Utente: Anonimo

L'Ungheria e l'Ucraina si uniscono alle economie leader mondiali di FTTH

Se si esclude la Russia, l'Europa ha raggiunto i 5 milioni di utenti di fibre ottiche alle abitazioni alla fine di giugno 2011, con un totale di 28 milioni di case servite. La sola Russia, nella prima metà del 2011 ha contribuito ad un amento di 964.000 nuovi utenti di fibra ottica domestica, totalizzando 5,15 milioni di abbonati. Includendo la Russia, l'Europa ha raggiunto i 10,2 milioni di abbonati alla FTTH/B con un totale di 39,8 milioni di case raggiunte dal servizio. Ciò rappresenta un incremento del 22% dalla fine dell'anno 2010.
BRUXELLES, 27/09/2011 (informazione.it - comunicati stampa - servizi) (/PRNewswire/)

Se si esclude la Russia, l'Europa ha raggiunto i 5 milioni di utenti di fibre ottiche alle abitazioni alla fine di giugno 2011, con un totale di 28 milioni di case servite. La sola Russia, nella prima metà del 2011 ha contribuito ad un amento di 964.000 nuovi utenti di fibra ottica domestica, totalizzando 5,15 milioni di abbonati. Includendo la Russia, l'Europa ha raggiunto i 10,2 milioni di abbonati alla FTTH/B con un totale di 39,8 milioni di case raggiunte dal servizio. Ciò rappresenta un incremento del 22% dalla fine dell'anno 2010.

Le regioni baltiche e i nuovi Stati membri europei hanno giocato un ruolo importante nella crescita della FTTH/B. L'Ungheria e l'Ucraina sono gli ultimi Stati ad essere entrati a far parte del membri del Concilio della FTTH con un posizionamento rispettivamente dell'11° e 16° posto.

Il mercato ungherese con 235.055 utenti di FTTH/B e una diffusione di abbonati del 6% è molto frammentato: molti operatori di FTTH/B sono solo attivi in determinate aree locali. La Magyar Telekom è l'operatore più grande con 290.000 abitazioni servite a metà del 2011 e un ambizioso progetto di fornire fino a 100 Mbps al 30% delle abitazioni del paese entro il 2013.

L'Ucraina ha 450.000 abbonati al FTTH/B e un tasso di penetrazione del 2,2%. Il principale fornitore privato di FTTB del paese è la Vimpelcom.

La Lituania è ancora in vetta con 26,6% di abitazioni abbonate al FTTH/B, seguita dalla Norvegia, la Svezia, la Slovenia, la Russia, la Slovacchia, la Lettonia, la Bulgaria, l'Estonia e la Danimarca, ognuna con un tasso di penetrazione superiore al 6%.

A paragone, le più grandi economie dell'Europa occidentale invece rimangono indietro. Né il Regno Unito, né la Germania o la Spagna figurano nella classifica.

La classifica completa per il 2011 sarà presentata alla Conferenza FTTH che si terrà a Monaco di Baviera dal 14 al 16 febbraio del 2012 http://www.ftthconference.eu

Nota: l'European FTTH Panorama è commisionato da IDATE per il FTTH Council of Europe. La classifica FTTH copre tutti i Paesi con almeno 200.000 nuclei abitativi in cui la penetrazione FTTH/B ha raggiunto almeno 1% del totale delle abitazioni. Questo include FTTH, in cui il collegamento di fibra ottica raggiunge l'abitazione e FTTB in cui il collegamento di fibra ottica termina all'interno del confine di un condominio.

http://www.ftthcouncil.eu

Ufficio Stampa
PR Newswire
209 - 215 Blackfriars Road
LONDON United Kingdom
Allegati
Non disponibili