Austin A30

L’A30 è stata un’autovettura compact prodotta dall’Austin dal 1951 al 1956 in 223.264 esemplari.
Introdotta nel 1951 come erede dell’Austin 7, fu la risposta della casa automobilistica britannica alla Morris Minor. Al lancio, l’A30 costava 507 steline, quindi 62 sterline in meno del modello della Morris.
Il corpo vettura, progettato da un ingegnere aeronautico, era a monoscocca, e fu il primo di questo tipo ad essere realizzato dall’Austin per un proprio modello. Ciò rendeva il veicolo più leggero e robusto rispetto alle vetture contemporanee. All’interno erano presenti dei sedili anteriori singoli ed un divanetto posteriore che erano rivestiti di PVC. L’uso di questo materiale per i sedili, oltre che all’utilizzo di un solo tergicristallo monospazzola lato conducente e di un solo parasole lato guida, portò ad un contenimento dei costi. Questi ultimi due componenti, ma installati lato passeggero, e l’impianto di riscaldamento erano disponibili come "optional". Anche la radio era disponibile come "optional", e costava 43 sterline. L’impianto di riscaldamento invece era in vendita a 9 sterline. (fonte: Wikipedia)
Loading....