Utente: Anonimo

Buy Emilia Romagna 2010: gli occhi del mondo puntati sulle vacanze in regione

http://www.aptservizi.com/
La vacanza in Emilia Romagna “sfila” sotto gli occhi degli 80 buyer, provenienti da 19 paesi del mondo, che partecipano alla 15a edizione della Borsa regionale del turismo (25-29 aprile) – Mercoledì 28 aprile, Workshop tra i buyer esteri e oltre 70 operatori regionali dell’offerta a Palazzo Re Enzo e serata di gala al MAMbo, ricordando Federico Fellini attraverso la mostra “Fellini. Dall’Italia alla luna”
Rimini, 21/04/2010 (informazione.it - comunicati stampa - turismo) Sta crescendo, secondo una recente indagine dell’Enit, l’interesse dei tour operator esteri per l’Italia, un promettente segnale di ripresa per il comparto turistico.
Ne è un’ulteriore prova anche la 15a edizione del Buy Emilia Romagna (25-29 aprile), la Borsa del Turismo regionale, alla quale hanno confermato la loro presenza ben 80 tour operator internazionali, interessati a scoprire –e acquistare- la vacanza “made in Emilia Romagna” nelle sue tante forme.
La Borsa, promossa da Confcommercio Emilia Romagna in collaborazione con Apt Servizi ed Enit, è oggi il più importante e qualificato evento per la promo-commercializzazione dell’offerta turistica dell’Emilia Romagna e mira a favorire l’incontro degli operatori locali con i buyer provenienti da tutto il mondo. Quest’anno in particolare sono 19 i Paesi presenti alla manifestazione, che avranno occasione di conoscere e toccare con mano le eccellenze del sistema Emilia Romagna e le tante proposte di soggiorno in regione.
Degli 80 tour operator ospiti, il 70% partecipa per la prima volta alla manifestazione. Confermata per questa edizione l’attenzione ai mercati di prossimità, in particolare l’Area tedesca, presente con 26 operatori, di cui 21 dalla Germania, 4 dall’Austria e uno dalla Svizzera; forte la presenza dell’Europa dell’Est, presente con 5 tour operator dalla Russia, 5 dall’Ungheria, 2 dalla Polonia e 1 dalla Repubblica Ceca. Presenti anche gli Stati Uniti con 8 operatori e il Canada con 2. Altri tour operator arrivano da Giappone, Regno Unito, Norvegia, Danimarca, Belgio, Francia, Spagna, Lettonia e Turchia. Presenti per la prima volta anche 9 T.O. dall’India, paese che con una classe medio-alta di circa 60 milioni di individui (pari alla popolazione italiana), sempre più dediti alle vacanze oltreoceano, rappresenta oggi un promettente mercato per il turismo italiano ed emiliano romagnolo, grazie anche all’incremento degli aeroporti internazionali e dei vettori low cost in India.
Tra il 26 e il 27 aprile, gli operatori saranno guidati alla scoperta della ricchezza e della qualità dell’offerta turistica regionale attraverso 12 educational tour giornalieri, a cui si aggiungono quest’anno tre programmi speciali: due bigiornalieri, dedicati rispettivamente alla scoperta dell’Appennino e al Golf, e uno di una giornata alla scoperta della Repubblica di San Marino, con cui prosegue anche per questa edizione la collaborazione.
Il Workshop vero e proprio si svolgerà mercoledì 28 aprile, come tradizione, nella prestigiosa sede di Palazzo Re Enzo a Bologna. Sarà questa l’occasione per i 75 operatori dell’offerta regionale (club di prodotto, agenzie di incoming, società d’area, consorzi, raggruppamenti di alberghi e imprese singole) di concretizzare l’interesse manifestato dagli ospiti stranieri nel corso delle due giornate precedenti, presentando i propri “pacchetti” di offerta per poi sottoscrivere accordi commerciali.
Conclude il ricco programma del Buy 2010 la “Serata Felliniana”, a cui i buyers prenderanno parte la sera del workshop, presso il MAMbo - Museo d’Arte Moderna di Bologna. Dopo una visita alla mostra “Fellini. Dall’Italia alla luna” e alla Collezione Permanente esposta al Museo, seguirà un’originale cena allietata da alcuni caratteristici avanspettacoli felliniani, in cui saranno rappresentate scene e personaggi noti del repertorio del grande regista. La partenza dei tour operator è prevista per il 29 aprile.

