Utente: Anonimo

Primo giorno di regate a Castiglione della Pescaia. Terza tappa della Swiss & Global Cup Classic 12' Dinghy

Giorgio Poggi primo in classifica provvisoria.
Castiglione della Pescaia, 02/06/2012 (informazione.it - comunicati stampa - varie) Primo giorno di regate a Castiglione della Pescaia che ospita, per il secondo anno consecutivo, la Swiss & Global Cup Classic 12’ Dinghy (www.dinghyclassico.it), con l'organizzazione del Club Velico Castiglione della Pescaia (www.cvcp.it). Buona la partecipazione: quaranta le barche della flotta del dinghy 12’ classico, che ad oggi conta oltre cento timonieri attivi in tutta Italia.
Il campo di regata ha regalato ai partecipanti una giornata di sole con un vento da sud di 8 nodi da 175° che ha garantito divertimento e il regolare svolgimento di tre prove, con la supervisione del Comitato di Regata, presieduto da Andrea Bimbi e composto da Elisa Ferrero, Fabrizio Menghetti, Ettore Parigi e Felice Vaccaro. Durante la seconda e la terza prova il vento è leggermente calato , oscillando tra i 6 e i 7 nodi.

La classifica provvisoria dopo tre prove vede al primo posto Giorgio Poggi del Garnell Sailing Team che, dopo un esordio in sordina a Varazze, ripete a Castiglione gli eccellenti risultati della tappa napoletana con due primi e un quinto di giornata. Seconda posizione per Toni Anghileri e terza per Massimo Schiavon, che ha dominato nella seconda prova ottenendo un primo di giornata.

Le ultime due edizioni del circuito sono state vinte da due toscani: Uberto Capannoli (edizione 2011) e Italo Bertacca (edizione 2010). Proprio Capannoli è il primo tra i toscani posizionandosi quinto nella classifica provvisoria con "Balla con Gigi" dinghy 12' in legno che ha debuttato in acqua per la prima volta proprio oggi in acqua a Castiglione della Pescaia.

Sono quattro i dinghy 12’ in legno – tutti del Cantiere Ernesto Riva - che hanno fatto il loro debutto in acqua durante questa tappa. Oltre al vincitore della scorsa edizione del circuito, Uberto Capannoli anche Toni Anghileri con "Absolutely Free" ha debuttato oggi insieme a Leonello Azzarini, per la prima volta su “Papera Spaziale”, e Gabriele Cingolani su “Nuvolettasi”.

La prima giornata di regate è iniziata con le celebrazioni per la Festa della Repubblica: l’inno di Mameli ha aperto il briefing tecnico durante il quale Giuseppe La Scala, delegato Sezione Classici dell’AICD 12’, ha ringraziato i presenti ed illustrato i punti salienti della tappa toscana: “Torniamo per il secondo anno a Castiglione della Pescaia. Le condizioni climatiche di quest’anno hanno accolto bene i dinghisti che hanno goduto della bellezza della Maremma a mare come a terra. Dopo lo spettacolo del Golfo di Napoli, siamo pronti a godere del paesaggio di Castiglione della Pescaia”.

Per tutti i dinghisti l’appuntamento serale è alla sede del Local Sponsor Tenuta La Badiola (www.tenutalabadiola.it) per il Dinner Party, seguito dalla Cena di gala nella Trattoria Toscana, l’unico ristorante in Italia firmato da Alain Ducasse, uno degli chef più importanti al mondo. Ad illustrare invece i vini dell’Acquagiusta delle Cantine Tenuta La Badiola, che prendono il nome dalla sorgente sotterranea di acqua purissima che impressionò Leopoldo II d’Asburgo Lorena – autore della grande opera di bonifica intrapresa nell’Ottocento per liberare la Maremma dalla malaria - sarà il critico enogastronomico Alessandro Scorsone.
Domani seconda ed ultima giornata di regate. Al rientro si terrà la Cerimonia di Premiazione all’area Hospitality, al Piazzale Fratelli Bruni di Castiglione della Pescaia.

Il vincitore della terza tappa della Swiss & Global Cup vincerà il Trofeo Tenuta La Badiola – Leopoldo II Granduca di Toscana, disegnato e progettato dallo studio grafico di Oliviero Toscani, La Sterpaia.

