Utente: Anonimo

NOMADI, CENTROSINISTRA BOCCIA MOZIONE CHE SCONGIURAVA MERCATINO ROM A MURATELLA

http://www.augustosantori.com
Augusto Santori (PDL): “Ora Paris e il centrosinistra dovranno fare i conti con Muratella”
ROMA, 20/07/2011 (informazione.it - comunicati stampa - politica e istituzioni) “La mozione presentata dal PDL che richiedeva di stralciare il progetto di un mercatino di rom a Muratella, proprio nei pressi dell’area di Via Marchetti sgomberata qualche settimana fa, è stata bocciata dalla maggioranza di centrosinistra in Municipio XV e rappresenta un passo di arroganza politica con cui Paris dovrà fare i conti al momento in cui tale iniziativa arriverà a concretizzarsi”, così dichiara in una nota Augusto Santori, consigliere del PDL del Municipio XV e primo firmatario della mozione respinta.
“Muratella è un quartiere di nuova urbanizzazione, ove ancora labile è il tessuto sociale che la contraddistingue con servizi che tra mille sforzi si sta cercando di far arrivare – prosegue la nota – e crediamo che prima di mercatini di etnia rom fosse più utile la predisposizione di centri di aggregazione funzionali al quartiere e ai giovani residenti che lo vivono quotidianamente. Il mercatino rom è poi inserito in un’area che doveva essere oggetto di progettazione partecipata da parte della cittadinanza, ma in nessuna delle riunioni svoltesi gli esponenti della Giunta municipale hanno fatto alcun cenno all’intenzione di voler costituire questa tipologia di mercato, di fatto tradendo la fiducia e le aspettative di tutti i cittadini della zona”.
“Tali progetti rispondono più a scelte di natura ideologica, che vogliono far calare nella realtà fumosi progetti di integrazione, che non ad evidenziare il reale stato delle esigenze dei residenti di Muratella – conclude Augusto Santori – in un’area che tra campi abusivi, tollerati e quello regolare di Via Candoni vive da mesi un incubo che rischiamo di far tornare, mettendo Muratella al centro degli interessi di tutte le comunità rom della città, sia di quelle ben intenzionate sia purtroppo delle tante che rischiano di portare solo degrado e illegalità in questo quadrante della nuova Roma”.

MOZIONE

Oggetto: Mostra-mercato di etnia nomade da realizzare in Via Marchetti in base a quanto previsto dalla Memoria di Giunta n. 12 del 17 Maggio 2011

IL CONSIGLIO DEL MUNICIPIO XV
Premesso che:
- Nei giorni scorsi è pervenuta in Commissione Trasparenza la Memoria di Giunta municipale n. 12 del 17 Maggio 2011, a firma degli Assessori Traversi e Camilli, recante in oggetto l’istituzione di una mostra-mercato “etnico ed equo-solidale” in un’area con destinazione a parcheggio pubblico in località Muratella in attuazione del progetto partecipato “Area polifunzionale su Via Marchetti” finanziato dalla Regione Lazio;
- A detta di numerosi cittadini diversi sono stati gli incontri tra l’istituzione municipale, nella persona del Vice Presidente Traversi, e i comitati di quartieri e i residenti per mettere a punto le peculiarità del progetto partecipato di cui alla premessa precedente, e mai in quelle occasioni si era fatto cenno ad alcuni aspetti della Memoria di Giunta in oggetto;
- In particolare la Memoria di Giunta n.12 parla di “integrazione etnica anche attraverso l’incontro e la contaminazione di culture diverse presenti sul proprio territorio”, “mostra-mercato che favorirebbe l’incontro dei residenti del Poggio della Muratella”, “tutte le mostre-mercato dovranno essere accompagnate da momenti di promozione (..) e prevedere eventuali eventi di promozione degli usi e costumi delle varie etnie nomadi che si alterneranno nella mostra mercato”.
Considerato che:
- La questione nomadi per la zona appare purtroppo vicenda annosa e assolutamente complessa, ove all’invasività del campo regolare di Vai Candoni si unisce da anni il proliferare di campi abusivi nell’intero quadrante Muratella – Magliana Vecchia, non da ultimo Via Marchetti sgomberata da pochi giorni;
- I quartieri di nuova urbanizzazione – come ogni realtà neonata - vivono purtroppo in un tessuto sociale ancora molto delicato, non completamente formato, decisamente carente dal punto di vista dei servizi e degli spazi di aggregazione che gli sarebbero preziosi e forieri per una crescita importante;
- Un progetto partecipato, in quanto tale, dovrebbe coinvolgere a 360 gradi la cittadinanza, in particolare per quel che concerne la destinazione degli spazi ad uso pubblico e soprattutto in merito a temi così complessi e comunque da tempo sofferti da tutta la realtà di Muratella;
- Si ha fortissimo motivo di pensare che la cittadinanza di Muratella non gradisca buona parte della memoria di giunta n. 12, poiché ritenuta assolutamente irrispettosa dei principi di partecipazione civica (in quanto catapultata dall’istituzione municipale), frutto più di scelte ideologiche che non di utili valutazioni politiche sullo stato delle necessità di questo quadrante e dei giovani residenti che lo vivono e, in ultima analisi, più utili alle associazioni riconosciute che andranno a gestire le mostre-mercato delle etnie nomadi;
- Le mostre-mercato nomadi attualmente svolte a Roma, anche quando si è tentato di regolamentarle, non hanno mai portato ai risultati sperati di integrazione e cultura della legalità, di fatto e concretamente allontanando i residenti da qualsiasi incontro con le realtà nomadi, togliendo quindi ulteriori spazi ai quartieri interessati.

Premesso e considerato tutto ciò,
IMPEGNA il Presidente del Municipio XV
a non realizzare o promuovere nessuna mostra mercato di etnia nomade nel quadrante Muratella e, in particolare, nell’area appena sgomberata di Via Marchetti, arrivando quindi a non considerare la Memoria di Giunta n. 12 per quel che concerne i soli aspetti legati alle mostre-mercato di etnia nomade e prevedendo quindi progetti alternativi di incontro sociale per il quartiere da realizzare sempre in loco.
Roma, 28/06/2011
Augusto Santori (PDL)
Ulteriori Informazioni
Ufficio Stampa
Augusto Santori
Gruppo PDL Municipio Roma XV
Via Dante De Blasi 57
00151 Roma Italia
augustosantori@virgilio.it
3478020091
Allegati
Non disponibili