Utente: Anonimo

Virginiana Miller: il gruppo-culto in concerto a Marina Romea

Appuntamento il 29 aprile al Boca Barranca
Marina Romea (RA), 22/04/2011 (informazione.it - comunicati stampa - spettacolo) Chi li conosce a fondo e, quindi, li segue con devozione non resterà deluso. Nel nuovo disco “Il primo lunedì del mondo” ci sono tutti gli elementi che hanno reso i Virginiana Miller una delle band più significative della musica italiana, forse il gruppo di culto per eccellenza. C'è un suono ormai diventato classico, una voce espressiva e ci sono le parole. Perché i Virginiana Miller sono soprattutto parole. Parole che potranno essere ascoltate live venerdì 29 aprile, ore 23, al Boca Barranca di Marina Romea dove i Virginiana Miller si esibiranno in concerto.

Di canzone in canzone, atmosfere e stati d'animo mutano. Ciò che rimane costante nei brani dei Virginiana Miller è un'attenzione rivolta a storie private e piccole. Si parte dall'individuo, l'allargamento poi deve compierlo l'ascoltatore, se ne ha voglia. È il caso di "Oggetto piccolo (a)", che mette in fila l'ossessione fine a se stessa del giocatore di videopoker e la fissazione di una ragazza anoressica. Entrambi condannati a vivere in funzione di qualcosa che uccide nel momento stesso in cui si inizia a inseguirlo: l'oggetto del desiderio è piccolo e informe, bisogno mentale che non sa farsi realtà o che la realtà non riuscirà mai a soddisfare fino in fondo. Il corpo, del resto, è un altro dei concetti che ritorna con forza nelle tracce: da quello senza peso del "Frequent flyer", a quello sublimato dell'"Angelo necessario", fino a quello esposto, smaterializzato e scomposto della ragazzina-Myspace de "L'inferno sono gli altri". A fronte di queste suggestioni pesanti, c'è il contrappeso di alcune risposte necessarie. La prima è il rifugio nell'amore e negli affetti ("La risposta”), la seconda è la volontà di superare la mediocrità del tempo presente (che ci si elevi o si vada a fondo, poco conta: l'importante è togliersi dal pantano delle "Acque sicure"), la terza è la più crudele e dolorosa e si presenta come rassegnazione. Rassegnazione di un "Povero Cristo" privato di tutto, anche di una propria Passione personale o disillusione di chi fa un bilancio e scopre che questo si conclude con un segno meno. L'ultimo riferimento è a "La carezza del Papa", che mette insieme righe drammatiche e potenti.

i Virginiana Miller sono:
Simone Lenzi - voce
Antonio Bardi - chitarra
Daniele Catalucci - basso
Valerio Griselli - batteria
Giulio Pomponi - tastiere
Matteo Pastorelli - chitarra


Per informazioni: tel. 0544 447858. L’ingresso al concerto è gratuito.
Il Boca Barranca è anche ristorante pizzeria.
Allegati
Non disponibili
COMUNICATI WIDGET
Pubblica liberamente i comunicati di Informazione.it sul tuo sito. SCOPRI COME...