Saranno inoltre premiati:
- I primi dieci classificati “Overall”
- i primi tre classificati “Veteran” (scafi costruiti entro il 1975)
- i primi tre classificati “Vintage” (scafi costruiti tra il 1976 ed il 1999)
- i primi tre classificati “Master over 65”
- i primi tre classificati “Family crew”
- il primo “Juniores”
- il primo timoniere “Woman”
- i primi tre timonieri “Silver” (i primi 3 classificati dopo il 30° posto sulla base della ranking list del Dinghy 12' Classico)

I premi sono realizzati dalla ditta fiorentina di arredamento d’interni Riccardo Barthel (www.riccardobarthel.it) e, per questa edizione, sono totalmente rinnovati: il profilo riprende la sezione dello scafo a clinker ed è in lega di rame, lo stesso materiale utilizzato per i chiodi che mantengono saldo il fasciame alle ordinate.

Il primo “Jumper” (il timoniere che registra il miglior salto in classifica) vincerà un soggiorno per due persone di due notti presso Casa Badiola Golf House. Il premio intende premiare le particolari doti agonistiche del “dinghista” ispirandosi all’impresa, allora avveniristica, del Principe di Lorena, al quale si deve, quasi due secoli fa , in Maremma, la nascita della Tenuta La Badiola.
Sarà premiato anche il “Favourite Dinghy Sailor” della tappa, il dinghista scelto dagli armatori in gara secondo criteri di simpatia e fair play. Il vincitore, dopo sei tappe, si aggiudicherà una bicicletta elettrica modello “DINGHI” messa in palio dall’Official Supplier Frisbee Dinghi (www.frisbee.eu) di Bolzano, che accompagnerà con le sue eco-bike tutte le tappe del circuito.

L’evento può essere vissuto anche attraverso la Mediapartnerhip con Radio Capri (www.radiocapri.it) e Radio Yacht Sunsation (www.radioyacht.it) per un’utenza evoluta e sofisticata che, attraverso iPhone, iPad, Andorid, Web e tutte le applicazioni legate ai social network, vuole restare in contatto con il mare e la sua gente.

IL WEB
Sul sito www.dinghyclassico.it è possibile trovare tutte le informazioni sulla Swiss & Global Cup Classic 12’ Dinghy. Classifiche, news, mediagallery e programma completo delle sei tappe sono a portata di clic per appassionati, addetti ai lavori e chiunque voglia sapere qualcosa di più sul mondo del dinghy 12' classico. E non solo...
La pagina Facebook è una finestra live sul circuito Swiss & Global Cup, con aggiornamenti in tempo reale, contenuti e fotogallery con i momenti più belli delle regate.

Bluwireless (www.bluwireless.it), leader nel settore delle comunicazioni in modalità wifi dal 2002, e fornitore di tutti i maggiori porti turistici del Mediterraneo, garantisce una connessione a internet durante tutte le tappe del circuito. L'azienda può coprire in qualsiasi momento e in 48 ore ogni angolo del paese.

LA MEDIA PARTNERSHIP
Da quest'anno il dinghy 12' naviga anche su Saily.it, il portale “Official Media Partner” della Swiss & Global Cup che “si fa in tre” – TV, Magazine e Community – per raccontare il mondo della vela e i suoi valori.

La Swiss & Global Cup – Classic 12’ Dinghy è promossa dalla Sezione Classici dell’Associazione Italiana Classe Dinghy in collaborazione con il Registro Italiano Dinghy 12’ Classico, si svolge sotto l’egida dell’Associazione Italiana Classe Dinghy 12’ (www.dinghy.it) e della Federazione Italiana Vela (www.federvela.it), con il patrocinio dell'Associazione Italiana Persone Down – AIDP (www.aipd.it), di Legambiente (www.legambiente.it) e del Touring Club Italiano (www.touringclub.it).
Ufficio Stampa
Veronica Cardella
Mediasail
P.tta Matilde Serao, 7
80132 Napoli Italia
veronica.cardella@mediasail.it
081 413720
Allegati
Non disponibili

Consulta le schede di ...