Utente: Anonimo

SUSA, COMMESSE PER 40 MILIONI DALL’AUTOMOTIVE

L’azienda specializzata in trasporto e spedizioni B2B (fatturato 2011: 111,5 milioni) conquista due importanti incarichi da General Motors e Volkswagen per la consegna ricambi. Previsioni fatturato 2012: +3%
Ellera di Corciano (PG), 25/05/2012 (informazione.it - comunicati stampa - economia) SUSA SpA, realtà ai vertici italiani in trasporto e spedizioni B2B (fatturato 2011: 111,5 milioni), grazie ai suoi servizi superveloci ha conquistato altre due importanti commesse che rafforzano ulteriormente la sua posizione nei servizi di consegna per automotive, settore in cui vanta una competenza e una specializzazione che non temono rivali.

L’ultimo incarico arrivato in ordine di tempo riguarda General Motors Italia. Susa infatti ha appena vinto la gara per la distribuzione su tutto il territorio nazionale di parti di ricambio e accessori. «La commessa riguarda il periodo 1 luglio 2012-1 luglio 2015 – spiega l’amministratore delegato SUSA Flavio Cecchetti. – Tre anni di consegne che valgono per noi 20 milioni di euro».

Intanto a SUSA è arrivata un’altra significativa conferma della propria supremazia nel settore a livello italiano. L’azienda umbra si è aggiudicata il contratto di Volkswagen Italia per il servizio di trasporto ricambi in Sud Italia per tutti i marchi del Gruppo: Volkswagen, ma anche Seat, Audi e Skoda. «Questa commessa copre il periodo che va dal 2012 al 2014 – continua Cecchetti – e ammonta a quasi 20 milioni di euro per l’intero triennio».

Le commesse General Motors e Volkswagen ribadiscono la centralità dell’automotive nel business SUSA, che rappresenta già il 40% del fatturato, grazie alla presenza di clienti quali VW e GM, ma anche Mitsubishi, Kia, Subaru, Hyundai, Fiat, Porsche, SKF, Toyota, Volvo Truck. Ma in crescita appaiono anche altri settori, tra cui il garden (fatturato 2011: 2 milioni, +7%) – che trae particolari vantaggi dalla celerità e dalla sicurezza dei trasporti SUSA – ed il meccanico (fatturato 2011: 15 milioni, + 5%).

Procede bene anche la ramificata attività che si articola attorno al mondo delle Piccole e Medie Imprese, nei confronti delle quali la Società umbra si pone come vero e proprio partner, in grado di fare la differenza in questo periodo difficile. Sottolinea l’ad: «Grazie alla nostra presenza capillare sul territorio, e all’efficienza e alla tempestività dei nostri servizi – con consegna garantita entro le successive 24 ore – sono oltre 100 le nuove PMI che ci hanno scelto nel corso dell’ultimo anno».

Grazie ai buoni risultati ottenuti nell’automotive, nel giardinaggio e nella meccanica, e alla fruttuosa alleanza con il mondo delle Piccole e Medie Imprese, il management SUSA prevede di chiudere l’anno in corso con un fatturato di 115 milioni, pari a un +3%. Gli investimenti 2012 – vòlti soprattutto al miglioramento del sistema informatico, e all’ampliamento e ammodernamento del parco veicoli – ammonteranno entro la fine del prossimo triennio a 15 milioni. Secondo le proiezioni del management, per allora i dipendenti saranno passati dagli attuali 350 a 390.
Ufficio Stampa
Mario Pinzi
PRS INTERNATIONAL Srl
Italia
prs@prs.it
Allegati
Non disponibili