Bashar al-Asad

Di fede alawita (un gruppo religioso musulmano sciita relativamente diffuso tra Libano e Siria costiera), controlla tuttavia un paese in larga maggioranza sunnita.
Senza tenere in alcun conto gli ideali del partito Baʿth al quale teoricamente apparteneva, Ḥāfiẓ al-Asad programmò attentamente la sua successione alla carica presidenziale ricercandola all'interno della sua famiglia e del suo gruppo religioso alauita. Dal momento che il figlio Baššār studiava oftalmologia a Londra e che sembrava mostrare scarso interesse per la vita politica, il padre destinò a succedergli l'altro figlio, fratello maggiore di Baššār, Bāsil al-Asad.
Quando Bāsil però morì in un incidente d'auto nel 1994, Baššār si ritrovò ad essere il nuovo successore designato da parte di suo padre e, quando l'anziano genitore morì nel 2000, Baššār ereditò la presidenza violando di circa due mesi la legge che stabiliva un'età minima di 35 anni per assumere la carica. Diventato presidente senza avere alcuna esperienza politica, secondo alcuni osservatori sarebbe manovrato da appartenenti alla vecchia cerchia di collaboratori del padre, anche se Baššār al-Asad ha promesso riforme economiche e politiche sin dalla sua ascesa al potere. (fonte: Wikipedia)

La resistenza curda in Siria passa anche per il Ticino

Bashar al Assad da una parte, la renitente Turchia dall'altra e, tragicamente, Isis che circonda la città da tre punti. Kobane è attualmente il fronte più caldo della guerra che sta insanguinando il nord dell'Iraq e della Siria, dove le milizie curde dell'Ypg, ... (Ticino News - 22 ore fa) Leggi | Commenta

La guerra aerea in Siria: il regime fa più raid della coalizione occidentale

Anche se non «fa parte della coalizione internazionale» anti-Isis, come tiene a precisare, il governo siriano sta conducendo una sua guerra aerea parallela. Di un’intensità anche superiore a quella di Stati Uniti e alleati arabi. In due giorni l’aviazione di Bashar al Assad ha condotto 70 raid, 200 nell’ultima settimana, secondo l’Osservatorio per... (La Stampa - 28 ore fa) Leggi | Commenta

L'ambiguità di Erdogan

DA FAN occulto, ma concreto, dell'Isis a nemico in armi. È l'ennesima capriola alla quale è stato costretto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan. Non è la prima. Non sarà l'ultima. Era un sodale di Bashar Assad. Ora indossa senza disagio i panni ... (Quotidiano.net - 13 giorni fa) Leggi | Commenta

Siria: l'Isis ha conquistato Kobane

BzRFcZRIUAAH0K8 Damasco. L'orrore e la follia fondamentalista hanno quasi un piede nell'Occidente, mentre il regime di Bashar al Assad ha definitivamente perso il controllo del Paese. Le truppe dello Stato islamico hanno issato due bandiere nere su ... (Toscana News 24 - 16 giorni fa) Leggi | Commenta

Siria: Assad prega per Festa Sacrificio a moschea Damasco

(AGI) - Damasco, 4 ott. - Breve apparizione pubblica di Bashar Al Assad alla moschea di Damasco per la Festa del Sacrificio. La notizia e' riportata dall'agenzia di stampa siriana Sana. Adnan Afyouni, imam di Damasco, ha criticato nel sermone la comunita' ... (AGI - Agenzia Giornalistica Italia - 18 giorni fa) Leggi | Commenta
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10