IBM presenta nuove offerte per accelerare lo sviluppo del software a livello globale

Stimola l’innovazione promuovendo la collaborazione e riducendo la complessità
http://www.ibm.com/it/it/
Milano, (informazione.it - comunicati stampa - information technology) In occasione della conferenza INNOVATE 2011, IBM ha annunciato un nuovo software per aiutare le organizzazioni a collaborare in modo più efficiente. Il nuovo software consente ai team di sviluppatori di accedere rapidamente alle risorse e di lavorare con più efficienza su scala globale, utilizzando il nuovo ambiente di sviluppo collaborativo aperto.
Secondo l’IBM CEO Study, un’indagine condotta su più di 1.500 Chief Executive Officer di 60 paesi e 33 settori in tutto il mondo, due terzi delle organizzazioni globali gestiscono i team di sviluppo software lavorando in più sedi. Lo studio ha riscontrato inoltre una crescente imprevedibilità nel passaggio del software dallo sviluppo alla piena applicazione all’interno di un’organizzazione. Più del 62% dei progetti di sviluppo non riesce a rispettare il calendario stabilito e il 30% dei costi di progetto è imputabile a rilavorazione e insufficiente adempimento dei requisiti.
Questo nuovo software aiuta le organizzazioni ad allineare lo sviluppo software al processo di business e alle attività operative nell’intera organizzazione, creando un più forte legame tra pianificazione ed esecuzione. E’ possibile inoltre poter contare sui professionisti ovunque si trovino, accedendo rapidamente alle risorse e coinvolgendo i relativi decisori nell’intero ciclo di business.
Un’importante banca riduce i costi e il tempo di creazione del software
La SunTrust Bank, con sede ad Atlanta, utilizza le nuove offerte per assegnare compiti ripetibili e automatizzati alle risorse appropriate e fornire un livello più elevato di accuratezza e qualità nelle applicazioni basate su AIX. Ha ridotto così il costo di rilavorazione, con conseguente riduzione del 93% dei tempi di deployment delle applicazioni. La SunTrust Bank è ora in grado di rilasciare le nuove applicazioni con una velocità senza precedenti, impiegando solo 10 minuti per realizzare ciò che prima richiedeva più di 10 giorni di lavoro e riducendo i tempi di sviluppo software di cinque volte.
“Guardando al futuro, siamo entusiasti di continuare a lavorare con IBM, potenziando il nostro successo”, spiega Rob Thompson Group Vice President of Enterprise Technology Infrastructure, SunTrust. “I passi successivi prevedono l’adozione del nostro framework DevOps su ulteriori piattaforme, l’integrazione dei nostri processi automatizzati di rilascio e gestione delle richieste di assistenza e l’incremento della nostra capacità di creare progetti di architettura basati sui deployment e sull’infrastruttura attuali”.
Costruite su Jazz
Le nuove offerte software sono costruite su Jazz, la piattaforma di sviluppo software aperta di IBM, che supporta la condivisione e l’interazione tra i team di progettazione e sviluppo di software e sistemi. Le nuove funzionalità consentono agli sviluppatori di interagire rapidamente, condividendo i dati all’istante da qualsiasi fonte nel processo di sviluppo. Il software collega i team e crea comunità di sviluppo in modi nuovi.
Collaborative Design Management: consente ai team di integrare la progettazione in tutta facilità con altri task e informazioni di sviluppo, quali requisiti, codice e risorse di gestione della qualità. Questo approccio aumenta la tracciabilità di tutte le azioni e consente di analizzarne l’impatto sul processo. I componenti dei team e le altre parti interessate possono rivedere, apportare e modificare progetti di soluzioni, con una trasparenza totale per ogni partecipante al progetto. Ciò si realizza grazie a un hub di progettazione centrale, in cui i progetti possono essere archiviati, mantenuti e richiamati per il riutilizzo futuro, la documentazione e la conformità.
Con la funzionalità Collaborative Design Management, fornita attraverso le nuove offerte di Rational Rhapsody Design Manager e Rational Software Architect Design Manager di IBM, i progetti non vivono più in isolamento sul desktop di un architetto o di uno sviluppatore. Ora possono far parte di un ecosistema aperto, utilizzando una semplice interfaccia utente basata sul web che consente ai componenti dei team estesi e alle parti interessate di creare un consenso più tempestivo, prevenire onerosi errori nelle istruzioni di progetto e migliorare la fornitura di software e sistemi dall’inizio alla fine.
