Marco Carra: vigilanza sugli ex ospedali psichiatrici giudiziari

Potenziare servizi rerritoriali e gestione pazienti dimessi.
Milano, (informazione.it - comunicati stampa - salute e benessere) Il superamento degli ospedali psichiatrici giudiziari e la riorganizzazione della rete è un tema seguito da mesi con grande attenzione dal consigliere Pd Marco Carra, il quale aveva già presentato un'interrogazione all'assessore, poche settimane fa, in Aula, inerenti la struttura lombarda di Castiglione delle Stiviere. E ora ha ricevuto in Commissione Sanità risposta alle sue ultime domande.
“Ho ribadito all’assessore le preoccupazioni inerenti alla struttura lombarda di Castiglione delle Stiviere nell’ambito del piano di riorganizzazione della rete degli ex ospedali psichiatrici giudiziari – dice Carra - Attualmente Regione Lombardia ha attivato 8 Rems provvisorie a Castiglione delle Stiviere, a fronte delle 6 definitive che il programma regionale individua nelle stessa sede, e senza quindi realizzare momentaneamente le 2 Rems di Limbiate, per un totale di 160 posti. Avevo già chiesto quanti pazienti sono stati dimessi e dove sono stati inviati nel 2015 e ora ho ottenuto i dati del 2016".
I pazienti dimessi dalle REMS lombarde nei primi 10 mesi del 2016 risultano essere 101, dei quali 65 residenti in Lombardia e sono stati rispettivamente destinati: 9 presso il loro domicilio; 1 presso i Servizi psichiatrici ospedalieri; 13 presso strutture residenziali pubbliche; 30 presso strutture residenziali private accreditate regionali; 3 presso strutture extraregione private accreditate; 3 stranieri sono stati rimpatriati nei Paesi d'origine; 6 sono stati trasferiti in carcere.
Marco Carra: vigilanza sugli ex ospedali psichiatrici giudiziari
“Ci auguriamo che questi primi mesi di sperimentazione per dare attuazione alle linee guida nazionali possano dare risposte concrete ai malati e alle loro famiglie e che i percorsi di riabilitazione funzionino in riferimento agli specifici bisogni dei soggetti coinvolti. Nel frattempo continueremo a monitorare con attenzione” assicura Carra
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Ufficio Stampa
Marco Carra
 Avvocato (Leggi tutti i comunicati)
(Milano) Italia
marco.carra@consiglio.regione.lombardia.it
Allegati
Marco Carra: question time sul superamento degli ospedali psichiatrici giudiziari Marco Carra: question time sul superamento degli ospedali psichiatrici giudiziari  -  A seguito della Relazione al Parlamento sulle criticità riscontrate rispetto al superamento degli Opg sparsi per l’Italia, il consigliere Pd Marco Carra ha presentato un’interrogazione a risposta immediata in Aula, durante la seduta odierna del Consiglio regionale.…
Marco Carra: Lombardia molto in ritardo sulla semplificazione in sanità Marco Carra: Lombardia molto in ritardo sulla semplificazione in sanità  -  Sono 178milioni le prestazioni sanitarie ambulatoriali, tra visite ed esami, erogate in un anno dal sistema sanitario regionale lombardo, di cui il 41,5% nelle strutture private accreditate. Solo 3.576.280 sono prenotate tramite il call-center della Regione, 56.601 tramite…
Gli aironi Rossi entrano nelle valli del Mincio: Marco Carra relatore del provvedimento Gli aironi Rossi entrano nelle valli del Mincio: Marco Carra relatore del provvedimento  -  È stata approvata in commissione Agricoltura la modifica della delimitazione e del regime di tutela della Riserva naturale regionale Valli del Mincio. Le novità sono legate al fatto che mentre l'isola dell'Airone Rosso entrerà ufficialmente a far parte dell'area…
Marco Carra: Regione Lombardia limita la solidarietà Marco Carra: Regione Lombardia limita la solidarietà  -  Fare un banchetto di beneficenza o di autofinanziamento in Lombardia non sarà più tanto facile. La Regione ha infatti approvato le nuove linee guida per la "cessione a fini solidaristici" dando seguito alla modifica della legge sul commercio approvata a settembre. Ad essere regolate…
Marco Carra: no alle discariche nelle zone di ricarica degli acquiferi profondi Marco Carra: no alle discariche nelle zone di ricarica degli acquiferi profondi  -  Carra ha ripercorso tutta la vicenda sin dalla prima autorizzazione della Regione alla discarica di rifiuti nel 1997, poi bloccata dal Tar e dal Consiglio di Stato, ricordando che la “Provincia di Mantova ha predisposto e inviato alla Regione, l’11 novembre 2015, la…
Loading....