Annibaldi

La famiglia Annibaldi (o "degli Annibaldi" o "Annibaldeschi") rappresenta una nobile casata baronale romana da far risalire secondo alcuni genealogisti, nel VIII sec, al Conte Anwaldus ed è, come i Conti e la casata da Ceccano, di origine germanica. Le basi feudali della famiglia vanno riferite al 1090 periodo in cui Annibale Annibaldì sposò una figlia di Agapito, Conte di Tuscolo che ricevette in dote Rocca Priora, Monte Porzio e, soprattutto Molara, che divenne, negli anni successivi, predicato nobiliare e cognome del ramo principale della famiglia. Politicamente gli Annibaldi divennero influenti al momento del matrimonio di Annibaldo "senior" con la sorella di Papa Innocenzo III divenendo Senatore di Roma. Gli Annibaldi crebbero di importanza alla decadenza dei Conti di Tuscolo. La casata fiorì nel corso del secolo XIII anche grazie al favore dei papi Innocenzo III, Gregorio IX e Alessandro IV, che erano legati alla famiglia da vincoli di sangue. Tra la fine del Duecento ed i primi anni del Trecento la casata subì la concorrenza di quella dei Caetani, appoggiati da Bonifacio VIII. (fonte: Wikipedia)
Loading....