Utente: Anonimo

Undicesimo congresso internazionale di medicina e chirurgia estetica

http://www.valet.it/index.html
Glutei in su all’occorrenza, collo stirato, denti e sorriso perfetti, ultimi ritrovati estetici presenti e futuri alla kermesse internazionale. 22-23-24 febbraio 2008. Centro Congressi Centergross - Via Saliceto, 8 - Bentivoglio - Bologna
, 23/01/2008 (informazione.it - comunicati stampa - salute e benessere) È tutto pronto per l’apertura dell’Undicesimo Congresso Internazionale di Medicina e Chirurgia estetica. 22-23-24 febbraio pv a Bologna. L’hinterland bolognese, ospiterà oltre 1500 medici del settore pronti ad accogliere i luminari internazionali che metteranno in campo esperienze sulle moderne tecniche e metodiche per il trattamento ambulatoriale dei principali inestetismi di pertinenza medica e chirurgica. Saranno prese in esame le novità che il mondo farmaceutico mette a disposizione delle discipline medico-estetiche, dalla tossina botulinica ai prodotti biostimolanti, si farà luce sulla gestione delle complicanze medico-chirurgiche fino ad arrivare a presentare le novità internazionali del settore.

Il congresso è organizzato dalla SIES (Società Italiana di medicina e chirurgia estetica) in stretta collaborazione con la Scuola Postuniversitaria, di medicina e chirurgia ad indirizzo estetico, Valet di Bologna, che ha al suo attivo ben 30 anni di formazione.

Tra le novità:

Lifting mini-invasivo. Ringiovanire in modo soft è finalmente possibile per tutto il viso, collo compreso. Il merito è del lifting endoscopico che corregge i segni del tempo in modo delicato e senza cicatrici. L’innovativa tecnica è stata inventata negli anni ’90 negli Stati Uniti da Nicanor Isse e Alessandro Gennai è stato il primo a portarla in Italia, dopo averla appresa in America direttamente da Isse.

Laser e radiofrequenza. Da un punto di vista laseristico la novità è rappresentata dai laser frazionali ablativi, cioè quei laser che consentono un rinnovamento della pelle, soprattutto del viso, nei casi di invecchiamento e fotoinvecchiamento da lieve a moderato. Nello specifico si tratta di laser ad Erbio-YAG e CO2 che più incisivamente consentono in maniera pressoché indolore e senza anestesia di ottenere risultati migliori con una più rapida guarigione.
Sul fronte della Radiofrequenza e Tecnologie elettro-ottiche, ci sarà una conferma parziale dell’attività delle radiofrequenze mono e bipolari nel determinare una sorta di stiramento del derma, e quindi un leggero effetto lifting del terzo inferiore del viso e del collo e decolletè oltrechè del dorso mani.

Trattamento non chirurgico delle adiposità localizzate. Sarà reso noto l’esito delle prime fasi sperimentali della “Soluzione di Motolese” detta anche Soluzione M. La soluzione si ripromette di costituire la nuova frontiera del trattamento non chirurgico delle bozze adipose che affliggono la silhouette di molte donne ma anche di altrettanti uomini. I dati scientifici finora in possesso sembrano promettere bene in relazione ad un livello di efficacia molto vicino ed in alcuni casi sovrapponibile alla liposcultura.

Lift up del gluteo, la Tossina botulinica anche sul gluteo. Saranno presentati per la prima volta i risultati di questo trattamento innovativo che viene eseguito su glutei medio-piccoli, in pazienti che normalmente non svolgono alcuna attività sportiva.
Con questa metodica si riesce a sollevare il gluteo riducendo la lunghezza del solco in modo che il sedere piatto diventi più tondo e quello rilassato prenda più tono.

Ringiovanimento delle mani. Attraverso una tecnica combinata di Biorivitalizzazione e peeling si ottiene su un distretto così poco trattato, una cute più ringiovanita a distanza già di qualche settimana soprattutto con un costo basso rispetto ad altre tecniche più invasive. Una tecnica utilizzata anche a titolo preventivo.

Odontoiatria ed estetica un connubio verso una direzione comune. La medicina estetica negli ultimi anni, ha visto un incremento esponenziale. Sempre di maggiore interesse appare la regione boccale, con tutte le sue implicazioni mediche ma soprattutto odontoiatriche.
In questa sessione sarà messo in evidenza il punto su cosa è l'estetica in odontoiatria, passando dalla protesi, alla ortodonzia, dai filler alla tossina botulinica, facendo il punto sulle tecniche più aggiornate, ma sempre con riferimento all'estetica. Si porrà l'accento sulle tematiche di interesse medico legale, per le quali è stata prevista una apposita tavola rotonda, ma si parlerà anche di come sia possibile l'integrazione della medicina estetica nello studio odontoiatrico a partire dalla comunicazione al paziente o anche dalla semplice redazione del preventivo.
Ulteriori Informazioni
Ufficio Stampa
dora carapellese
dora carapellese
via carlo alberto dalla chiesa
40018 san pietro in casale (Bologna) Italia
adcarap@tin.it
Allegati
Non disponibili