Utente: Anonimo

Cees Heiman entra a far parte di The Medicines Company alla guida della divisione Europa e Medio Oriente

L'esperto dirigente globale chiamato a promuovere la crescita dell'area e a contribuire alla strategia globale nel settore della medicina ospedaliera per le terapie acute e intensive
ZURICH, SWITZERLAND, 05/06/2012 (informazione.it - comunicati stampa - scienza e tecnologia)

ZURICH, SWITZERLAND -- (Marketwire) -- 06/05/12 -- The Medicines Company (NASDAQ: MDCO) ha oggi annunciato la nomina di Cees J. Heiman come Vicepresidente Senior e Regional Engagement Leader per l'Europa e il Medio Oriente. Heiman opererà dalla sede aziendale europea di Zurigo, in Svizzera, e avrà come diretto referente Clive Meanwell, Presidente e CEO a Parsipanny, nel New Jersey (USA). Heiman entra a far parte della società dopo avere lavorato per Pfizer, dove ha ricoperto come ultimo ruolo quello di Presidente regionale per l'Europa per l'unità aziendale Specialty Care - una divisione che genera un reddito multimiliardario specializzata in terapie ospedaliere e specialistiche.

Il Dott. Meanwell si è così espresso: "La nostra divisione europea è in forte crescita ed è emersa negli ultimi anni come forza significativa nel settore della medicina per le terapie acute e intensive. Le competenze, l'esperienza, il track-record e la mentalità imprenditoriale di Cees Heiman porteranno maggior valore e supporto ai principali ospedali europei, ai nostri partner e al nostro team in crescita. Da oggi possiamo anche accettare re un'altra sfida in fatto di crescita: quella di servire alcune zone del Medio Oriente".

Da parte sua, Heiman ha dichiarato: "Si tratta di un'eccezionale ed entusiasmante opportunità per utilizzare la mia esperienza in un'organizzazione dinamica, imprenditoriale ed emergente. Ritengo che il portafoglio dei prodotti commercializzati e in via di sviluppo e il focus e il tasso di crescita promossi da un team eccezionale presente praticamente quasi in tutta Europa ci offrono l'opportunità di costruire un'azienda leader nel campo della medicina ospedaliera per le terapie acute e intensive in questa area. Pregusto di già la possibilità di promuovere la crescita di The Medicines Company. La nostra missione globale - salvare vite umane, alleviare le sofferenze e migliorare l'efficienza economica di 3000 ospedali leader nelle cure acute ed intensive a livello mondiale - è una notevole sfida che, sono sicuro, insieme saremo in grado di vincere".

Heiman ha iniziato a lavorare per Pfizer nel 1982 presso il reparto medico di Pfizer Paesi Bassi e ha coperto diversi ruoli nel settore del marketing e dello sviluppo di nuovi prodotti, prima nei Paesi Bassi e successivamente in India, nonché presso la sede centrale di New York. Nel 1995 è stato nominato Country Manager per l'Ungheria e successivamente è diventato Vicepresidente per il marketing e lo sviluppo di nuovi prodotti per Pfizer Giappone. Dal 2000 al 2004 ha coperto il ruolo di Country Manager per la Polonia, seguito da quello di Country Manager per il Belgio/Lussemburgo fino al 2007. È stato Presidente regionale di Pfizer per l'Europa centrale e orientale, carica che ha assunto nel 2007 e nel 2008 è stato nominato Country Manager per l'Italia. Ha preso parte a numerosi board e organizzazioni in veste di rappresentante di Pfizer sul mercato esterno; la partecipazione più recente è stata quella presso l'EFPIA (European Federation of Pharmaceutical Industry Associations) in qualità di responsabile europeo per Pfizer. Si è laureato presso l'università di Leida, nei Paesi Bassi, e ha conseguito un master in farmacia.

Informazioni su The Medicines Company
The Medicines Company (NASDAQ: MDCO) fornisce soluzioni mediche per migliorare gli outcome dei pazienti ricoverati presso ospedali di terapia acuta e intensiva di tutto il mondo. Tali soluzioni includono farmaci e conoscenze che esercitano un impatto diretto sulla sopravvivenza e il benessere dei pazienti gravemente ammalati. L'indirizzo del sito Web di The Medicines Company è www.themedicinescompany.com.

Le affermazioni contenute nel presente comunicato stampa su The Medicines Company di natura non storica e tutte le altre affermazioni non basate su fatti hanno il valore di dichiarazioni previsionali ai sensi delle disposizioni "safe harbor" contenute nel Private Securities Litigation Reform Act del 1995. Senza voler limitare quanto precedentemente affermato, le espressioni "ritiene", "prevede" e "si aspetta" e altre espressioni similari, tra cui i risultati previsti dalla società in materia di ricavi, sono intese a identificare dichiarazioni previsionali. Tali dichiarazioni previsionali comportano incertezze e rischi noti ed ignoti che possono portare gli effettivi risultati dell´azienda, i suoi livelli di attività, le sue prestazioni e il raggiungimento degli obiettivi a differire in modo sostanziale dalle proiezioni espresse o implicite in tali dichiarazioni previsionali. Importanti fattori che possono causare o contribuire a tali discrepanze includono l'entità del successo commerciale di Angiomax/Angiox, la capacità - da parte della società - di sviluppo delle sue operazioni globali e di penetrazione nei mercati esteri, il fatto che i prodotti della società progrediscano o meno nei processi di studio clinico e se sì nei tempi previsti, il fatto che la società presenti le richieste di approvazione per i prodotti candidati nei tempi previsti, il fatto che tali richieste ricevano o meno le necessarie approvazioni da parte degli enti regolatorii e se sì nei tempi previsti, il fatto che medici, pazienti e altri decision-maker di importanza chiave accettino i risultati di tali studi clinici, i rischi legati alla creazione di attività internazionali, il fatto che la società sia in grado di ottenere o mantenere la protezione tramite brevetto per la proprietà intellettuale relativa ai prodotti della società. Tali fattori, insieme ad altri, sono elencati fra i fattori di rischio nei resoconti periodici e nelle dichiarazioni per la registrazione depositati presso l´ente statunitense per la vigilanza sui mercati azionari (Securities and Exchange Commission), inclusi, senza limitazioni, i fattori di rischio elencati nel resoconto trimestrale dell'azienda su modulo 10-Q depositato il 10 maggio 2012, i quali sono qui inclusi come riferimento. L'azienda non si assume alcun obbligo di aggiornare le presenti dichiarazioni previsionali in futuro.

Contatti:
Michael Mitchell
The Medicines Company (Parsippany, NJ)
+973-290-6000
michael.mitchell@themedco.com

Christian Bovenkamp
The Medicines Company (Zurich, CH)
+0049 1707665152
christian.bovenkamp@themedco.com

Ufficio Stampa
Marketwire
21 Melinda Street, Suite 810
M5L 1G3 Toronto Canada