Allarme marijuana: crea danni cerebrali alla memoria e al cervello

Le alterazioni riscontrate non si conosce se siano o meno irreversibili ma di certo appaiono significativi.
Lecce, (informazione.it - comunicati stampa - salute e benessere) I ricercatori made in Australia lanciano l’allarme sulla parte della popolazione mondiale che fa uso regolare costante e massiccio di cannabis e derivati sul consumo.
Secondo lo studio, infatti, lo spinello danneggerebbe il cervello, con danni alla memoria e alla capacità di apprendimento. Questo è il primo studio che dimostra come l'età in cui si inizia a consumare regolarmente cannabis rappresenta un fattore chiave nel determinare la gravità del danno cerebrale.
Gli scienziati del Melbournès Murdoch Childrens Research Institute (Mcri) e degli atenei di Melbourne e Wollongong hanno sottoposto a risonanza magnetica 59 persone che hanno riferito di consumare marijuana da 15 anni in media. Le immagini cerebrali sono state confrontate con quelle di 33 persone che non hanno mai fumato cannabis. L'analisi ha riguardato in particolare la materia bianca del cervello: nei consumatori di marijuana è stata osservata da un lato la distruzione delle fibre nervose, e dall'altro una riduzione di oltre l'80% del volume di questa sostanza, che a differenza della materia grigia continua a svilupparsi anche in età adulta.
L'età media di inizio consumo era pari a 16 anni, ma alcuni partecipanti allo studio avevano iniziato a fumare a 10-11 anni. E in caso di consumo precoce, i danni riportati erano superiori e particolarmente gravi a lungo termine.
Le alterazioni riscontrate non si conosce se siano o meno irreversibili ma di certo appaiono significativi.
La conclusione di questo studio dichiara Giovanni D’Agata, fondatore dello “Sportello dei Diritti” sta rimbalzando in queste ore sulla stampa internazionale. I ricercatori sottolineano di avere dimostrato per la prima volta che il rischio associato alla marijuana è tanto maggiore quando più precoce è l'età in cui si prova lo 'spinello'.
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Ufficio Stampa
giovanni d'agata
Sportello dei Diritti
via belluno
73100 lecce Italia
dagatagiovanni@virgilio.it
3889411240
Allegati
Non disponibili
Inquinamento atmosferico da traffico danneggia il cervello Inquinamento atmosferico da traffico danneggia il cervello  -  Lo studio ha esaminato l'esposizione media a vita al traffico legati all'inquinamento Gli scienziati della “Harvard School of Public Health” di Boston, Massachusetts, hanno scoperto che vivere in aree con alti livelli di inquinamento da traffico può ridurre le prestazioni nei test…
Prosegue con successo l’iniziativa “Conoscere per Creare” Prosegue con successo l’iniziativa “Conoscere per Creare”  -  Il Cotto Il Ferrone pone il suo prestigioso sigillo su un’iniziativa molto importante, per certi aspetti anche coraggiosa, considerando la difficile congiuntura economica, che ha messo a dura prova l’intero comparto delle costruzioni. Con un atteggiamento proattivo e volto al sostegno e allo…
Convegno. Il Cervello che cambia.
Le Unità Valutative Alzheimer insieme al San Martino
Sabato 26 Novembre 2011
Sala del Minor Consiglio, Palazzo Ducale - Genova
 -  Sabato 26 novembre dalle ore 8.30 alle ore 17.00, presso la Sala del Minor Consiglio di Palazzo Ducale, si terrà il convegno “Il Cervello che cambia. Le Unità Valutative…
FIBRILLAZIONE ATRIALE, CUORE E CERVELLO A RISCHIO. UNA PATOLOGIA SILENZIOSA E INESORABILE CHE COLPISCE 70 MILIONI DI PERSONE IN TUTTO IL MONDO  -  – 70 milioni di individui al mondo, 9 milioni tra Europa e Stati Uniti e 850 mila in Italia. Il numero di persone colpite da fibrillazione atriale delinea un vero e proprio fenomeno a livello globale, sempre…
Diffusion Pharmaceuticals inizia la sperimentazione clinica per il TSC, un nuovo farmaco per il trattamento del cancro al cervello primario Diffusion Pharmaceuticals inizia la sperimentazione clinica per il TSC, un nuovo farmaco per il trattamento del cancro al cervello primario  -  Diffusion Pharmaceuticals LLC ha annunciato oggi di aver iniziato l'arruolamento per la sperimentazione clinica del principale farmaco candidato della società, trans sodium crocetinate, (TSC) come trattamento…
Loading....