Collaborative Lifecycle Management: aiuta i team di sviluppo software a migliorare la produttività offrendo una soluzione integrata di Application Lifecycle Management (ALM), per evitare le trappole del lavoro in silos isolati, con comunicazioni interrotte, che si traducono in ritardi del progetto, bassa qualità o sforamento del budget.
· La nuova soluzione IBM Rational per il Collaborative Lifecycle Management raccoglie IBM Rational Requirements Composer, IBM Rational Team Concert e IBM Rational Quality Manager in una piattaforma di sviluppo unificata, per favorire la collaborazione interfunzionale, aiutando i team a migliorare i tempi di consegna, la qualità, il valore del prodotto e la prevedibilità.
· Le nuove funzionalità per IBM Smart Business Desktop Cloud e i cloud privati conferiscono maggiore efficacia con le nuove soluzioni di desktop virtuale, fornendo le funzionalità potenziate di Rational Application Developer e Rational Software Architect/Developer
· La nuova integrazione tra il software di social networking per il business IBM Connections e IBM Rational Team Concert consentirà agli sviluppatori software di utilizzare il social networking per trovare gli esperti all’interno di un’organizzazione, per collaborare e restare in contatto sui progetti di sviluppo software.
Collaborative Development and Operations: le nuove tecnologie, come il cloud computing, l’ottimizzazione del carico di lavoro hardware e lo sviluppo agile richiedono allo sviluppo e alle attività operative di lavorare a un livello di contatto senza precedenti. IBM ha creato una nuova integrazione tra molte delle sue principali offerte software, in grado di aiutare significativamente a colmare il divario culturale tra i team di sviluppo e i team operativi.
· Una nuova soluzione Deployment Planning & Automation consente ai clienti di ridurre i progetti di rilavorazione attraverso processi standardizzati e l’automazione per il rilascio del software. Gli asset di sviluppo esistenti possono essere riutilizzati, sia che risiedano sul cloud o sui server on-site.
· Per migliorare l’identificazione e la correzione di potenziali problemi, IBM ha integrato il suo sistema di ticketing delle attività IT, Tivoli Service Request Manager, e la soluzione per i team di sviluppo Rational Team Concert con la community Open Services for Lifecycle Collaboration (OSLC). Ciò permette al personale operativo IT di inserire i difetti e le richieste di potenziamenti direttamente nel sistemi di tracking dello sviluppo software.
“Una sfida critica posta alle imprese è come innovare promuovendo allo stesso tempo la collaborazione tra i team e una complessa schiera di partner e fornitori”, afferma Kristof Kloeckner, General Manager, IBM Rational. “Una piattaforma di sviluppo software collaborativa, che supporta l’intero ciclo del software end-to-end, è essenziale per una vera innovazione”.
CDPHP lancia un nuovo sistema tramite il workflow collaborativo
Capital District Physicians Health Plan (CDPHP), un ente di assicurazioni sanitarie senza scopo di lucro, si è evoluto negli ultimi 25 anni diventando un premiato fornitore di assicurazioni sanitarie offrendo una varietà di piani assicurativi commerciali e pubblici alle diverse comunità servite. CDPHP e le sue affiliate sono al servizio di oltre 350.000 persone nelle contee di tutto lo stato di New York.
CDPHP aveva appena implementato un nuovo sistema di elaborazione delle richieste di risarcimento centrale e un data warehouse. Necessitava di una vista consolidata della qualità e degli sforzi di sviluppo in tutta l’impresa. Ha avviato il progetto con IBM Rational Quality Manager per la pianificazione e l’esecuzione dei test. Ha poi compreso il valore che Rational Team Concert sulla piattaforma Jazz avrebbe apportato, con la visibilità sul suo unico repository centrale per tutto il lavoro di sviluppo. Rational Team Concert ha ottimizzato numerosi processi di lavoro. La soluzione è stata lanciata presso più di 800 collaboratori.
“La soluzione Rational consente al nostro team di sviluppare un sistema di business workflow che supporta la nostra struttura organizzativa, non solo un progetto di sviluppo software”, spiega Tony DeFarlo, Manager, Business Initiatives Analysis in CDPHP. “La standardizzazione su questo sistema si tradurrà in un sostanziale incremento di produttività e risparmio di costi”.
