NOMADI, PARCHEGGIO DIPENDENTI ATAC SOTTO L'ASSEDIO DEI NOMADI

Augusto Santori (PDL): “Servono controlli per lavoratori a deposito Candoni, stazione Muratella e Collina Alitalia”
http://www.augustosantori.com
ROMA, (informazione.it - comunicati stampa - politica e istituzioni) “Molteplici sono le segnalazioni che arrivano dai dipendenti ATAC del deposito di Via Candoni a Muratella, da settimane oramai sotto l’assedio dei nomadi dei campi circostanti, sia di quello attrezzato sia di quello abusivo che si trovano sulla stessa via e a pochissimi passi dagli uffici dell’azienda di trasporto municipale”, così dichiara in una nota Augusto Santori, consigliere del PDL del Municipio XV.
“E’ necessario aggiungere – insiste Santori – che il campo regolare di Via Candoni dovrebbe risultare sotto la vigilanza di alcuni addetti appositamente incaricati che, seppur non competenti su quanto avviene nei pressi della struttura, potrebbe perlomeno collaborare alle verifiche e all’individuazione di chi è responsabile di tali atti”.
“Gli scassinamenti e i furti nelle automobili nella zona Muratella e Magliana Vecchia – conclude Santori – stanno divenendo ogni giorno di più sempre più frequenti e gravi: si riscontrano infatti, oltre che nei parcheggi dei dipendenti del deposito ATAC di Via Candoni, anche nei parcheggi dei centri direzionali della Collina Alitalia, ove si trovano gli uffici dell’Eurobet, della Toyota e della Mazda. Situazione altrettanto grave è quella riscontrata nei pressi delle stazioni ferroviarie di Muratella e Magliana Vecchia: anche qui auto scassinate, parabrezza e cristalli distrutti”.
“Oltre ai residenti quindi, è necessario provvedere alla tutela dei lavoratori di questo quadrante della città, come a dire il vero già più volte segnalato”, ha concluso Augusto Santori.
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Ufficio Stampa
Augusto Santori
Gruppo PDL Municipio Roma XV
Via Dante De Blasi 57
00151 Roma Italia
augustosantori@virgilio.it
3478020091
Allegati
Non disponibili
Aiutiamo i lavoratori della collina Alitalia Aiutiamo i lavoratori della collina Alitalia  -  “Si tratta di diverse decine di nomadi che, fuggiti qualche giorno fa da Corviale a seguito di un tentato furto in zona e delle conseguenti frizioni esplose con la residenza, risiedono alla Collina Alitalia, nei pressi del comprensorio Altamira, e che stanno destando sempre più preoccupazione non solo…
Lettera aperata per scongiurare altro campo rom in Municipio XV Lettera aperata per scongiurare altro campo rom in Municipio XV  -  “Ho scritto una lettera aperta al Sindaco di Roma e al Prefetto per richiedere lo sgombero immediato degli stanziamenti abusivi di nomadi siti nei pressi della Collina Alitalia e di scongiurare perentoriamente la costituzione di un secondo campo nomadi attrezzato nella zona Muratella –…
INCENDIO CAMPO NOMADI CANDONI, BARACCHE IN FIAMME FANNO PARTE DI STANZIAMENTO ABUSIVO INCENDIO CAMPO NOMADI CANDONI, BARACCHE IN FIAMME FANNO PARTE DI STANZIAMENTO ABUSIVO  -  “L’incendio di circa 40 baracche divampato oggi in Via Candoni testimonia della situazione esplosiva che si registra da tempo a Muratella e Magliana Vecchia, considerato che forse è passato inosservato il fatto che le fiamme risultano divampate non nel campo…
Trasferire campo attrezzato di via Candoni fuori dal GRA Trasferire campo attrezzato di via Candoni fuori dal GRA  -  “Nell’ambito della riorganizzazione dei campi nomadi in città, chiediamo al Prefetto e al Sindaco di valutare lo spostamento fuori dal GRA anche dei campi attrezzati attualmente esistenti. E’ il caso del campo attrezzato di Via Candoni, in zona Muratella, che si trova all’interno del Raccordo,…
PIANO NOMADI, IL PIANO ANDRA’ AVANTI MA MURATELLA CONTINUA A BRUCIARE PIANO NOMADI, IL PIANO ANDRA’ AVANTI MA MURATELLA CONTINUA A BRUCIARE  -  “Se esistono posti attualmente liberi nei campi attrezzati attualmente esistenti questi devono essere riservati per i nomadi presenti alla Collina Alitalia, il rapporto tra nomadi stanziati e cittadinanza è al limite della sopportabilità e credo che, prima della tutela del decoro…
Loading....