(fonte: Wikipedia)

Accademia di belle arti di Venezia

L'Accademia di Belle Arti di Venezia è un'accademia d'arte, ospitata, per quanto riguarda la sede centrale, nell'ex Ospedale degli Incurabili e con sedi distaccate presso l'Isola di San Servolo e in Villa Manin di Passariano di Codroipo.
L'istituzione nasce il 24 settembre 1750 per volontà del Senato veneto come "Veneta academia di pittura, scultura e architettura": il primo direttore fu Gianbattista Piazzetta, il primo presidente Giovanni Battista Tiepolo affiancato dai consiglieri Gianbattista Pittoni e Giovanni Maria Morlaiter.
Quattro erano gli insegnamenti principali: Figura, Ritratto, Paesaggio, Scultura, i cui Maestri venivano scelti di anno in anno fra i trentasei professori appartenenti al Collegio accademico.
Nel 1768 fu istituito anche l'insegnamento di Prospettiva e Architettura.
L'accademia veneziana, inoltre, si occupò subito del restauro di opere d'arte, in particolare pittoriche, tanto che Pietro Edwards, nel 1777, elaborò una sorta di Carta del Restauro ante-litteram e, nel 1819, fondò l'"Instituzione di una Formale Pubblica Scuola pel Ristauro delle danneggiate Pitture". (fonte: Wikipedia)
Mappa
Loading....