Aniene

L'Aniene (dal latino "Anio"), un tempo detto anche "Teverone" limitatamente alla parte bassa del suo percorso, è un fiume del Lazio lungo principale affluente di sinistra del Tevere dopo il fiume Nera.
Catillo rapisce la figlia di Anio e la porta con sé sul monte, che prende il suo nome. Egli cerca di approfittare di lei, allora suo padre tenta di oltrepassare il fiume per raggiungerla, ma viene trascinato via dalle acque e muore. Catillo e la ragazza, che erano ancora sul monte, vengono attirati da un bagliore: appare loro lo spirito di Anio che porta in salvo la fanciulla e abbandona lo sciagurato sul monte. Il suo spirito rimase intrappolato in quel luogo, mentre il fiume viene chiamato Aniene in onore di Anio.
Nasce sul confine tra Lazio e Abruzzo dai Simbruini (il nome di questo sistema montuoso deriva dal latino "sub imbribus" che significa "sotto le piogge"), tra le province di Roma e di Frosinone. (fonte: Wikipedia)

Tiro a volo, vince Cernogoraz. Pellielo solo ottavo

ROMA - L'Italia del tiro a volo chiude male le finali della Coppa del Mondo 2016 che ha 'giocato' in casa, visto che si sono svolte nell'impianto romano di Valle Aniene. Oggi si assegnava il trofeo della Fossa, che per il secondo anno consecutivo è ... (Corriere dello Sport.it - 52 giorni fa) Leggi | Commenta
Loading....