Utente: Anonimo

Assegnato il Premio Innovazione Finmeccanica 2011

Si è svolta oggi a Milano la cerimonia del Premio Innovazione Finmeccanica, giunto alla sua ottava edizione.
Roma, 12/05/2012 (informazione.it - comunicati stampa - economia) Il Premio Innovazione è nato nel 2004 con lo scopo di far emergere idee e progetti innovativi che riguardano le diverse aree di business presidiate dal Gruppo. L’innovazione e il talento individuale sono considerati in Finmeccanica fattori di competitività determinanti nel settore dell’alta tecnologia. Per questo motivo ogni anno il Premio Innovazione offre visibilità e riconoscimenti a ciascun dipendente del Gruppo in grado di proporre soluzioni che possano tradursi in concrete applicazioni industriali e migliorare le performance aziendali.

Il Premio ha prodotto nel corso degli anni risultati tangibili e misurabili. Le proposte volta per volta presentate si sono trasformate in nuove ed efficaci applicazioni, utili a sviluppare prodotti e processi di successo. L’iniziativa ha visto una partecipazione sempre crescente coinvolgendo complessivamente, nelle otto edizioni sinora svolte, oltre 19.000 persone, per un totale di circa 6.500 proposte.

Tra i 1.011 progetti presentati nell’edizione 2011, di cui solo 15 giunti in finale e valutati da una commissione esaminatrice internazionale, i Premi Innovazione 2011 sono stati assegnati ai progetti:

“Compact Receiver” di Finmeccanica, MBDA, SELEX Galileo, SELEX Sistemi Integrati e Thales Alenia Space. Si tratta di un ricevitore digitale compatto ad alta dinamica allo stato dell’arte per sistemi radar e di comunicazione e seeker di missili. Il dispositivo è stato realizzato grazie all’impegno di un team di tecnici di quattro aziende del Gruppo che hanno lavorato in modo molto efficace, per la prima volta insieme, ad un programma comune lanciato in ambito Mindsh@re, il progetto di Finmeccanica che ha l’obiettivo di creare una rete collaborativa e interconnessa che coinvolga persone e aziende del Gruppo, partner tecnologici, università e centri di ricerca.

“uIDCA Infrared Imaging System” di DRS Technologies. Un sensore infrarosso integrato di dimensioni estremamente ridotte a basso assorbimento di energia. L’apparato si basa su un criogeneratore di nuova concezione che, integrato con un Focal Plane Array di terza generazione, realizza un sensore IR estremamente competitivo, adatto per moltissimi impieghi operativi, così da conquistare nuovi segmenti di mercato anche al di fuori della difesa e sicurezza.

“G-SAE” di Ansaldo STS. Un dispositivo che, tramite segnali satellitari, consente di definire la posizione di un treno con una accuratezza tale da sostituire i dispositivi installati lungo la linea ferroviaria. La precisione nel posizionamento si ottiene tramite la ricezione da satelliti di più costellazioni (GPS, GLONASS e, in prospettiva, Galileo). Rappresenta una soluzione altamente innovativa, che potrà rivoluzionare il mercato del segnalamento ferroviario.

Nell’ambito della cerimonia sono stati inoltre assegnati i seguenti riconoscimenti:

“Brevetto dell’Anno Gruppo Finmeccanica” ad Ansaldo Energia per “Ventilated rotor of high power turbogenerator for production of electricity”. Si tratta di un sistema di raffreddamento a fluido gassoso, generalmente aria o idrogeno, del rotore di turbo generatore ad alta potenza per la produzione di elettricità. Brevettato in Europa e negli Stati Uniti, provato in numerose applicazioni, consente di portare l’efficienza del generatore a livelli di eccellenza aumentando significativamente la proposta di valore e dunque la competitività del prodotto di Ansaldo Energia.

“Menzione Speciale” a SELEX Galileo per “New missions for Falco and PicoSAR in the environmental field”. È un sistema di sorveglianza basato su un velivolo senza pilota tattico, su cui sono stati installati sia un sensore radar sia un sensore infrarosso. Questo consente di avere nell’ambito della stessa missione le informazioni dai due sensori che collaborano a formare una più completa immagine del terreno. Il sistema ben si presta ad una applicazione duale ed ha già iniziato sperimentazioni con finalità ambientali.

“Best Supplier 2011” a Rockwell Collins, presentato da Agusta Westland. La scelta di Rockwell Collins come miglior fornitore delle aziende Finmeccanica premia l’elevato livello di supporto, sia in termini di “Know-How” sia in termini di fornitura apparati, che è stato messo a diposizione di AgustaWestland in modo tempestivo e proattivo, nello sviluppo di sistemi innovativi di interfaccia “Uomo-Macchina” attraverso la tecnologia “Touch Screen”. Tale collaborazione, che è iniziata in fase di sviluppo e continuerà per tutto il ciclo di vita dei nuovi elicotteri, permette ad AgustaWestland di poter modificare il S/W applicativo in modo autonomo, ottenendo una notevole flessibilità nel soddisfacimento dei requisiti del singolo cliente, aumentando quindi la customer satisfaction ed il vantaggio competitivo sui mercati. E’ stata inoltre anche considerata importante la collaborazione di Rockwell Collins con Sirio Panel nei sistemi “Touch Screen”, che contribuisce all’espansione del “Know-How” e del catalogo prodotti delle aziende Finmeccanica.

Fonte: Finmeccanica

Ufficio Stampa Finmeccanica
Roma Italia
http://www.finmeccanica.com
webfinmeccanica@finmeccanica.com
http://www.youtube.com/user/webfinmeccanica
http://twitter.com/finmeccanicaweb
Ulteriori Informazioni
Ufficio Stampa
Angelo Bonerba
Finmeccanica spa
Piazza Monte Grappa n. 4
00195 Roma Italia
webfinmeccanica@gmail.com
06.3208621
Allegati
Non disponibili

Consulta le schede di ...