Utente: Anonimo

PENSIONATI. FATUZZO (PARTITO PENSIONATI), SFIDA IL GOVERNO.

http://www.luigiferone.com
Dare giustizia ai pensionati: questa è la sfida che il Partito Pensionati lancia al Governo e a tutti i partiti dell’attuale Parlamento.
Bergamo, 12/07/2011 (informazione.it - comunicati stampa - politica e istituzioni) Dare giustizia ai pensionati: questa è la sfida che il Partito Pensionati lancia al Governo e a tutti i partiti dell’attuale Parlamento. – ha dichiarato il Segretario Nazionale del Partito Pensionati, Carlo Fatuzzo – Berlusconi si è sempre vantato che il Governo non ha messo le “mani in tasca” agli italiani forse perché, a furia di pagare, nelle tasche non ci è rimasto nulla o addirittura si sono anche bucate.
La realtà vera è che questo Governo sta “spremendo” come limoni i pensionati e i lavoratori dipendenti e autonomi – ha proseguito Fatuzzo – e la manovra finanziaria né è la prova: a pagare sono sempre gli stessi. Sono proprio i pensionati che subiscono una negazione di diritti, anche i più elementari, assurdo in un Paese che dovrebbe essere civile.
I pensionati pagano una tassa “occulta” su tutto ciò che ruota attorno alla loro vita, alla loro esistenza – ha osservato il leader del Partito Pensionati – basti pensare al pesante taglio alla pensione di reversibilità, al cumulo di redditi fra coniugi, al non poter operare alcuna detrazione fiscale per chi ha una pensione minima, basti poi pensare all’assurdità della negazione di qualsiasi tipo di pensione per chi ha lavorato anche per anni ma non ha raggiunto il minimo contributivo, per cui non è pensionato e non gli vengono restituite le enormi somme che ha versato: queste e tante altre sono le quotidiane ingiustizie che colpiscono milioni di cittadini italiani in materia di pensioni che, fra l’altro, sono ferme da 20anni.
L’Italia è il Paese dove si pagano più tasse dell’intera Europa, eppure è il Paese dal balzello facile: ticket, imposizioni varie e fantasiose, enti inutili che continuano a sopravvivere per continuare a spillare denaro ai cittadini e ai pensionati in particolare, basti pensare all’ex Onpi, e così proseguendo di questo passo.
Il Partito Pensionati – ha rimarcato Fatuzzo – chiede al Governo Berlusconi uno scatto di orgoglio e di consapevolezza, chiudendo la sua esistenza con una riforma epocale come quella del sistema pensionistico italiano, un sistema che si caratterizza per ingiustizie, errori e mortificazioni di milioni di ex lavoratori.
Non ci si può ricordare sempre e comunque dei pensionati per “spremerli” – ha concluso Fatuzzo – e per costringerli a dare fondo ai pochi risparmi rimasti, che sono strati accantonati, in una vita di sacrifici e privazioni, per quei momenti gravi e drammatici che si possono presentare nella vita di ognuno.
Ulteriori Informazioni
Ufficio Stampa
Luigi Ferone
Partito Pensionati
Piazza Oberdan, 6
34100 Trieste Italia
pensionati@libero.it
340-1484738
Allegati
Non disponibili