ZONA presenta "Tutta la terra del nostro silenzio". Massimo Cotto incontra Alda Merini, con un inedito di Alda Merini. Un piccolo grande dono agli amanti del rock e agli amanti della poesia. In libreria

Le dico, mentre le sistemano il microfono: “Guardi, non glielo dico per farle piacere, ma a me quei versi 'A me piacciono gli anfratti bui delle osterie dormienti dove la gente culmina nell’eccesso del canto' hanno davvero cambiato la vita”. “Allora ha proprio avuto una vita di merda. Pensavo di essere io quella messa male”. Rido. “Comincio a pensare che a parole vincerà sempre lei”. “È naturale. Sono Alda Merini. Lei no”.
http://www.editricezona.it/tuttalaterra.htm
Lavagna, (informazione.it - comunicati stampa - spettacolo) Molti sono i piccoli grandi doni che Massimo Cotto e la Musa dei Navigli porgono al lettore da queste pagine, che sono più di un colloquio tra due personaggi di primo piano della cultura italiana, figli di mondi ed esperienze molto diverse. Sono una riflessione profondissima e universale sulla vita, l’amore e la poesia, che nasce dalla paziente, reverente, affettuosa curiosità dell’intervistatore, uomo di musica e spettacolo, e dal genio inesauribile dell’intervistata, donna portentosa, sacerdotessa, profeta, la cui voce è - in sé - poesia e musica.

“Era un piovoso pomeriggio del dicembre 2008. Il Naviglio splendeva come una stella in cima all'albero di Natale”. Massimo Cotto entrò quel pomeriggio, in punta di piedi, in casa di Alda Merini: “Più che una casa, un rifugio dalla tempesta della banalità. Volevo conoscere una delle più grandi scrittrici del Novecento, la cui poesia è sempre stata vicina alla musica e alla forma canzone che amo, nonché autrice di versi che - allo stesso modo di una canzone di Springsteen - mi hanno salvato la vita”.

Massimo Cotto
"Tutta la terra del nostro silenzio. Incontro con Alda Merini"
ZONA presenta "Tutta la terra del nostro silenzio". Massimo Cotto incontra Alda Merini, con un inedito di Alda Merini. Un piccolo grande dono agli amanti del rock e agli amanti della poesia. In libreria
con un componimento inedito di Alda Merini
Editrice ZONA 2016 - pp. 76 - EURO 11
ISBN 978 88 6438 675 1

La scheda completa, un'intervista a Massimo Cotto e alcune immagini in alta risoluzione dell'incontro con Alda Merini sono disponibili a questo link >>> www.editricezona.it/tuttalaterra.htm

Il kit stampa completo è allegato a questo comunicato. I sigg. giornalisti e operatori dell'informazione online che desiderino ricevere - in formato elettronico - copia integrale del volume possono farne richiesta inviando una email a info@editricezona.it oppure a sitessi@tin.it specificando: la pubblicazione richiesta, nome e cognome, recapiti telefonici ed elettronici e crediti professionali. ZONA si riserva di verificare tutte le richieste pervenute. Non s'inviano copie cartacee se non per particolari e motivate esigenze.
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Contatto
Editrice ZONA
Corso Buenos Aires 244/4

info@editricezona.it
338.7676020
Ufficio Stampa
Silvia Tessitore
 Editrice ZONA (Leggi tutti i comunicati)
Corso Buenos Aires 244/4
16033 Lavagna (Genova) Italia
sitessi@tin.it
3345363845
Fabio Appetito vince il Premio Internazionale di Letteratura Alda Merini Fabio Appetito vince il Premio Internazionale di Letteratura Alda Merini  -  È Fabio Appetito il vincitore della 5^ edizione del Premio Internazionale di Letteratura Alda Merini svoltosi lo scorso 11 Settembre a Brunate (CO), paese natale del nonno di Alda. Il giovane corese si è aggiudicato il primo premio nella sezione tesi e saggi. La sua opera, dal…
‘Ci chiamarono tutti Alda’: l’Officina dell’Arte e dei Mestieri di Cori e Giulianello presenta il suo nuovo spettacolo teatrale ‘Ci chiamarono tutti Alda’: l’Officina dell’Arte e dei Mestieri di Cori e Giulianello presenta il suo nuovo spettacolo teatrale  -  Giovedì 21 e venerdì 22 Luglio, alle ore 21:30, presso il giardino del Museo della Città e del Territorio di Cori, l’Officina dell’Arte e dei Mestieri presenterà il suo nuovo spettacolo teatrale ‘Ci chiamarono tutti Alda’.…
Riscopri i piaceri della “Vita in Campagna” con Cargill® e il suo brand Raggio di Sole® Riscopri i piaceri della “Vita in Campagna” con Cargill® e il suo brand Raggio di Sole®  -  Dopo il successo registrato nelle precedenti edizioni del 2014 e 2015, Cargill®, con il suo brand Raggio di Sole®, riconferma la propria presenza alla Fiera di Vita in Campagna di Montichiari (BS) con uno spazio espositivo dedicato a tutti gli amanti del verde e…
“Una parola nel silenzio”: Cantina Valpantena Verona premia le poesie più meritevoli “Una parola nel silenzio”: Cantina Valpantena Verona premia le poesie più meritevoli  -  Si è tenuta sabato 22 ottobre la cerimonia di premiazione del concorso “Premio Poesia Cantina Valpantena” presso la sala conferenza di Cantina Valpantena Verona (Via Colonia Orfani di Guerra, 5/b - Quinto, Verona). Giunto alla quarta edizione, il concorso ha visto…
La rock band italiana che piace in Russia in concerto con The Birthday Massacre La rock band italiana che piace in Russia in concerto con The Birthday Massacre  -  Le Basour è una band trevigiana Electro Rock costiuita da Allen (voce, chitarra), Skylle (basso), Marnia (batteria) e Knk (chitarra). Da sempre attenti ai nuovi mezzi di comunicazione hanno una forte rilevanza nei social network, soprattutto Facebook e Youtube. Il…
Loading....