Alessandro Del Piero

Soprannominato da Gianni Agnelli "Pinturicchio", definendolo l'allievo di Roberto Baggio che aveva soprannominato "Raffaello", si è segnalato sin da giovane come uno dei maggiori talenti espressi dal calcio italiano. Capitano della Juventus dal 2001 al 2012, ha segnato in tutte le competizioni a cui ha partecipato con la squadra, della quale detiene il primato assoluto di reti (290) e di presenze (705).
È secondo, dietro Silvio Piola (390), nella classifica dei migliori marcatori italiani di tutti i tempi con 346 gol segnati in carriera, è stato inserito per tre anni consecutivi (1995-1996, 1996-1997, 1997-1998) nella squadra dell'anno secondo l'European Sports Media. L'AFS ("Association of Football Statisticians"), classificando i "più grandi calciatori di sempre", lo ha incluso al 60º posto.
Nel 2000 è risultato essere il calciatore più pagato del mondo tra stipendio e introiti pubblicitari. Nel 1996 vince il Trofeo Bravo. Nel 2004 è stato incluso nella FIFA 100, una lista dei 125 più grandi giocatori viventi redatta da Pelé e dalla FIFA in occasione delle celebrazioni del centenario della Federazione internazionale, ed è risultato 49º nell'UEFA Golden Jubilee Poll, un sondaggio online condotto dalla UEFA per celebrare i migliori calciatori d'Europa dei cinquant'anni precedenti. Inoltre è stato incluso sei volte tra i 50 candidati al Pallone d'oro, classificandosi quarto nel 1995 e nel 1996. (fonte: Wikipedia)
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr

Come Buffon e Del Piero: Dybala dice sì!

Il momento migliore? Il primo giorno che ho indossato la maglia della Juventus. "Sono promesse che non si possono fare perché logicamente non dipende solo da me, ma sarebbe davvero bello per me ripetere quelle carriere, vincere quello che hanno vinto ... (Stadio24.com - 2 giorni fa) Leggi | Commenta
Loading....