Utente: Anonimo

Presentata la lista “Polo Civico Sinistra” a sostegno del sindaco Mazzola

Il portavoce Pezzulli: «Siamo una sinistra che sa e vuole amministrare». Il candidato a sindaco Mazzola: «Orgoglioso per la presenza di tanti giovani e donne»
Tarquinia, 14/03/2012 (informazione.it - comunicati stampa - politica e istituzioni) Giovane e dinamica, al femminile, con l’elenco dei nomi stilato secondo il criterio dell’ordine alfabetico. È la lista “Polo Civico Sinistra” presentata alla sala ISDER il 14 marzo, che sosterrà il primo cittadino e candidato a sindaco Mauro Mazzola alle prossime elezioni comunali. Alla presentazione, insieme al primo cittadino, hanno partecipato il portavoce Giuseppe Pezzulli, l’assessore e il consigliere dell’Università Agraria Antonio Peparello e Luigi Caria e i candidati Nicola Salzano, Luca Castignani e Paola Peparello.

«Il “Polo Civico Sinistra” vuole essere la casa di tutta la sinistra, oltre il particolarismo dei singoli partiti. – ha detto Salzano – Rappresentiamo una sinistra che sa amministrare e costruire per i giovani». «I giovani sono una risorsa anche per la politica. – ha sottolineato Castignani – Vanno coinvolti e data loro la possibilità d’impegnarsi per Tarquinia». «Avere una lista con una forte componente femminile è un elemento di rilievo. – ha evidenziato Peparello – Porto la mia esperienza di mamma che lavora come guardia forestale e vuole ancora più attenzione per le politiche sociali e per la tutela del territorio».

«Ci ripresentiamo con lo stesso nome dopo la felice esperienza delle elezioni all’Università Agraria, dove da due anni e mezzo siamo parte portante dell’Amministrazione del presidente Alessandro Antonelli. – ha dichiarato Pezzulli – Lavoro, occupazione, crescita economica e tutela delle fasce sociali più deboli sono i nostri punti prioritari e su cui ci confronteremo con le altre forze». «Sono orgoglioso di questa lista che ha molti giovani e donne. – ha affermato il candidato a sindaco Mazzola – Essa rappresenta una sinistra diversa, con cui è possibile confrontarsi, anche in modo serrato come accaduto in passato, e trovare una sintesi. Una sinistra diversa che non si trincera solo dietro il "no a tutto" ma sa avanzare proposte. Una sinistra che sa amministrare, mantenendo allo stesso tempo ben salde le sue radici».
Ufficio Stampa
Daniele Aiello Belardinelli
Privato
(Viterbo) Italia
mazzolasindaco@gmail.com

Consulta le schede di ...