Utente: Anonimo

Regione Toscana ottimizza i servizi per i cittadini con il VoIP

http://www.snom.com
Con 40 sedi dislocate su tutto il territorio toscano e le sue 2800 postazioni di lavoro, Regione Toscana è un ente di riferimento in Italia, dove l’innovazione tecnologica è sinonimo di ottimizzazione delle risorse di cui possono avvalersi gli impiegati per erogare servizi di qualità ai cittadini.
Como, 29/07/2011 (informazione.it - comunicati stampa - information technology) SISTEMA DI TELEFONIA VoIP SIP nativo nel segno dell’integrazione. Regione Toscana disponeva di una rete dati/fonia eterogenea con centralini tradizionali e VoIP connessi alla rete pubblica (PSTN) attraverso varie soluzioni sia analogiche sia digitali. I centralini utilizzati nelle varie sedi garantivano l’integrazione di moderne soluzioni di mobilità, telelavoro, messaggistica, call center, IVR. L’infrastruttura prevedeva un nodo master a Firenze, in Via di Novoli 26, e vari nodi slave: 22 sedi nel comune di Firenze, 15 sedi distribuite sul territorio toscano, una sede è a Roma e un’altra a Bruxelles. La rete di fonia era costituita principalmente da centralini Nortel comunicanti tra di loro in rete IP, in particolare sistemi Meridian 1 Nortel con doppia CPU, e CSE 1000 Nortel con schede media gateway che si sostituivano alla CPU in caso di guasto di quest'ultima. Inoltre 5 sedi erano dotate di sistemi di Remote Office che consentivano loro di avvalersi delle stesse caratteristiche dei sistemi installati nelle sedi maggiori. In totale l’architettura era costituita da una quarantina di sedi e da quasi 2800 interni.
Il Responsabile del Settore Tecnologie Innovative e Servizi di Fonia della Rete Telematica Regione Toscana (RT-RT), l’Ing. Angelo Marcotulli, aveva la necessità di realizzare e gestire un'infrastruttura regionale di servizi audio e video, integrata alla rete estesa a tutte le sedi e gli Enti della Regione Toscana, con l’obiettivo di massimizzare i benefici di carattere operativo ed organizzativo offerti dall’innovazione tecnologica. Partendo da queste esigenze, e da altre richieste di servizi, Regione Toscana ha pubblicato uno specifico Bando Gara al quale hanno risposto le aziende e i carrier più importanti presenti sul mercato italiano, con soluzioni, prodotti e brand diversi. La soluzione che ha ottenuto il massimo punteggio tecnico è risultata TVox Communication (conforme alle specifiche di interoperabilità previste da Regione Toscana e prodotta da Telenia Software) con i telefoni IP di snom: soluzione proposta alla Regione Toscana da Telecom Italia e fornita tramite Maticmind.
Telenia Software, come partner certificato Nortel, ha curato sin dalla fine degli anni novanta le soluzioni su PC di Posto Operatore vedenti, ipo e non vedenti, dell’Accounting telefonico e della gestione e il monitoraggio della rete di PBX Nortel Networks; con snom è certificato come SCE – snom certified engineer.
IL PROGETTO
Per realizzare il progetto VoIP-RTRT Regione Toscana ha potenziato la connettività voce/dati e ha optato per una soluzione VoIP SIP nativa per effettuare e ricevere telefonate direttamente tramite la rete Internet, garantendo così una sensibile riduzione, se non un azzeramento, dei costi relativi al traffico telefonico su rete PSTN. La scelta di un sistema VoIP SIP è stata favorita altresì dalla necessità di dotare tutte le postazioni telefoniche munite di un personal computer, di un Client di Unified Communication multipiattaforma, per migliorare i servizi rivolti al cittadino grazie all’ottimizzazione dell’operatività degli utenti.
E’ stata installata la piattaforma TVox Communication Master nella sede di Via di Novoli a Firenze, mentre la gestione delle sedi periferiche distribuite in gran parte su tutto il territorio regionale, è stata così articolata:
- 13 sedi periferiche gestite interamente dalla sede principale via Intranet e dotate di linee di back-up locale per mezzo della soluzione TVox Communication Branch Office; - 17 sedi periferiche gestite interamente dalla sede prinipale via Intranet e senza linee di back-up locale per servire utenti remoti; - 2 sedi con linee proprie che utilizzano la Intranet per le chiamate interne tramite la soluzione TVox Communication stand alone. La soluzione TVox Communication ha inoltre permesso di integrare il Posto Operatore su PC per operatori vedenti, ipo vedenti e non vedenti con l’applicazione TConsole SIP, il servizio di accounting telefonico di tutta l’infrastruttura con la piattaforma software TSAM ed il client per le Unified Communications multipiattaforma, per rendere fruibili tutte le caratteristiche dei telefoni IP snom direttamente dal desktop. La soluzione TVox Communication è stata integrata ai dispositivi fax analogici esistenti, consentendo di inviare e ricevere fax tramite stampanti virtuali, Client TVox e tramite e-mail; oltre all’invio di SMS e messaggi istantanei attraverso appositi client di Instant Messaging e Unified Messaging. Grazie al modulo di supporto ENUM, TVox Communication si è inoltre integrato con il TIX di Regione Toscana (www.tix.it) permettendo un istradamento ottimale sia delle chiamate tradizionali sia delle videochiamate in ingresso e in uscita attraverso Internet, ottenendo una notevole riduzione dei costi della telefonia.
I TELEFONI SIP di snom presso Regione Toscana
La soluzione TVox Communication garantisce una completa integrazione tra il Client di Unified Communications, installato su ogni PC, ed i telefoni IP di snom. Questa integrazione ha permesso inoltre di sviluppare, tramite il protocollo SIP, la soluzione TConsole per la gestione su PC del Posto Operatore non vedente, ipo vedente e vedente, a sua volta integrata nel sistema TVox Communication di Telenia Software, installato presso Regione Toscana. I telefoni IP snom impiegati nel progetto (circa 3000 unità, di cui il 90% costituito da snom 300 ed il 10% da snom 320) presentavano tutti i requisiti richiesti:
- alimentatore esterno
- switch ethernet integrato con 2 porte 10/100 Mbps
- supporto PoE
- supporto VLAN trunk (IEEE 802.1q)
- supporto standard SIP
- supporto dei codec audio G.711, G.729, GSM
- compatibilità con IPv6
- visualizzazione del CLI
- vivavoce
- supporto cuffia
- schermo LCD multi linea
- supporto multi linea
- supporto https
- autoprovisioning
- messa in attesa e trasferimento di chiamata
- Funzione “redial” automatico
- Accesso alla rubrica centralizzata
- Storico chiamate
- Avviso di chiamata
- “follow me”
- Supporto di più telefoni per lo stesso utente
- Stato presenze
- Conferenza telefonica
- Segreteria telefonica
Con il modulo di autoprovisioning dei telefoni snom collegati al sistema TVox Communication, è stato possibile ridurre drasticamente i tempi e quindi i costi di messa in opera e di installazione, semplificando la gestione del telefono da parte dell’utente stesso.

