Utente: Anonimo

Il Natale di Intervita

Stanchi dei soliti regali? Con Intervita doni palloni, flauti e biciclette, ma anche culle termiche e check up medici per intere classi
Milano, 19/12/2011 (informazione.it - comunicati stampa - non profit) – Per un regalo di Natale originale e davvero utile, la Ong milanese Intervita propone Una scatola piena di vita: un’opportunità per stupire con un dono che farà felice la persona che lo riceverà e cambierà la vita di tanti bambini del sud del mondo.
Qualche esempio? Con soli 5 euro si può regalare un flauto a una bimba o un bimbo, offrendo l’opportunità di sperimentare la musica e la propria creatività. Con 10 euro si dona un pallone da calcio e con 20 euro una rete da volley.. Grazie alla musica e allo sport infatti possiamo tenere lontano dalla strada e dai suoi pericoli tanti bambini.
Per augurare sogni d’oro a un bambino nato prematuro si può donare una culla termica per il reparto di pediatria con 100 euro e con 130 euro si permette a un’intera classe di avere un check up medico completo.

Per conoscere tutte le proposte per il prossimo Natale
clicca su www.lascatolapienadivita.it
e scopri tutte le possibilità di fare felici tante persone
con un piccolo impegno economico.


Chi è Intervita
L’Associazione Intervita Onlus è presente in Italia dal 1999 con la sede di Milano. E’ un'organizzazione non governativa di cooperazione allo sviluppo, aconfessionale, apartitica e indipendente, che ha l'obiettivo di migliorare le condizioni di vita delle fasce più deboli di popolazione nei paesi nel Sud del mondo. Per la realizzazione di progetti di sviluppo a medio e lungo termine Intervita Onlus opera con partner locali presenti nei Paesi del Sud del mondo. La peculiarità di Intervita Onlus è quella di realizzare progetti di sviluppo integrato: sceglie cioè di intervenire in zone con un alto indice di povertà dove, operando in diversi ambiti contemporaneamente (salute, istruzione, sicurezza alimentare, produzione, diritti dei bambini e delle donne, sostenibilità ambientale, partecipazione comunitaria), si propone di creare solide basi per uno sviluppo reale e duraturo delle comunità. Disponendo di team di professionisti in diversi settori, nel momento in cui si sono verificate catastrofi naturali nei paesi dove è presente, Intervita si è mobilitata per mettere a disposizione la propria esperienza nelle operazioni di primo soccorso e di ricostruzione, come in occasione dello tsunami che devastò la costa orientale dell'India nel dicembre del 2004 o dell'uragano Stan, che aveva colpito il Sud America e il Salvador nel 2005 e del ciclone Nargis in Myanmar nel maggio 2008.
Da dicembre 2010 Intervita Onlus aderisce all’Istituto Italiano della Donazione, che ne verifica annualmente i processi gestionali per l’uso chiaro e trasparente dei fondi raccolti.
DATI INTERVITA
43.000 sostenitori in Italia
800mila bambini, donne e uomini sostenuti da Intervita nelle comunità più povere del Sud del mondo
13 Paesi di intervento: Myanmar, Nepal, El Salvador, Nicaragua, Ecuador, Brasile, India, Cambogia, Filippine, Mali, Benin, Tanzania e Kenya.
Ufficio Stampa
Simone Iemmolo
Haiku Rp
Italia
simone.iemmolo@haikurp.it
Allegati
Non disponibili

Consulta le schede di ...
COMUNICATI WIDGET
Pubblica liberamente i comunicati di Informazione.it sul tuo sito. SCOPRI COME...