“10 YEARS” 2002 - 2012 IL LIBRO DI ALLEGRINI PER IL DECENNALE DI POGGIO AL TESORO, A CURA DI GIGI BROZZONI

Vinitaly - Lunedì 26 marzo, ore 11.45 - padiglione 6 stand E5
Milano, (informazione.it - comunicati stampa - varie) E’ con un libro che Marilisa Allegrini ha scelto di festeggiare i primi 10 anni di Poggio al Tesoro. Un omaggio all’amata Toscana, ai profumi, ai sapori, al mare, all’aria di Bolgheri e al vino che regala questa terra.
Nelle pagine di “10 Years”, tra paesaggi mozzafiato e immagini poetiche ricche di emozione, viene raccontata, dalla penna di Gigi Brozzoni, la storia di Poggio al Tesoro.
Un sogno ambizioso, dettato da curiosità e spirito imprenditoriale, ha spinto Allegrini al di fuori dei confini della Valpolicella, in Toscana. Nel 2002 a Bolgheri, non lontano dal famoso Viale dei Cipressi, una delle strade più celebri e fotografate al mondo, è nato Poggio al Tesoro: 70 ettari di vigneto, vicinissimi al mare, oggetto di una viticoltura curata e meticolosa.
È lo stesso autore, Gigi Brozzoni, Direttore del Seminario Veronelli, a raccontare la scoperta di Poggio al Tesoro: “era la prima settimana di giugno del 2005 e, come ogni anno in quel periodo, mi trovavo nella candida sala degustazioni del Consorzio Bolgheri Doc […]. Degustavo contento e sereno i vini di Bolgheri millesimo 2003 […] finché non mi imbattei, stupefatto, nel quarto o quinto bicchiere; ero certo di non conoscere quel vino, non riuscivo a dargli un volto, cioè un’etichetta, una forma, un’immagine. […] esclamai superbe!!!. […] Era il Dedicato a Walter Igt Toscana 2003 di un esordiente Poggio al Tesoro. Sulla Guida Oro I Vini di Veronelli 2006 fu subito Sole”.
A rendere davvero speciale questo libro sono le testimonianze di chi ha vissuto in prima persona questa straordinaria avventura. In primis Marilisa e Franco Allegrini, il ricordo di Walter, rievocato dalla figlia Silvia, ma anche i racconti dell’agronomo, Stefano Bartolomei, sensibile conoscitore delle terre di Toscana e della Maremma in particolare e dell’enologo Nicola Biasi, senza i quali Poggio al Tesoro sarebbe ancora solo un sogno.
“Sono stata rapita da questa terra. La Toscana è per me la seconda casa, il riposo dalle fatiche, il luogo dei ricordi più intimi, dei sogni e dei desideri. Poggio al Tesoro segna la storia della nostra famiglia e l’inizio di nuovi percorsi ed è con particolare emozione che festeggiamo i primi 10 anni dell’Azienda bolgherese. La mente ed il cuore, infatti, non possono rivolgersi che a Walter Allegrini. Egli sposò questo progetto ed in esso mise l’anima del vignaiolo di razza. «A Walter è dedicato questo libro, perché di Walter è intrisa la terra di Poggio al Tesoro»”, dichiara Marilisa Allegrini.

Allegrini ti aspetta al Vinitaly PADIGLIONE 6 STAND E5

Note sull’autore Gigi Brozzoni
Gigi Brozzoni, nato e residente a Bergamo, dopo molteplici esperienze maturate nel campo teatrale e nella progettazione di arredi, nel 1986 incontra Luigi Veronelli. La passione per il vino lo spinge a costanti frequentazioni enogastronomiche finché nel 1988 arriva al Seminario Permanente Luigi Veronelli di cui assume la direzione l’anno successivo. Da allora dirige la rivista Il Consenso, è animatore di convegni tecnico-scientifici in ambito viticolo ed enologico ed è ideatore e conduttore di corsi di analisi sensoriale per professionisti e appassionati. Negli anni Novanta ha curato la redazione dei Cataloghi Veronelli dei Vini D.o.c. e D.o.c.g. e dei Vini da Favola; è, inoltre, autore del libro “Professione Sommelier”, edito dalla Casa Editrice Le Monnier di Firenze, primo manuale sul vino per le scuole alberghiere italiane. Dal 1997 è curatore della Guida Oro “I Vini di Veronelli” e negli anni 2000 è autore di una collana di Guide Enologiche per le Città del Vino ed è stato curatore del volume Oslavia e la Ribolla Gialla.

