Utente: Anonimo

A novembre il Jazzfest di Berlino

Se siete degli amanti del jazz sicuramente saprete che a novembre si svolge, come ogni anno, il Festival di musica jazz di Berlino.
, 10/10/2008 (informazione.it - comunicati stampa - turismo) Quest’anno la città diventerà la capitale del jazz per 5 giorni, dal 5 al 9 novembre, ospitando quello che è divenuto uno dei festival jazz europei più seguiti e conosciuti anche grazie alla disponibilità di tutti i city hotels.

Il Festival nacque nel 1964 con il nome “Berliner Jazztage” a Berlino ovest per opera della Berliner Festspiele, e per tutti gli anni Sessanta è stato sinonimo di presentazioni di concerti importanti. Più recentemente ha subito molto l’influenza a vocazione internazionale di Joachim Ernst Berendt, non a caso soprannominato “il Papa del jazz”: questo artista negli anni si è molto prodigato per favorire un incontro sul palcoscenico del festival tra musicisti jazz provenienti da tutto il mondo, e i risultati di questo suo lavoro sono accessibili a tutti tramite i suoi dischi “Jazz meets the world”.

Quest’anno, e per i prossimi tre, il successore di Peter Schulze, il direttore artistico delle scorse edizioni del Festival, sarà Nils Landgren, che aveva già ricoperto tale incarico nel 2001 ottenendo un clamoroso successo.

Date la sua vasta esperienza e la fitta rete di contatti che è riuscito ad accumulare negli anni in questo ambiente, Landgren sembra essere la persona giusta per occuparsi di questo importante evento: l’artista porta avanti con successo la sua carriera da solista (con il nome d’arte Mr Red Horn), e come membro del suo gruppo (i Funk Unit), ma allo steso tempo partecipa anche a vari progetti paralleli con altri gruppi, senza contare l’attività di consulente che svolge per la NDR Big Band. Uno specialista del jazz per un evento che si pone come obiettivo quello di documentare e promuovere i nuovi trend di questo genere musicale, e di rispecchiare i diversi esiti che la creatività musicale può raggiungere.

L’evento consisterà in una serie di concerti di artisti provenienti da tutto il mondo che si esibiranno in diversi luoghi sparsi per tutta la città (alcuni artisti sicuramente dormiranno presso le più rinomate pensioni di Berlino, tra cui l’Haus der Berliner Festspiele, uno dei teatri moderni più notevoli di tutta la città. Si tratta di un’opera dell’architetto berlinese Fritz Bornemann, scomparso nel 2007 (lo stesso della Deutsche Oper), inaugurata nel 1963 con il nome di “Theater der Freien Volksbühne”, e che è resa ancora più speciale dalla posizione in cui si trova (l’edificio sorge infatti in un giardino di Schaperstrasse), e dal fatto che il palco è visibile allo stesso modo da tutti i punti del teatro. Ospita ogni anno le produzioni teatrali più importanti, oltre che concerti e dibattiti, e dal 2001 è diventato il centro delle attività della Berlinerfestspiele, un’associazione culturale e artistica che sin dalla sua fondazione, nel 1951, si è occupata dell’organizzazione di importanti eventi che hanno a che fare con musica, teatro, danza e letteratura, allo scopo di mostrare gli sviluppi più recenti di tutte queste forme artistiche. MaerzMusik, Theatertreffen, Musikfest Berlin, Internationales Literaturfestival berlin, Spielzeit’Europa sono gli eventi più importanti organizzati dalla Berliner Festspiele, e uno dei suoi fiori all’occhiello è proprio il Jazzfest, che attira sempre migliaia di visitatori.

Berlino è una città dinamica e sempre attenta ai nuovi sviluppi artistici e culturali, e il Jazzfest ne è la dimostrazione. Non perderti questo evento, e per essere sicuro di trovare un alloggio economico, prenota subito in uno dei tanti ostelli o appartamenti vacanze di Berlino.

Biglietti: prezzi vari
Date: 5-9 Novembre 2008
Dove: Berlino

Distribuzione a cura di Michele De Capitani Prima Posizione Srl – Visibilità sui motori
Ufficio Stampa
Francesca PP
Prima Posizione
Berlino Italia
francesca@prima-posizione.it