Utente: Anonimo

IBM lancia una nuova classe di software di Analytics per migliorare il processo decisionale

Il software IBM è in grado di misurare l’impatto dei canali di social networking e di inserire queste informazioni nel processo decisionale
Milano, 27/06/2012 (informazione.it - comunicati stampa - information technology) IBM ha annunciato un nuovo software di analitica predittiva in grado di mettere automaticamente in relazione e analizzare grandi quantità di dati per aiutare i clienti a inserire l’hyper-intelligence in ogni decisione aziendale. Oltre a generare informazioni relative ai dati interni all’azienda in pochi secondi, il software è in grado di misurare l’impatto dei canali di social networking e di inserire queste informazioni nel processo decisionale.

Il software rappresenta una nuova classe di risorse di Decision Management che rivoluziona il modo in cui le organizzazioni definiscono, condividono ed eseguono azioni in base alle informazioni raccolte nei processi di business quali il marketing, l’elaborazione di richieste di rimborso e il rilevamento di frodi. In queste e in altre aree ad alta densità di dati dove vengono assunte ovunque da mille a cinque miliardi di decisioni ogni giorno, il software sarà in grado di proporre l'azione migliore per supportare i dipendenti in prima linea, garantendo interazioni e risultati ottimali.

Le aziende di tutti i settori di mercato si trovano, in misura sempre maggiore, a dover generare risultati immediati e ripetibili con un numero sempre più limitato di risorse, a reagire in modo più rapido alle richieste dei clienti in costante aumento e a ottenere più rapidamente conoscenza utile sui dati di business. Queste pressioni impegnano le organizzazioni a rafforzare il loro processo decisionale e le costringono ad agire non solo in base alle politiche aziendali o all’istinto.

Ad esempio, secondo il rapporto della Columbia Business School Center Global Brand Leadership, il 90 per cento delle figure senior di marketing delle aziende ritiene che i brand di successo utilizzino i dati dei clienti per orientare le decisioni di marketing. Ma il 50 per cento afferma che una mancanza di condivisione dei dati del cliente all’interno della propria organizzazione rappresenti un ostacolo a una misurazione efficace degli sforzi di marketing.

A unire queste sfide sono la varietà, la velocità e il volume di grandi quantità di dati che aumentano a velocità record. Secondo IDC, il mercato del software relativo al Decision Management supererà i 10 miliardi di dollari entro il 2014.

