Il presidente della IACC ha testimoniato presso la commissione italiana parlamentare sulla contraffazione

Il programma RougeBlock è stato sviluppato per colpire i contraffattori nel loro punto più sensibile: il loro portafoglio. Il programma lavora con le compagnie di carte di credito più grandi al mondo e con i processori di pagamento per porre fine agli account commerciali dei contraffattori e bloccare la circolazione di denaro sui siti e-commerce che vendono beni illeciti.
WASHINGTON, (informazione.it - comunicati stampa - servizi)

Il programma RougeBlock è stato sviluppato per colpire i contraffattori nel loro punto più sensibile: il loro portafoglio. Il programma lavora con le compagnie di carte di credito più grandi al mondo e con i processori di pagamento per porre fine agli account commerciali dei contraffattori e bloccare la circolazione di denaro sui siti e-commerce che vendono beni illeciti.

"RougeBlock è il primo ed unico programma nel suo genere sviluppato per far rispettare i diritti di proprietà intellettuale attraverso "il monitoraggio dei soldi", anche quando questo denaro circola oltre i confini nazionali e le linee tradizionali di giurisdizione," ha affermato in udienza Bob Barchiesi, presidente della IACC. Dal suo lancio nel 2012, il programma ha messo fine a più di 5.300 account commerciali usati dai contraffattori ed ha colpito più di 200.000 siti web correlati a questi account.

La IACC ha inoltre aggiornato la commissione sui suoi recenti successi tra cui formazioni internazionali ed il programma IACC MarketSafe Expansion, destinato ad essere applicato sui mercati Alibaba.

La IACC è stata chiamata dai membri del parlamento per sostenere la collaborazione tra tutti gli interessati, poiché il problema della contraffazione è eccessivamente dilagante e complesso per una singola azienda o industria da essere combattuto con le proprie sole forze.

"Sicuramente in futuro avremo bisogno di sostegno per convocare partner di rilievo ed incoraggiarne l'adesione attraverso i partecipanti chiave.  Sarei interessato a ricevere a tal proposito la vostra assistenza ed il vostro contributo nell'assicurare che il commercio ed i consumatori italiani possano raccogliere a pieno i frutti dei nostri sforzi." Ha detto il Sig. Barchiesi.

Sviluppare partenariati efficaci ed influenti è parte integrante della strategia anti-contraffazione della IACC. L'organizzazione crede che gli interessati legittimi nel settore dell'e-commerce debbano essere inclusi come parte della soluzione nella lotta contro la contraffazione. La IACC guarda avanti verso la sua continua espansione e impegno con il governo, l'industria ed i partner associati per lavorare attraverso un mercato sicuro ed affidabile per i consumatori.

È possibile leggere l'intera deposizione del Sig. Barchiesi qui. 

Informazioni su IACC
La IACC (www.iacc.org) è un'organizzazione no profit con base a Washington, DC che rappresenta gli interessi delle aziende interessate dalla contraffazione del proprio marchio e dal conseguente furto di proprietà intellettuale. Tra i membri della IACC ci sono molti dei più famosi brand del mondo in tutti i settori merceologici. La IACC ha giocato un ruolo fondamentale nello sviluppo di accordi volontari inter-settoriali per affrontare il traffico illecito di merce contraffatta e piratata online, con le sue iniziative quali IACC MarketSafe® e RogueBlock®.

 

Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Ufficio Stampa
 PR Newswire (Leggi tutti i comunicati)
209 - 215 Blackfriars Road
LONDON United Kingdom
Allegati
Non disponibili
Denaro al posto di punti  -  wee fa la differenza wee non è un altro sistema di bonus, solo un po' diverso da quelli già conosciuti. wee è un sistema completamente nuovo. wee, infatti, rende finalmente giustizia all'idea di un sistema cashback. Con wee i clienti non accumulano punti per ricevere premi, ma risparmiano denaro contante grazie ai loro…
Gli esperti dell'università condurranno una ricerca indipendente per il programma anticontraffazione della IACC per le piattaforme di Alibaba  -  I professori dell Università di Trento che lavorano al progetto interagiranno direttamente con i marchi partecipanti, come anche con lo staff di IACC e quello di Alibaba attualmente assegnati all'Expansion…
Choice Hotels rivela che gli americani stanno pianificando viaggi in Europa e a Cuba_Cresce l’uso di punti dei programmi fedeltà per le vacanze estive. Choice Hotels rivela che gli americani stanno pianificando viaggi in Europa e a Cuba_Cresce l’uso di punti dei programmi fedeltà per le vacanze estive.  -  Choice Hotels International, Inc. una delle più grandi compagnie alberghiere al mondo, rivela i risultati dell’ indagine annuale sui viaggi estivi, che traccia le abitudini dei viaggiatori americani,…
Loading....