Mezzi di contrasto a base di gadolinio: aggiornamento sulle raccomandazioni del PRAC

    
Francia, (informazione.it - comunicati stampa - scienza e tecnologia)

    

Il 17 marzo 2016 l'Agenzia Europea per i Medicinali (EMA) ha avviato una revisione del rischio di deposito di gadolinio nel tessuto cerebrale in seguito al ripetuto utilizzo di mezzi di contrasto a base di gadolinio in pazienti sottoposti a imaging mediante risonanza magnetica (MRI).[1]

Dopo quasi un anno di revisione approfondita del rischio di deposito nel tessuto cerebrale e in generale della sicurezza di tali prodotti, le raccomandazioni del PRAC[2] sono le seguenti:

«EMA'sPharmacovigilance andRiskAssessmentCommittee(PRAC) hasrecommendedthe suspension of the marketingauthorisations forfourlineargadoliniumcontrastagentsbecauseofevidencethatsmallamountsof the gadoliniumtheycontainaredepositedin thebrain.  

The agentsconcernedareintravenousinjections ofgadobenicacid,gadodiamide,gadopenteticacidandgadoversetamide, which aregivento patients toenhanceimagesfrommagneticresonanceimaging(MRI) body scans.(…)  

The four agentsrecommendedfor suspension arereferredto aslinearagents.Linearagents have a structure morelikelyto release gadolinium,whichcan buildup in body tissues.  

Other agents, known as macrocyclic agents, are more stable and have a much lower propensity to release gadolinium. The PRAC recommends that macrocyclic agents[3] be used at the lowest dose that enhances images sufficiently to make diagnoses and only when unenhanced body scans are not suitable.

Somelinearagentswillremainavailable:gadoxeticacid, alinearagentusedata lowdose forliverscans,canremainon themarketasitmeetsan important diagnosticneedin patientswithfew alternatives. In addition, a formulation ofgadopenteticacidinjecteddirectlyintojointsistoremainavailable becauseitsgadolinium concentrationisverylow-around200 timeslowerthanthoseofintravenousproducts.Bothagentsshouldbeusedat thelowestdosethatenhancesimagessufficientlytomakediagnoses andonlyifunenhancedscans are notsuitable.(…)»  

«Thecompaniesconcernedbythisreviewhave the right torequestthe PRAC tore-examineitsrecommendations.  

ThePRAC'sfinalrecommendationswillbesent to theCommitteeforMedicinalProductsforHumanUse (CHMP) for its opinion.Further detailswillbepublishedat the time of the CHMP opinion. »  

Guerbet ha letto attentamente le raccomandazioni del PRAC ed espresso il suo assenso. Guerbet non intende richiedere il riesame delle raccomandazioni.  

Guerbet commercializza Dotarem® (acido gadoterico), prodotto appartenente alla classe dei mezzi di contrasto a base di gadolinio a struttura macrociclica, classe di cui il PRAC ha specificato la "much lower propensity to release gadolinium"[2], e Optimark® (gadoversetamide), prodotto appartenente alla classe dei mezzi di contrasto a base di gadolinio a struttura lineare, struttura di cui il PRAC ha riscontrato la "structure more likely to release gadolinium".²

Guerbet è fortemente impegnata nel fornire ai professionisti del settore sanitario una gamma completa di mezzi di contrasto efficaci e sicuri in grado di migliorare la diagnostica, la prognostica e la qualità della vita dei pazienti. 

--------------------------------------------------

[1]http://www.ema.europa.eu/ema/index.jsp?curl=pages/medicines/human/referrals/Gadoliniumcontaining_contrast_agents/human_referral_prac_000056.jsp&mid=WC0b01ac05805c516f

[2] Gadolinium Article-31 referral - PRAC concludes assessment of gadolinium agents used in body scans and recommends regulatory actions, including suspension for some marketing authorisations. 10/03/2017

[3]Gadobutrol, gadoteric acid and gadoteridol

Informazioni su Guerbet

Guerbet è un'azienda all'avanguardia nel campo dei mezzi di contrasto, con un'esperienza di 90 anni, ed è l'unico gruppo farmaceutico del mondo specializzato in imaging. Offre una gamma completa di prodotti per diagnostica mediante raggi X, imaging mediante risonanza magnetica (MRI) e per radiologia interventistica e teranostica (IRT), oltre ad una serie di iniettori e dispositivi medici correlati per migliorare la diagnosi e la cura dei pazienti. Per scoprire nuovi prodotti e garantire la crescita futura, Guerbet compie importanti investimenti nelle attività di ricerca e sviluppo, allocando a tale scopo circa il 9% dei propri ricavi ogni anno. Guerbet (GBT) è quotata alla borsa di Parigi Euronext Paris (Segmento B - società di media capitalizzazione) e nel 2016 ha generato 776 milioni di euro di fatturato.

Per maggiori informazioni su Guerbet visitare il sito web http://www.guerbet.com.

Mezzi di contrasto a base di gadolinio: aggiornamento sulle raccomandazioni del PRAC
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Ufficio Stampa
 PR Newswire (Leggi tutti i comunicati)
209 - 215 Blackfriars Road
LONDON United Kingdom
Allegati
Non disponibili
GE Healthcare espande la gamma europea dei mezzi di contrasto per la RMI con il lancio dell'agente macrociclico ClariscanTM GE Healthcare espande la gamma europea dei mezzi di contrasto per la RMI con il lancio dell'agente macrociclico ClariscanTM  -  GE Healthcare arricchisce la linea di mezzi di contrasto per la risonanza magnetica per immagini (RMI) dedicata a pazienti e radiologi con il lancio di Clariscan™ (acido gadoterico), annunciato durante il Congresso Europeo di…
Marco Carra: pubblicato il bando per il contrasto al gioco d'azzardo patologico Marco Carra: pubblicato il bando per il contrasto al gioco d'azzardo patologico  -  Finalità: sostegno alle azioni di contrasto al gioco di azzardo patologico con l'obiettivo di sviluppare sinergie e costruire reti territoriali, sperimentare e consolidare azioni significative nel territorio lombardo al fine di tutelare le fasce deboli della popolazione…
Panasonic lancia sul mercato uno schermo trasparente a elevato contrasto d’immagine Panasonic lancia sul mercato uno schermo trasparente a elevato contrasto d’immagine  -  Panasonic Corporation inizierà la vendita di questo schermo trasparente a elevato contrasto d’immagine che consentirà l’uso del vetro, come nelle vetrine dei negozi, per la segnaletica digitale a partire dal 22 marzo 2017. Questa Smart News Release (Comunicato…
Zika: raccomandazione dell'autorità Usa alle donne incinte "evitate Miami Beach"  -  In un comunicato diffuso oggi il 'Centers for Disease Control and Prevention' spiega che donne incinte dovrebbero evitare l'area di South Beach identificata come zone dove è presente l'infezione, oltre che il quartiere Wynwood a Miami, la prima zona negli…
Loading....
Informazione.it - Notizie a Confronto
Comunicati Stampa