Lo slancio sulle specifiche OSLC espande la community
Le soluzioni collaborative annunciate rappresentano nuovi livelli di integrazione del ciclo di vita, consentiti dall’adozione delle specifiche open della community Open Services for Lifecycle Collaboration (OSLC). OSLC è una community aperta, che punta a standardizzare il modo in cui i tool condividono tra loro informazioni quali requisiti, test, items, richieste di modifiche e progettazioni. IBM, insieme ad altri membri della community OSLC, incoraggiano l’adozione delle specifiche. Un progetto Eclipse proposto di recente, chiamato “Lyo”, creerà un kit di sviluppo software destinato ai fornitori di tool. Il toolkit accelererà le implementazioni delle specifiche OSLC e supporterà gli obiettivi della community OSLC per il miglioramento della collaborazione lungo il ciclo di vita del software.
“Un elemento fondamentale della mission di Eclipse è abbattere le barriere all’integrazione tra i tool e il ciclo di vita del software”, spiega Mike Milinkovich, Executive Director della Eclipse Foundation. “Per questo motivo, sono molto entusiasta del nuovo progetto Lyo e delle opportunità di integrazione del settore che esso genera”.
La trasformazione di business con SAP
Le organizzazioni tendono ad adottare un approccio sempre più olistico alla gestione del ciclo di vita dei progetti applicativi acquistati all’esterno e sviluppati internamente. IBM annuncia una nuova funzionalità che aiuta i clienti SAP a ridurre i costi, gestire le modifiche e migliorare la qualità delle applicazioni software in tutta l’impresa. Rational System Architect di IBM aiuta le organizzazioni a visualizzare, analizzare e pianificare i propri investimenti SAP e ad allinearli alle priorità aziendali, per ottenere il massimo impatto di business.
Tutto questo sarà presentato e approfondito nell'evento Innovate Italy 2011, che si terrà l’11 di Ottobre presso le Officine del Volo a Milano. Una data da non perdere.
Per ulteriori informazioni su IBM Rational: http://www.ibm.com/software/rational/
Per ulteriori informazioni su IBM Innovate Software Conference, visitare il sito: http://www-01.ibm.com/software/rational/innovate/
Per accedere alla cartella stampa online INNOVATE 2011, visitare: http://www-03.ibm.com/press/us/en/presskit/34588.wss

Ufficio Stampa IBM
Morgana Stell
morgana.stell@it.ibm.com
02 596 20963; 335 7693528

Pleon per IBM
Alessandra Leone, Eros Bianchi
alessandra.leone@pleon.com, eros.bianchi@pleon.com
tel.02 0066290
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Ufficio Stampa
Patrizia Pia
Pleon Srl
Via Lorenzini, 4
20139 Milano Italia
patrizia.pia@pleon.com
020066290
Allegati
Non disponibili
IBM e Cloud Computing: nuove soluzioni per gli ambienti di supercalcolo  -  IBM presenta nuove offerte cloud per l’High Performance Computing (HPC), per aiutare i clienti ad affrontare i carichi di lavoro di calcolo tecnico e scientifico avanzato. Oggi molte organizzazioni operano con pool separati di sistemi dedicati al calcolo numerico intensivo…
Il software IBM aiuta la GM ad accelerare lo sviluppo globale di nuovi veicoli, tra cui la Chevrolet Volt 2011  -  IBM ha annunciato oggi che il suo software e i suoi tool di simulazione hanno aiutato gli ingegneri della General Motors (GM) a progettare e sviluppare il software nei sistemi di controllo avanzati sulla Chevrolet Volt 2011, che è stata…
IBM porta il social business nel cloud attraverso i dispositivi mobili  -  IBM presenta un nuovo software e nuovi servizi che aiuteranno le organizzazioni globali a integrare i social network nei propri processi di business, per accelerare la collaborazione, approfondire le relazioni con i clienti, generare nuove idee più rapidamente e supportare una…
L'Australian Bureau of Statistics adotta il social software di IBM per stimolare la collaborazione tra dipendenti L'Australian Bureau of Statistics adotta il social software di IBM per stimolare la collaborazione tra dipendenti  -  – IBM ha annunciato che l'Australian Bureau of Statistics (ABS), adotterà il social software di IBM a supporto delle modalità di connessione e interazione di migliaia dei suoi dipendenti. Secondo una recente ricerca di IBM, 98% dei CEO…
IBM lancia un nuovo software e nuovi servizi per aiutare le organizzazioni a diventare “social business” IBM lancia un nuovo software e nuovi servizi per aiutare le organizzazioni a diventare “social business”  -  Alla luce della crescente domanda da parte dei clienti di funzionalità di social networking nel business, IBM lancia inoltre una nuova iniziativa Global Business Services, per aiutare le aziende a comprendere come viene utilizzato oggi il social…
Loading....
Informazione.it - Notizie a Confronto
Comunicati Stampa