“Nel mercato attuale, quando un cliente sostiene di non essere soddisfatto, le aziende devono decidere come reagire, non entro un giorno o un'ora, ma immediatamente", ha affermato Deepak Advani, vice president prodotti e soluzioni business analytics di IBM. “Con queste nuove tecnologie, le organizzazioni vincenti possono inserire l’analitica nelle aree non sufficientemente servite della propria attività, dando la possibilità a tutti i dipendenti di prendere decisioni supportate da informazioni accurate”.
Il nuovo software Analytical Decision Management che fa parte di una serie di iniziative di IBM Smarter Analytics, aiuta i clienti ad applicare funzionalità automatizzate di real-time analytics a qualsiasi dato di tipo operativo, indipendentemente dalla sua posizione, e analizzandolo immediatamente per scoprire trend e far emergere possibilità non evidenti di crescita. In questo modo le informazioni possono essere automatizzate, socializzate e utilizzate per processi decisionali predittivi.
In un’unica piattaforma, IBM ha unito la potenza delle regole di business, l’analitica predittiva e le tecniche di ottimizzazione tramite interfacce intuitive che consentono agli utenti di concentrarsi su problemi aziendali specifici. La decisione che ne risulta può essere utilizzata da applicazioni pacchettizzate o create ad-hoc già esistenti, tra cui diverse applicazioni mainframe. La piattaforma trae inoltre vantaggio dalla tecnologia IBM InfoSphere Streams che consente l’analisi e la condivisione dei big data in movimento, fornendo un processo decisionale in tempo reale, in ambienti nei quali possono essere assunte migliaia di decisioni ogni secondo.
IBM sta inoltre ampliando la potenza della funzione analitica con l’inserimento delle più recenti funzionalità di Entity Analytics. Per la prima volta, le aziende possono trarre vantaggio dall’Entity Analytics come parte della Decision Management Platform. Questa funzione, particolarmente adatta ad ambienti caratterizzati dai big data, è un motore analitico unico che consente l’identificazione e la mappatura di diversi tipi di entità: persone, luoghi o cose, rendendo i sistemi più intelligenti a mano a mano che si rendono disponibili altre informazioni. A differenza dei metodi tradizionali, le funzionalità Entity Analytics di IBM sono basate sul contesto e sulle conoscenze accumulate e sono in grado di offrire un quadro più preciso, modelli e risultati migliori. La capacità di comprendere il modo in cui i dati sono correlati offre modelli di qualità superiore e aiuta fondamentalmente ad assumere decisioni più intelligenti.
Una nuova funzione analitica relativa ai social network consente alle aziende di compiere un passo avanti nell’analisi del sentiment analizzando chi sono gli influencer intorno ad un dato argomento, chi ascolta e perché la gente dovrebbe prestarvi attenzione. Questa funzione consente ai decision maker di inserire nel processo decisionale il comportamento dei clienti, le loro opinioni e la loro sfera di influenza in un social network. Ad esempio per scoprire quali altri clienti conosce questa persona; per sapere se e in che modo questa persona influisce sugli altri nei social network. La capacità di inserire l’analitica applicata ai social network nei modelli predittivi utilizzati nell’Analytical Decision Management aiuta le organizzazioni a identificare i leader, in ambito social che possono influire sul comportamento.
C Spire, un provider di telecomunicazioni leader, cliente di IBM, utilizza l’analitica di IBM per essere più vicino ai propri clienti e per prevedere meglio il loro comportamento e intervenire prima ancora che sorga un problema, personalizzando ulteriormente il servizio e l’esperienza offerta.
“I vantaggi che possiamo ottenere utilizzando questa tecnologia di analitica avanzata di IBM ci daranno la possibilità di dare il messaggio giusto al cliente giusto nel momento migliore e attraverso il canale più adatto”, ha affermato Justin Croft, responsabile campagne marketing e promozioni di C Spire. “Ora siamo in grado di offrire un’autentica personalizzazione, dando al cliente esattamente quello di cui ha bisogno senza che debba richiederlo. Questo non solo contribuisce a migliorare l’esperienza del cliente, ma ha un impatto positivo sulle vendite e la fidelizzazione del cliente”.
Questo annuncio si basa sulla recente presentazione del software di IBM Operational Decision Management ed è la prima volta che l’analitica e l’Operational Decision Management vengono fornite ai clienti insieme su una stessa piattaforma. Questo annuncio si inserisce in un impegno più ampio di IBM nell’ambito della business analytics e dell’ottimizzazione che si estende all’hardware, al software, ai servizi e alla ricerca.
IBM prevede un ricavo pari a 16 miliardi di dollari nella business analytics entro il 2015. Per raggiungere questo target, l'azienda ha creato il più vasto portafoglio di soluzioni di analitica del mondo, aumentando la sua attività e competenza di settore con circa 9.000 consulenti per la business analytics e l’ottimizzazione oltre a 400 ricercatori e ad aver creato dei global analytics solution center a Berlino, Beijing, Dallas, Londra, New York, Tokyo, Washington e Zurigo.
IBM ha acquisito più di 30 aziende per creare competenze di analytics e information management mirate e continuerà ad ampliare il proprio ecosistema che oggi comprende più di 27.000 business partner. IBM ha inoltre depositato centinaia di brevetti all’anno relative agli analitycs.
Ufficio Stampa IBM
Morgana Stell
morgana.stell@it.ibm.com
02 596 20963; 335 7693528

Ketchum Pleon per IBM
Eros Bianchi, Nadia Lauria
eros.bianchi@pleon.com, nadia.lauria@pleon.com
tel. 02 62411911
Ufficio Stampa
Patrizia Pia
Ketchum Pleon Srl
Via Fatebenefratelli, 19
20121 Milano Italia
patrizia.pia@pleon.com
0262411978
Allegati
Non disponibili

Consulta le schede di ...
IBM
COMUNICATI WIDGET
Pubblica liberamente i comunicati di Informazione.it sul tuo sito. SCOPRI COME...