Utente: Anonimo

Prodotti tipici nei distributori automatici delle scuole

http://www.nuovetendenze.com
Snack a base di prodotti locali e a marchio Igp. L’esperimento della scuola Gargallo di Siracusa
, 24/11/2009 (informazione.it - comunicati stampa - cibi e bevande) Chi l’ha detto che le merendine fanno sempre male alla salute e che nei distributori automatici si trovano solo alimenti poco nutrienti?
Nel liceo classico Gargallo di Siracusa arrivano i distributori automatici con prodotti locali e a marchio Igp.
L’esperimento, promosso dall’Assessorato regionale Agricoltura e Foreste in collaborazione con il Comune d’Avola, potrebbe essere ben presto replicato anche in altre scuole.

Snack e fuori pasto sono in genere associati a cattive abitudini alimentari. In questo caso, invece, merendine e stuzzichini diventano gli alleati di medici e nutrizionisti per promuovere tra le giovani generazioni un’alimentazione sana ed equilibrata che favorisca, allo stesso tempo, la conoscenza del territorio e dei suoi prodotti.
Mandorle di Avola naturali e tostate, macedonia a base di succo fresco di arancia rossa di Sicilia Igp, merendine al limone di Siracusa, pomodorino di Pachino, salame Sant'Angelo di Brolo Igp, formaggio "Cosacavaddu" semistagionato, pistacchio di Bronte. Sono tanti le specialità locali tra cui è possibile scegliere nell’intervallo tra una campanella e l’altra.

L’esperienza del liceo Gargallo, del resto, non è altro che espressione di una tendenza in forte crescita nel nostro paese. Gli italiani si fidano del prodotto locale (54%) e lo preferiscono alle grandi marche (12%). Lo dice una recente indagine promossa dalla Coldiretti, secondo la quale in italia sta crescendo il consumo di prodotti di origine controllata e protetta.

Tanti i motivi alla base di questa scelta. I prodotti locali non sono solo sani ma anche più ecologici, perché non devono percorrere grandi distanze e consentono di ridurre le emissioni inquinanti dovute al trasporto. Ma soprattutto difendono l’economia e le tradizioni del territorio.

E allora poco importa se si spende un po’ di più. Al supermercato come al distributore la parola d’ordine è qualità. Quando si tratta scegliere cosa mangiare, anche in tempi di crisi, in molti continuano a preferire la bontà del prodotto anche a discapito del prezzo.

NuoveTendenze.com
Curiosità e news su lifestyle, moda, alimentazione, salute e benessere

Ulteriori Informazioni
Ufficio Stampa
Alessandra Storti
Alessandra Storti
Napoli Italia
info@nuovetendenze.com
Allegati
Non disponibili