Allegrini
La famiglia Allegrini è protagonista della storia di Fumane e della Valpolicella fin dal XVI secolo. Con circa 100 ettari di vigneti sulle colline dell’area Classica, nei comuni di Fumane, Sant'Ambrogio e San Pietro In Cariano, tramanda la cultura della vite e del vino. Il capostipite della nuova generazione è Giovanni Allegrini che iniziò la sua attività giovanissimo. Perfezionò l’arte della vinificazione agendo con rigore nella selezione delle uve e introducendo alcune importanti innovazioni dal punto di vista viticolo, come gli impianti a guyot e l’infittimento della densità dei ceppi in vigneto. Dopo la sua scomparsa, nel 1983, l’eredità aziendale è passata nelle mani dei figli Walter (purtroppo scomparso nel 2003), Marilisa e Franco, che, in poco tempo hanno saputo portare l’azienda, che produce circa 900.000 bottiglie all’anno, ai massimi vertici internazionali. Oggi Allegrini è uno dei produttori più blasonati della Valpolicella Classica, ed è considerata una delle realtà vinicole italiane più premiate e riconosciute nel mondo.
Negli ultimi dieci anni la curiosità e lo spirito imprenditoriale hanno portato Allegrini al di fuori dei confini della Valpolicella, in Toscana. Nel 2001, a Bolgheri, è nato così Poggio al Tesoro: 50 ettari di vigneto, vicinissimi al mare, oggetto di una viticoltura curata e meticolosa. Nel 2007, Marilisa Allegrini ha, inoltre, acquisito la proprietà di San Polo, in una delle zone considerate tra le perle dell’enologia italiana: Montalcino, dove si produce il monumentale Brunello. Anche in Toscana gli Allegrini intendono coniugare tradizione ed innovazione, così da esaltare, attraverso prodotti unici, l’eccellenza del Made in Italy.

Per maggiori informazioni:
Allegrini
Ufficio Marketing e Comunicazione
Via Giare 9
37022 Fumane (VR)
tel +39 0456832011
www.allegrini.it
info@allegrini.it

Ufficio stampa
Meridian Communications
Via Cuneo, 3
20149 Milano
tel +39 02 48519553
meridiancommunications.it
chiara.viti@meridiancommunications.it
laura.adami@meridiancommunications.it
silvia.ceriotti@meridiancommunications.it
Ufficio Stampa
silvia ceriotti
 meridian communications (Leggi tutti i comunicati)
Italia
meridiancommunications@meridiancommunications.it
Allegati
Non disponibili
Pubblicato il libro “Giorno 10, binario 10, ore 10” un' appassionante storia di Terracciano Domenico  -  Giacomo è un ragazzo come tanti altri, che vive la sua giovinezza tra la scuola e gli amici, ma si tiene dentro un segreto, tanto grande quanto difficile da confessare anche al suo migliore amico.
Sinnos alla Fiera del Libro per ragazzi di Bologna 2010 dal 23 al 26 Marzo 2010 Stand B/08 Pad 2  -  La casa editrice Sinnos alla Fiera del libro per ragazzi di Bologna 2010. 23-26 Marzo 2009 stand B08 pad. 26 con le novità: L'altracittà di Mia Lecomte e Andrea Rivola; Xu il grillo birichino di Carolina D'Angelo e Federico Appel; A pescar canzoni (con CD) di M. Brancaforte, F. Porroni, C....
Paul, dopo un libro ora a SANREMO 2012, a soli 16 anni  -  Paolo Ciracì, in arte Paul, a distanza di quasi un anno dalla pubblicazione del suo libro adesso ci prova con una canzone.
ALLEGRINI AL VINITALY  -  Villa della Torre, Bolgheri, San Polo e il Multichannel: le novità del 2012 Lo spazio Allegrini ospiterà ogni giorno eventi culturali
ALLEGRINI AL VINITALY
ALLEGRINI AL VINITALY  -  Villa della Torre, Bolgheri, San Polo e il Multichannel: le novità del 2012 Lo spazio Allegrini ospiterà ogni giorno eventi culturali
Loading....