Utente: Anonimo

Casino de la Vallée: l’Assemblea della SpA ha approvato ieri in serata il bilancio sociale 2011 con un utile di 3.3 milioni

Luca Frigerio confermato alla guida della Società fino al 2015.
MILANO, 28/04/2012 (informazione.it - comunicati stampa - economia) L’assemblea della Casino de la Vallée S.p.A, riunitasi ieri 27 aprile 2012 in serata, ha approvato il bilancio d’esercizio per il 2011 che, al netto delle imposte e della quota dovuta all’azionista Regione Autonoma Valle d’Aosta, evidenzia un utile pari ad euro 3.344.610,00. Il risultato conseguito è praticamente analogo a quello relativo all’esercizio precedente ed è conseguenza della tenuta del fatturato delle attività di gioco, del continuo contenimento dei costi operativi oltre che del saldo positivo delle partite straordinarie.
Nel corso dell’Assemblea sono state rinnovate tutte le cariche sociali: Luca Frigerio, alla guida della Società dal 2008, è stato chiamato a ricoprire la carica di Amministratore Unico anche per il prossimo triennio. Il Collegio Sindacale sarà composto da Aurelio Verzì (Presidente), Fabrizio Brunello (Sindaco Effettivo), Jean Paul Zanini (Sindaco Effettivo), Corrado Caputo (Sindaco Supplente) e Claudio Vietti (Sindaco Supplente).
L’andamento dei ricavi più significativi della Casino de la Vallée SpA ha registrato una contenuta flessione, pari al 3,72%, dovuta principalmente al calo del 3,56% delle attività di gioco. Nel biennio, il fatturato dell’Unità Produttiva Casa da Gioco rimane in crescita dell’1.1%, unico Casinò in Italia a non presentare perdite sostanziose. L’andamento dei ricavi delle attività di gioco è stato positivo, in linea con l’ultimo biennio, fino al mese di settembre, poi, l’acuirsi senza precedenti della crisi economica e le novità normative introdotte dal legislatore hanno portato ad una repentina contrazione del denaro rischiato al gioco, conseguentemente il fatturato generale ha chiuso l’anno in leggero calo. Le quote di mercato dopo aver toccato il minimo storico nel 2009 (20.8%) sono costantemente cresciute fino a raggiungere il 23,6% nel 2011.
Le presenze della clientela presso la Casa da Gioco sono passate dalle 610.083 del 2010 alle 630.793 dello scorso anno, registrando un aumento percentuale del 3,4%: anche in questo caso si tratta del miglior risultato rispetto al mercato di riferimento.
Sotto il profilo dei costi si evidenzia una costante attività di contenimento che, al saldo degli ammortamenti e degli eventi straordinari, ha portato a una diminuzione degli stessi pari a circa l’1%. Nonostante nel 2010 la Casino de la Vallée S.p.A. abbia incorporato la STV S.p.A., società che gestiva i servizi alberghieri, con perdite annue pari a ca. 6 milioni di Euro, l’amministrazione ha prodotto nel corso del 2011 liquidità per 4,3 milioni di Euro. Gli investimenti straordinari del piano di sviluppo sono stati pari a ca. Euro 6 milioni, pertanto le disponibilità liquide sono passate da 31 a 28 milioni di Euro. Queste importanti risorse, accumulate nell’ultimo biennio, sono oggi essenziali per l’autofinanziamento degli importanti lavori che porteranno alla creazione del nuovo polo leisure SAINT-VINCENT Resort & Casino.
Il capitale sociale di CAVA SpA rimane pari a Euro 104.995.000,00 oltre a riserve per Euro 7 milioni ca., pertanto il patrimonio netto è salito a Euro 113.109.000,00.
“In tema di attività di gioco, per quanto riguarda il primo quadrimestre del 2012 –spiega Luca Frigerio – la congiuntura economica negativa ha condizionato pesantemente l’andamento del mercato. L’insieme delle attività programmate, non solo in campo commerciale, ha permesso comunque di contenere il calo dei proventi e di migliorare ulteriormente la quota del Casino di Saint-Vincent che ha raggiunto, al 31 marzo 2012, il 24,4%. Sempre con riferimento ai primi quattro mesi dell’anno, sono proseguiti, sul fronte del Piano di Sviluppo, nel rispetto dei tempi previsti, i lavori di ristrutturazione al Grand Hôtel Billia e di allestimento della nuova Centrale Termica e sono in stato di avanzata realizzazione i lavori di ampliamento della Casa da gioco”.
Luca Frigerio, 42 anni, è alla guida di Casino de la Vallée S.p.A dal settembre 2010, dopo aver ricoperto questo ruolo per il Casino de la Vallée S.p.A (dal 2008) e il Grand Hôtel Billia S.T.V. spa (dal 2010). Da aprile 2012 è Presidente di Federgioco, l’associazione cui fanno capo i Casino italiani (Saint-Vincent, Venezia, Sanremo e Campione).
Ufficio Stampa
Annalia Martinelli
Gruppo Areté
Via Albani 21
20149 Milano Italia
servizi@aretecomunicazione.it
3494330142
Allegati
Non disponibili