IL SUPPORTO TECNICO
I responsabili del progetto VoIP RT-RT presso Telenia Software, il P.I. Roberto Grava e l’Ing. Christian Tregnaghi ci confidano che si è reso necessario ricorrere solo marginalmente all’uso del supporto tecnico dedicato ai partner certificati SCE di snom. In termini di stabilità e robustezza, i telefoni snom, se confrontati con altri brand, presentano indubbiamente il miglior rapporto tra prezzo e qualità.

IL FUTURO del VOIP presso REGIONE TOSCANA
La migrazione alla soluzione VoIP TVox Communication con i telefoni snom è stata completata e il severo collaudo ha avuto esito positivo. Il risultato raggiunto è un'infrastruttura aperta, in grado di far colloquiare tra loro più piattaforme tramite protocolli standard, in modo che gli Enti VoIP-RTRT siano liberi di scegliere la soluzione tecnologica che più si addice alle proprie esigenze, sapendo al tempo stesso di poter contare, indipendentemente dalla scelta effettuata, su una comunità di soggetti che condividono i servizi forniti tramite una medesima infrastruttura.
Ulteriori Informazioni
Ufficio Stampa
Silvia Amelia Bianchi
SAB Communications
Via Paolo Carcano 10
22100 Como Italia
press@sab-mcs.com
Allegati
snom300_320.jpg
COMUNICATI WIDGET
Pubblica liberamente i comunicati di Informazione.it sul tuo sito. SCOPRI COME...