Bacino idrografico

In idrografia il bacino idrografico è l'area topografica (solitamente identificabile in una valle o una pianura), delimitata da uno spartiacque topografico (o orografico o superficiale), di raccolta delle acque che scorrono sulla superficie del suolo confluenti verso un determinato corpo idrico recettore (fiume, lago o mare interno) che dà il nome al bacino stesso (es. "il bacino idrografico del Rio delle Amazzoni").
Lo spartiacque può essere schematizzato con una linea chiusa, nel caso di bacini idrografici montani o collinari, o aperta, nel caso di bacini scolanti direttamente in mare, lago o laguna; il relativo perimetro termina contro la linea di costa. Nel primo caso, la linea di spartiacque interseca l'asta fluviale principale in un determinato punto, l'intersezione prende il nome di "sezione di chiusura" del bacino stesso. Detta sezione è di fondamentale importanza in idraulica in quanto in corrispondenza di essa si viene a raccogliere la portata complessiva del bacino e quindi quella del relativo corso d'acqua. (fonte: Wikipedia)
Loading....