Antonio Gramsci

Nel 1921 fu tra i fondatori del Partito Comunista d'Italia e nel 1926 venne incarcerato dal regime fascista. Nel 1934, in seguito al grave deterioramento delle sue condizioni di salute, ottenne la libertà condizionata e fu ricoverato in clinica, dove passò gli ultimi anni di vita.
È considerato uno dei più importanti pensatori del XX secolo. Nei suoi scritti, tra i più originali della tradizione filosofica marxista, Gramsci analizzò la struttura culturale e politica della società. Elaborò in particolare il concetto di egemonia, secondo il quale le classi dominanti impongono i propri valori politici, intellettuali e morali a tutta la società, con l'obiettivo di saldare e gestire il potere intorno a un senso comune condiviso da tutte le classi sociali, comprese quelle subalterne.
Gli antenati paterni di Antonio Gramsci erano originari della città di Gramsh in Albania, e potrebbero essere giunti in Italia fin dal XV secolo, durante la diaspora albanese causata dall'invasione turca. Documenti d'archivio attestano che nel Settecento il trisavolo Gennaro Gramsci, sposato con Domenica Blajotta, possedeva a Plataci, comunità arbëreshë del distretto di Castrovillari, delle terre poi ereditate da Nicola Gramsci (1769-1824). Questi sposò Maria Francesca Fabbricatore, e dal loro matrimonio nacque a Plataci Gennaro Gramsci (1812-1873), che intraprese la carriera militare nella gendarmeria del Regno di Napoli e, quando era di stanza a Gaeta, sposò Teresa Gonzales, figlia di un avvocato napoletano di origini spagnole. Il loro secondo figlio fu Francesco (1860-1937), il padre di Antonio Gramsci. (fonte: Wikipedia)

Acqualatina, dibattito sull’acqua pubblica a Scauri

Una delegazione del Circolo Sel di Minturno “Antonio Gramsci” ha partecipato in maniera fattiva all’assemblea pubblica organizzata dal Comitato per l’Acqua di Minturno che si è svolta presso la sala Labter dell’Ente Parco “Riviera D’Ulisse” domenica 30 novembre. Il dibattito ha visto la presenza di numerosi... (Minturnet - 15 giorni fa) Leggi | Commenta

L’Unità muore con la politica italiana

  L’Unità, quotidiano nato nel 1922 per opera del suo fondatore Antonio Gramsci, dal primo agosto 2014 ha terminato le sue pubblicazioni e la sua vendita in edicola. Quando chiude un giornale tra l’altro così importante e storico, c’è sempre dietro una grande tragedia: la fine del lavoro per tutti i... (Vesuviolive.it - 17 giorni fa) Leggi | Commenta

Nh Collection, nuovo hotel a Torino dal 1° dicembre

NH_Collection_Torino_PiazzaCarlina_2 Apre a Torino Nh Collection Piazza Carlina, la 51esima struttura di Nh Hotel Group in Italia, situata in un edificio che nel XVII secolo ospitò il Regio Albergo di Virtù e dal 1914 al 1921 fu casa di Gramsci. Dotato di 160 ... (Travel Quotidiano - 22 giorni fa) Leggi | Commenta

A Torino un albergo di lusso nel palazzo dove visse Gramsci

Torino, 27 nov. (askanews) - Nel palazzo dove tra il 1914 e il 1921 visse Antonio Gramsci, il fondatore del partito comunista, nasce un nuovo hotel del gruppo NH. Nello storico edificio di Piazza Carlina infatti si inaugura il 51 esimo hotel della Nh Collection, ... (askanews - 22 giorni fa) Leggi | Commenta

La casa di Gramsci diventa hotel di lusso

Torna a nuova vita il palazzo di piazza Carlina a Torino, che dal 1914 al 1921 fu la casa di Antonio Gramsci. Conclusi i lavori di ristrutturazione, ora l'edificio ospita un nuovo hotel, il 51esimo di Nh Collection, segmento premium della catena spagnola che nel ... (il Giornale - 22 giorni fa) Leggi | Commenta
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
Nascita: giovedì 22 gennaio 1891 a Ales (Sardegna, Provincia di Oristano, Italia)
Morte: martedì 27 aprile 1937 a Roma (Italia, Lazio, Provincia di Roma)
Nazionalità: Italia
Attività: Filosofo, Scrittore, Politico