informazioni:

 

Sito Recordati: www.recordati.it

 

Relazioni con gli investitori                         Relazioni con i giornalisti

Marianne Tatschke                                Claudio Rossetti (Echo Comunicazione d'Impresa)

(39)0248787393                                        (39)0262694736

e-mail: inver@recordati.it                                e-mail: crossetti@echocom.it

 

Questa comunicazione contiene valutazioni e ipotesi su fatti futuri ("forward-looking statements" nel significato di cui all'U.S. Private Securities Litigation Reform Act del 1995) che riflettono la migliore stima in base a quanto attualmente noto. Tali valutazioni e ipotesi, tuttavia, dipendono anche da numerosi fattori esterni, fuori dal controllo della società, e da avvenimenti incerti, che sono soggetti a numerosi rischi. I risultati futuri potrebbero differire anche sensibilmente da quanto espresso o deducibile da questa comunicazione. Le citazioni e descrizioni di "specialità etiche Recordati", soggette a prescrizione medica, vengono date solo per informare gli azionisti sull'attività della Società e non hanno alcun intendimento né di promuovere né di consigliare l'uso delle specialità stesse.

 


Copyright Thomson Reuters

Les annexes de ce communiqué sont disponibles à partir de ce lien : http://hugin.info/143644/R/1495703/431411.pdf

Ce communiqué de presse est diffusé par Thomson Reuters. L'émetteur est seul responsable du contenu de ce communiqué.


[HUG#1495703]
Ulteriori Informazioni
Ufficio Stampa
Hugin sas
39 rue Cambon
75039 Paris Italia