Gli educational tour: alla scoperta del territorio tra tradizione e innovazione
Tanti educational tour in programma per quanti sono i territori della nostra regione dai tanti “volti”. Tra lunedì 26 e martedì 27 aprile i buyers avranno a disposizione due intere giornate per conoscere ed apprezzare, anche attraverso esperienze dirette, l’offerta turistica emiliano romagnola e le sue eccellenze: dall’arte alla natura, dal mare al relax, dall’Appennino al divertimento. Sono in tutto 12 i tour giornalieri in programma in tutta la regione, per mettere in luce e valorizzare le offerte dell’Emilia Romagna, in maniera fortemente integrata. A questi si aggiungono tre programmi speciali, due bigiornalieri dedicati all’Appennino e al Golf, e un tour giornaliero nella Repubblica di San Marino. Gli eductour, realizzati tenendo conto delle richieste e dell’interesse degli stessi operatori esteri, esplorano il territorio proponendo tante occasioni per “fare esperienza” delle tradizioni e delle tipicità locali, dalle cooking lessons ai laboratori artistici, in programma in particolare a Faenza e a Ravenna (per l’arte ceramica e i mosaici, rispettivamente). Si parte lunedì 26 con gli educational tour dedicati a Piacenza e alle sue valli; a Ferrara e al Delta del Po (con caratteristico bike tour e giro in battello); ad alcune Strade dei Vini e dei Sapori; alla visita alle Terre Matildiche e alle loro bellezze artistiche (e tappa alle vicine destinazioni termali); al tour del territorio Modenese con le eccellenze monumentali e la ricca tradizione enogastronomica; per finire con un tour dedicato alla scoperta di una Bologna insolita, da vivere ed assaporare. Si prosegue martedì 27 alla scoperta della Motor Valley tra Bologna, Imola e Modena, dove la passione per i motori si fa storia; alla visita alla Romagna “in fiore”, alla scoperta delle perle d’arte di Faenza, Brisighella, Forlimpopoli e Forlì, con i loro tesori di cultura, arte (al San Domenico di Forlì è allestita la mostra “Fiori. Natura e simbolo dal Seicento a Van Gogh”) e gastronomia (cooking lesson presso Casa Artusi); al tour che va dalla Riviera all’entroterra romagnolo (con partenza da Cervia e tappa a Milano Marittima, Cesenatico e Cesena per un walking tour alla scoperta del centro storico della città malatestiana); alla visita di Ravenna, con i suoi capolavori d’arte millenaria e il vicino mare. Sempre il 27, si andrà alla scoperta di Parma e della sua tradizione musicale e di Rimini, con tappa alle testimonianze eccellenti del passato romano (visita alla Domus del Chirurgo) e della sua tradizione marinara e visita all’Alta Val Marecchia, ora parte integrante dell’offerta emiliano-romagnola. Da non dimenticare i due programmi speciali bigiornalieri dedicati rispettivamente al Golf, con un “assaggio” dei migliori golf club della regione (solo per operatori specializzati) e all’Appennino, con visita alle principali località e ad alcune strutture ricettive, e il tour giornaliero dedicato alla storica Repubblica di San Marino con incursione nella Motor Valley (e visita alla collezione Maranello Rosso).
Infine, il 28 aprile, si terrà il workshop in Palazzo Re Enzo. Per tutte le informazioni e per il programma di dettaglio è possibile consultare il sito www.buyemiliaromagna.it.

Ufficio Stampa APT Servizi, tel. 0541-430190 - www.aptservizi.com
Ufficio Stampa Confcommercio Emilia Romagna, tel. 051-4156060 - www.confcommercio-er.it
Ulteriori Informazioni
Ufficio Stampa
Fabio Grassi
Apt Servizi
piazzale Fellini, 3
47900 Rimini Italia
f.grassi@aptservizi.com
0541-430190
Allegati
Non disponibili
COMUNICATI WIDGET
Pubblica liberamente i comunicati di Informazione.it sul tuo sito. SCOPRI COME...