Un milione di euro alla Fondazione Mic di Faenza per la promozione della ceramica italiana nel mondo

In progetto un lavoro insieme agli altri musei italiani della ceramica, non solo con mostre, ma anche con una didattica ed una catalogazione condivisa che spesso i piccoli musei non si possono permettere.
Bologna, (informazione.it - comunicati stampa - arte e cultura) Non era mai successo fino ad ora che lo Stato Italiano investisse così tanto sulla ceramica.
E’ stato approvato in questi giorni con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri il finanziamento di un milione di euro alla Fondazione MIC- Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza per la valorizzazione della ceramica artistica italiana a livello nazionale e internazionale. Questo è avvenuto grazie all’interesse e l’azione del Senatore Stefano Collina, Presidente di AiCC, l’Associazione Italiana Città della Ceramica fondata per promuovere e valorizzare la ceramica artistica in Italia.

“La destinazione di 1 milione di euro alla Fondazione del MIC, è un riconoscimento che arriva dal Governo Renzi a coronamento di una costante azione di valorizzazione del nostro patrimonio culturale ceramico, - spiega il Senatore Stefano Collina - che negli anni precedenti non era mai stato fatto a livello governativo e che premia una istituzione culturale che simboleggia le nostre tradizioni e la nostra storia. La Fondazione Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza, ha saputo fare stringere attorno a sé l’intera cittadinanza sotto la presidenza di Pier Antonio Rivola, ed ora con il nuovo Consiglio presieduto da Eugenio Emiliani viene riconosciuta dal Governo essere pronta per aprirsi ad un ruolo nazionale ed europeo, attraverso attività diverse non solo legate alla attività museale. Saranno attività volte a promuovere la ceramica artistica in Italia e in Europa, valorizzando il patrimonio del museo, mettendo in rete i musei italiani della ceramica, aiutando la rete di città italiane della ceramica riunita sotto l’ormai nota associazione che ora ha scelto di proporsi al grande pubblico con lo slogan Buongiorno Ceramica. Faenza sta ottenendo grandi tributi anche a livello mondiale con il gemellaggio cinese con Jhing De Zengh e a livello europeo con città come Limoges, Delft, Selb, grazie alla azione del Sindaco Malpezzi e del Vicesindaco Isola. Anche su questi versanti, Faenza, attraverso la Fondazione potrà essere ancora meglio all’altezza delle attese che i nostri artigiani e i nostri operatori turistici fondano sulla promozione della ceramica artistica”.

“Siamo orgogliosi, oltre ad essere molto contenti, perché questo finanziamento è un riconoscimento al lavoro che il Museo Internazionale della Ceramiche in Faenza ha saputo fare, - continua il Sindaco di Faenza Giovanni Malpezzi - anche grazie al lavoro della direttrice di questi ultimi anni, trasformando il museo da luogo di conservazione di opere d’arte a centro culturale vivo e di promozione della ceramica in Italia”.

“Questo finanziamento è il risultato di un percorso – spiega Massimo Isola, assessore alla cultura del Comune di Faenza e presidente di Ente Ceramica - che abbiamo avviato in questi anni anche come Comune di Faenza per consolidare Faenza come “brand” della ceramica e del lavoro di promozione realizzato insieme ad AiCC in cui Faenza ha puntato meno su se stessa ma molto di più sugli altri”.

“Sono molto onorato di essere salito su questo treno in corsa – continua il presidente della Fondazione MIC Eugenio Emiliani – questo è un riconoscimento e un finanziamento che va a tutta la città di Faenza. Il nostro obiettivo è quello di investire questa somma in attività pluriennali per fare crescere il brand della ceramica italiana attraverso la promozione in Italia e nel mondo. Anche con mostre come “L’eredità di mille anni di ceramica italiana” che il MIC di Faenza inaugurerà nei prossimi giorni in Cina, il racconto di un secolo di maiolica italiana con 150 opere appartenenti al nostro museo che farà il tour in cinque importanti musei cinesi”.

“La ceramica è in momento d’oro – spiega Claudia Casali, direttrice del MIC di Faenza - c’è tanta attenzione e un ritorno al sapere di questa antica arte artigianale. Il nostro ruolo sarà quello di portare la ceramica italiana nel mondo con mostre come “Stili di vita europei attraverso la ceramica” la mostra itinerante frutto di un progetto europeo che tocca nove sedi museali in Europa, ma anche con esposizioni come la mostra in Cina che sarà vista da circa 400mila persone. Lavoreremo insieme agli altri musei italiani della ceramica non solo con mostre, ma anche con una didattica e una catalogazione condivisa che spesso i piccoli musei non si possono permettere”.


Stefania Mazzotti

Ufficio Stampa
Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza
viale Baccarini 19
48018 Faenza (RA)
tel. 0546/697301, cel. 339/1228409
www.micfaenza.org

Sostienici con una firma: il tuo 5x1000 al MIC
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Ufficio Stampa
Giancarlo Garoia
 RETERICERCA (Leggi tutti i comunicati)
47122 Italia
rete.ricerca@libero.it
3338333284
Allegati
Non disponibili
Al MIC di Faenza con la ceramica si viaggia nella storia nelle case di tutta Europa Al MIC di Faenza con la ceramica si viaggia nella storia nelle case di tutta Europa  -  Le forme della ceramica sono cambiate insieme agli usi e costumi della società e viceversa alcune forme hanno rivoluzionato modi di vivere che ora ci sembrano normali. “Stili di vita europei attraverso la ceramica. Dal Barocco ai giorni nostri” è una mostra…
“Vini ad Arte” l’anteprima del Romagna Sangiovese Riserva torna al Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza “Vini ad Arte” l’anteprima del Romagna Sangiovese Riserva torna al Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza  -  “Vini ad Arte” - l’anteprima del Romagna Sangiovese Riserva torna al Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza. Il 21 e 22 febbraio 2016. Il Consorzio Vini di Romagna è pronto per presentare la vendemmia 2013 del Romagna…
Il nuovo progetto di Ceramica Galassia Il nuovo progetto di Ceramica Galassia  -  Smart b è il nuovo e innovativo progetto ideato dallo Studio Adolini per Galassia. Smart b rappresenta un nuovo concept, caratterizzato da soluzioni innovative sia in termini estetici che di prestazioni. Si tratta di una vera e propria rivoluzione per il mondo del sanitario del bagno. Tutta la linea è…
Alla FONDAZIONE MUSEO PINO PASCALI di POLIGNANO A MARE (BA) ANGELO FILOMENO e HELIDON GJERGJI  -  Inaugurano il 2 luglio alle ore 18,30 ANGELO FILOMENO E HELIDON GJERGJI: DUE MOSTRE PER L’ESTATE DELLA FONDAZIONE PINO PASCALI Tra Mediterraneo, Africa e Area Adriatica, a cura di Antonio Frugis e Santa Nastro Helidon Gjergji, e-mages, 2014 Il…
Loading....